Interviste scrittori

Conoscere l'editing

Consigli di lettura

Come scrivere un romanzo in 100 giorni

Le ultime dal blog...

  • Autore: Annamaria Trevale
    Gio, 28/04/2022 - 10:30

    Scrittori da (ri)scoprire – Salvatore SattaGrande giurista prima ancora che letterato, Salvatore Satta (Nuoro, 1902 – Roma, 1975) appartiene al novero degli scrittori scoperti e apprezzati solo dopo la loro scomparsa, come accadeva, all’incirca negli stessi anni, a Guido Morselli, un altro grande autore ignorato dai suoi contemporanei.

    Nasce nel 1902 a Nuoro, ultimo dei sette figli di un notaio benestante, frequenta il liceo a Sassari e vi torna per laurearsi in giurisprudenza nel 1924, dopo un’indecisione iniziale che lo aveva portato a trasferirsi alla facoltà di lettere di Pisa. Inizia a lavorare nello studio di un fratello maggiore, avvocato penalista, ma due anni dopo si trasferisce a Milano, dove svolge il tirocinio presso l’importante studio di un civilista, docente dell’Università cattolica. Poco dopo, però, si ammala di tisi e viene ricoverato per due anni nel sanatorio di Merano, dove inizia a scrivere un romanzo, La veranda, ambientato appunto nel sanatorio, che verrà...

  • Autore: La Redazione
    Mer, 27/04/2022 - 15:26

    Perché si dice «avere succhiato qualcosa col latte della madre»?Il latte della madre rimanda al periodo dell’infanzia e succhiare qualcosa insieme al latte si trova fin dai tempi antichi nella letteratura, per esempio nell’Eneide quando Didone redarguiva Enea per la sua crudeltà. Gli chiedeva, inoltre, se fosse stato educato dalle tigri.

    Ma avere succhiato qualcosa col latte della madre è anche un’espressione che si trova in Cicerone, in particolare nelle Tuscolane, quando si fa riferimento alle falsità che già nei bambini si possono notare. 

    Perciò avere succhiato qualcosa col latte della madre significa avere un’attitudine che trova le sue origini dall’infanzia, come se quella medesima attitudine fosse assimilata dal latte materno e dal contesto in cui si è cresciuti.

    In senso lato, la si utilizza anche per indicare chi ha una lunga esperienza in qualcosa.

    Sai che cosa significa «essere la Madonna Pellegrina»?

  • Autore: Annamaria Trevale
    Mer, 27/04/2022 - 13:53

    “Perché non sanno”, intervista a Dario BuzzolanPerché non sanno (Mondadori, 2022) è l’ultimo romanzo di Dario Buzzolan, autore televisivo e critico cinematografico oltre che scrittore, che ci racconta come sempre una storia molto attuale, in cui trova largo spazio una drammatica ricostruzione della grande crisi economica scoppiata nel 2008.

    Protagonista è Cecilia, una trentenne che gestisce insieme a un’amica un’azienda vinicola e ha da poco trovato un suo equilibrio accanto a un compagno, con cui potrebbe costruire un rapporto definitivo. La sua vita passata, però, è costellata di tragedie: rimasta orfana di entrambi i genitori da bambina, è cresciuta sotto la guida di Gregorio, l’unico fratello molto più grande di lei che però, a un certo punto, è emigrato a Londra per lavorare nel mondo della finanza. Nonostante il grande affetto che li legava, le loro vite si sono allontanate sempre di più, fino al giorno in cui...

  • Autore: La Redazione
    Mar, 26/04/2022 - 13:19

    I 10 libri di saggistica più venduti della settimanaVi presentiamo i 10 libri di saggistica più venduti nella settimana dall’11 al 17 aprile 2022.

     

    La classifica è proposta da iBuk e riprende i dati elaborati dal Servizio Classifiche di Arianna sulla base di 1.650 librerie aderenti e diffuse sull’intero territorio nazionale.

     

    Il podio di questa settimana è occupato da Adelphi, Feltrinelli e Mondadori. Mondadori, Adelphi e Piemme sono le case editrici più presenti in top 10 con due libri a testa. Tutti gli altri editori hanno un solo saggio in classifica.

