Interviste scrittori

Consigli di lettura

Come scrivere un romanzo in 100 giorni

Conoscere l'editing

Le ultime dal blog...

  • Autore: Morgan Palmas
    Gio, 26/05/2011 - 10:24
    Le ultime dal blog...
  • I modi e i costi della pubblicità onlineI costi per la pubblicità allo scrittore esordiente, a carico dell’editore, sono stati tema, qualche mese fa, di una riflessione. Avevo dato uno sguardo a quelli umani e strutturali. Oggi mi soffermo sui costi online, ovvero sulla pubblicità nel web.

    Non esiste pubblicità online senza connessione internet, i cui costi dipendono dall’operatore scelto ma che in genere sono già stati ammortizzati per altre ragioni. Al giorno d’oggi un’azienda senza un sito internet si autoesclude dal mondo. Nell’editoria questo fattore è ancora più importante vista la grandissima concorrenza esistente fra le centinaia di case editrici che operano nel nostro Paese. Senza contare le case editrici che hanno sede solo e soltanto sul web, pubblicando e-book a prezzi stracciati, offrendo servizi di consulenza molto simili a quelli offerti dalle agenzie letterarie. Il sito web è imprescindibile, al giorno d’oggi. Così come una casella mail funzionante. I costi relativi alla realizzazione di un sito web, alla gestione del database, alla sicurezza informatica dipendono dal carrello imposto dal professionista a cui ci si rivolge.  Per aprire un semplice blog su Wordpress (o qualsiasi altra piattaforma) il...

  • Autore: Morgan Palmas
    Mer, 25/05/2011 - 11:09

    filippo facciSiamo così giunti, dopo la decima posizione, alla nona: un personaggio che pochissimi anni fa ha conquistato d’improvviso gli onori delle cronache giornalistiche. Da quel momento in poi imperversa ovunque. Il suo cavallo di battaglia è l’attualità politica, di cui parla con convinzione, citando eventi sparsi e trovando per loro un filo rosso, il più delle volte alquanto arbitrario e azzardato, ma non soffermiamoci sui dettagli.

    La sua area politica di riferimento è il centro-destra, anche se proviene dal socialismo craxiano (avete presente Brunetta, Sacconi, Cicchitto, lo stesso Berlusconi, la lista sarebbe lunga…), anzi precisamente un berlusconiano che si diverte a fare il bastian contrario fra i berlusconiani, sperando – riuscendoci – di ottenere qualche nuovo minuto di visibilità.

    Detesta alcuni noti personaggi, citandoli ogni due per tre: Marco Travaglio, Beppe Grillo e Antonio Di Pietro, talmente tormentato da quest’ultimo da farne una biografia ufficiosa dal titolo “Di Pietro. La storia vera”, edizioni Mondadori, manco a dirlo. Come abbia trovato il tempo per scrivere 518 pagine su di lui è e rimarrà un mistero...

  • Autore: Morgan Palmas
    Mer, 25/05/2011 - 10:01
    Le ultime dal blog...
  • Autore: Jacopo Mariani
    Mer, 25/05/2011 - 09:55

    IlustradoLo ammetto. Ci sono ricascato di nuovo. Mi riprometto ogni volta di non badare alle frasi stampate in prima e in quarta di copertina, di eccellenti scrittori, importanti testate giornalistiche o personaggi di spicco.

    “Ilustrado è un libro estremamente convincente, dall'impatto straordinario. Il suo autore un giorno potrebbe davvero riuscire a vincere il Nobel”. Galeotta fu questa frase dello scrittore irlandese Joseph O'Connor (fratello della celebre Sinead) a cui è stata commissionata la prefazione di questo libro.

    Leggo: Autore filippino, Opera prima. Me ne innamoro subito.

    Mi intimorisce un po' la consistenza di questo libro costruito su 470 pagine, ma se non mi sono fatto fermare da “L'ombra dello scorpione” di Stephen King con le sue 800 e più pagine, non mi blocca più nessuno (prossimo traguardo: la Bibbia).

    Il libro è magistralmente frammentato in piccoli capitoli che cambiano per narratore, argomento e stile. Tante storie che girano come in un vortice che si basa su di un unico argomento: è morto uno scrittore filippino, Salvador Crispin, in circostanze misteriose e il suo ultimo manoscritto, una specie di “Gomorra” sul potere nelle Filippine, è scomparso....

  • Autore: Davide Ecatti
    Mar, 24/05/2011 - 11:14

    LuciferoSiamo ad Amsterdam. È il 2 febbraio 1654. L’Europa intera è in pieno fermento. Le guerre di religione si succedono senza sosta. Solo pochi anni prima, nel 1648, è stata firmata la pace di Westfalia che metteva fine alla Guerra dei trent’anni, la cui origine va ricercata anche nella pretesa dell’imperatore di togliere ai principi tedeschi il diritto di scegliere la propria religione secondo il principio del cuius regio eius religio. La cosiddetta Guerra degli ottant’anni aveva cominciato nel 1568 a lasciare il suo strascico di morte e distruzione. La contrapposizione tra cattolici e protestanti è come un pugnale che continua a penetrare sempre più in profondità nella carne dell’Europa sospinta a fatica nel suo tormentato cammino nella modernità.

    I genitori di Joost erano originari di Anversa, città sotto il dominio spagnolo. Poiché erano ferventi anabattisti l’ambiente era ostile. Si trasferirono a Colonia. Qui nacque Joost il 17 novembre 1587. Poi la famiglia si trasferì ad Utrecht e infine, verso il 1597, ad Amsterdam. In questa città Joost trascorse quasi tutta la sua vita. È costretto ad assistere anche in patria a lotte fratricide tra sette protestanti. I calvinisti ad Amsterdam stavano diffondendo la loro dottrina.

    ...

Il Blog

Il blog Sul Romanzo nasce nell’aprile del 2009 e nell’ottobre del medesimo anno diventa collettivo. Decine i collaboratori da tutta Italia. Numerose le iniziative e le partecipazioni a eventi culturali. Un progetto che crede nella forza delle parole e della letteratura. Uno sguardo continuo sul mondo contemporaneo dell’editoria e sulla qualità letteraria, la convinzione che la lettura sia un modo per sentirsi anzitutto cittadini liberi di scegliere con maggior consapevolezza.

La Webzine

La webzine Sul Romanzo nasce all’inizio del 2010, fra tante telefonate, mail e folli progetti, solo in parte finora realizzati. Scrivono oggi nella rivista alcune delle migliori penne del blog, donando una vista ampia e profonda a temi di letteratura, editoria e scrittura. Sono affrontati anche altri aspetti della cultura in generale, con un occhio critico verso la società contemporanea. Per ora la webzine rimane nei bit informatici, l’obiettivo è migliorarla prima di ulteriori sviluppi.

L’agenzia letteraria

L’agenzia letteraria Sul Romanzo nasce nel dicembre del 2010 per fornire a privati e aziende numerosi servizi, divisi in tre sezioni: editoria, web ed eventi. Un team di professionisti del settore che affianca studi ed esperienze strutturate nel tempo, in grado di garantire qualità e prezzi vantaggiosi nel mercato. Un ponte fra autori, case editrici e lettori, perché la strada del successo d’un libro si scrive in primo luogo con una strategia di percorso, come la scelta di affidarsi agli addetti ai lavori.