     

    10. Sotto gli occhi dell'Agnello di Roberto Calasso (Adelphi)

     

    9. Fine dei giochi. Luci e ombre sulla mia famiglia di Allegra Gucci (Piemme)

     

    8. Putin. L'ultimo zar da San Pietroburgo all'Ucraina di Nicolai Lilin (Piemme)

     

    7. Gesù uomo vero di Antonio Mazzi (...

  • Autore: Gerardo Perrotta
    Mar, 26/04/2022 - 13:11

    La poesia è passione, testimonianza e fedeltà alla linguaGabriella Sica, poetessa e da sempre grande promotrice della cultura poetica in Italia – come dimenticare l’esperienza della “sua” rivista «Prato pagano» –, torna in libreria con una nuova raccolta poetica, Poesie d’aria, pubblica da un editore che porta già nel nome la sua vocazione: InternoPoesia.

     

    È l’occasione per parlare con Sica della poesia, di cosa è diventata negli ultimi anni e di come questa trasformazione abbia inciso anche sulla società.

     

    Comincerei con una domanda abbastanza diretta: perché poesie d'aria? Cosa l'affascina di questo elemento?

    Mi accorgo solo ora che nei miei libri in versi c’è un’emersione dei quattro elementi fondamentali della natura, secondo gli antichi greci: la terra nelle Poesie familiari, l’acqua e il fuoco in Le lacrime delle cose e l’aria in quest’ultimo. E l’aria, sempre secondo i greci, era associata al corpo, alla circolazione del sangue nel corpo. L’aria è qualche cosa di invisibile...

  • Autore: La Redazione
    Ven, 22/04/2022 - 12:30

    I 10 libri di narrativa straniera più venduti della settimanaVi presentiamo i 10 libri di narrativa straniera più venduti nella settimana dall’11 al 17 aprile 2022.

     

    La classifica è proposta da iBuk e riprende i dati elaborati dal Servizio Classifiche di Arianna sulla base di 1.650 librerie aderenti e diffuse sull’intero territorio nazionale.

     

    Il podio di questa settimana è occupato da Sperling & Kupfer, Adelphi, e Feltrinelli. Mondadori è la casa editrice più presente in top 10 con quattro libri, seguita da Marsilio con due titoli. Tutti gli altri editori hanno un solo romanzo in classifica.

     

    10. Circe di Madeline Miller (Marsilio)

     

    9. Il duca e io. Serie Bridgerton. Vol. 1 di Julia Quinn (Mondadori)

     

    8. Il visconte che mi amava. Serie Bridgerton. Vol. 2 di Julia Quinn (Mondadori)

     ...

Il Blog

Il blog Sul Romanzo nasce nell’aprile del 2009 e nell’ottobre del medesimo anno diventa collettivo. Decine i collaboratori da tutta Italia. Numerose le iniziative e le partecipazioni a eventi culturali. Un progetto che crede nella forza delle parole e della letteratura. Uno sguardo continuo sul mondo contemporaneo dell’editoria e sulla qualità letteraria, la convinzione che la lettura sia un modo per sentirsi anzitutto cittadini liberi di scegliere con maggior consapevolezza.

La Webzine

La webzine Sul Romanzo nasce all’inizio del 2010, fra tante telefonate, mail e folli progetti, solo in parte finora realizzati. Scrivono oggi nella rivista alcune delle migliori penne del blog, donando una vista ampia e profonda a temi di letteratura, editoria e scrittura. Sono affrontati anche altri aspetti della cultura in generale, con un occhio critico verso la società contemporanea. Per ora la webzine rimane nei bit informatici, l’obiettivo è migliorarla prima di ulteriori sviluppi.

L’agenzia letteraria

L’agenzia letteraria Sul Romanzo nasce nel dicembre del 2010 per fornire a privati e aziende numerosi servizi, divisi in tre sezioni: editoria, web ed eventi. Un team di professionisti del settore che affianca studi ed esperienze strutturate nel tempo, in grado di garantire qualità e prezzi vantaggiosi nel mercato. Un ponte fra autori, case editrici e lettori, perché la strada del successo d’un libro si scrive in primo luogo con una strategia di percorso, come la scelta di affidarsi agli addetti ai lavori.