Consigli di lettura

Interviste scrittori

Come scrivere un romanzo in 100 giorni

Conoscere l'editing

Le ultime dal blog...

  • Autore: La Redazione
    Gio, 16/06/2022 - 10:59

    I 10 libri di narrativa italiana più venduti della settimanaVi presentiamo i 10 libri di narrativa italiana più venduti nella settimana dal 06 al 12 giugno 2022.

     

    La classifica è proposta da iBuk e riprende i dati elaborati dal Servizio Classifiche di Arianna sulla base di 1.650 librerie aderenti e diffuse sull’intero territorio nazionale.

     

    Sul podio troviamo libri editi da Einaudi, Magazzini Salani e Sellerio. Einaudi è la casa editrice più presente in top 10 con tre libri. Tutti gli altri editori hanno un solo romanzo in classifica.

     

    10. Niente di vero di Veronica Raimo (Einaudi)

     

    9. Domani e per sempre di Ermal Meta (La nave di Teseo)

     

    8. Solo è il coraggio. Giovanni Falcone, il romanzo di Roberto Saviano (Bompiani)

     

    7. Let the game begin. Kiss me like you love me....

  • Autore: Annamaria Trevale
    Gio, 16/06/2022 - 10:35

    Scrittori da (ri)scoprire – Giuseppe D’AgataGiuseppe D’Agata (Bologna, 1927 – Bologna, 2011), sceneggiatore e autore di radiodrammi e soggetti televisivi, è uno di quegli autori che sono rimasti per lo più sconosciuti al grande pubblico pur avendo prodotto opere di grande successo.

    Nasce a Bologna da una famiglia di origine molisana. Il padre è un tipografo e trasmette al figlio la passione per la stampa, così come veniva realizzata prima dell’avvento dei macchinari più moderni e poi del digitale. A quindici anni arrivano in casa un paio di romanzi vinti dal padre a una lotteria e il giovane D’Agata scopre che esiste una narrativa contemporanea oltre ai classici studiati a scuola, in particolare un romanzo così particolare come Conversazione in Sicilia di Elio Vittorini. Due anni dopo, appena diciassettenne, se ne va di casa per entrare in una brigata partigiana d’ispirazione socialista e solo al termine della guerra riesce a completare gli studi, iscrivendosi anche alla facoltà...

  • Autore: La Redazione
    Mer, 15/06/2022 - 12:30

    Perché si dice «andare a scopare il mare»?Scopare il mare, come intuibile, è un’azione che non ha alcun senso ed è per tale motivo che in senso figurato significa fare una cosa del tutto inutile o avventurarsi in un’iniziativa che non avrà alcun esito positivo.

     

    Si usa anche l’espressione «mandare a scopare il mare», che è un invito scherzoso per togliersi di torno, intendendo in particolare di evitare di far perdere tempo alle persone con il rischio di intraprendere qualcosa di impossibile o senza utilità.

     

    Un altro significato di andare a scopare il mare, anche nella forma mandare a scopare il mare, concerne un invito di non dire sciocchezze, soprattutto in tono scherzoso.

    Sai che cosa significa «trovarsi fra Scilla e Cariddi»?

  • Autore: Emmanuele Antonio Serio
    Mer, 15/06/2022 - 10:30

    “L’ultimo saluto di Sherlock Holmes” di Arthur Conan Doyle. I limiti della ragioneIl giallo, genere che ancora oggi gode di un grande successo, è il trionfo della ragione umana capace, anche attraverso piccoli indizi, di ripristinare l’equilibrio che un crimine ha sconvolto. L’universo si regge su una fragile armonia tra le varie parti che lo compongono, tutto questo è possibile grazie al rispetto delle leggi e delle norme. Bastano, però, un omicidio, un furto, un sequestro di persona a sconvolgere questa armonia e a far piombare il mondo nel caos più cupo. Ecco allora l’entrata in scena del detective che, grazie all’uso della ragione, nel breve tempo riesce ad assicurare il criminale alla giustiziae il ritorno dell’equilibrio perduto. È l’essere umano a riportare l’equilibrio nell’universo, non un dio o creatura celestiale e...

  • Autore: La Redazione
    Mar, 14/06/2022 - 12:30

    I libri più venduti a maggio 2022Vi presentiamo i libri più venduti nel mese di maggio 2022.

     

    La classifica è proposta da iBuk e riprende i dati elaborati dal Servizio Classifiche di Arianna sulla base di 1.650 librerie aderenti e diffuse sull’intero territorio nazionale.

     

    Sul podio della sezione “saggistica” troviamo Piemme, Feltrinelli e Adelphi.

    Per la narrativa straniera, il podio è dominato da La nave di Teseo, Sperling & Kupfer e Feltrinelli.

    Per la narrativa italiana troviamo libri editi da Bompiani, Magazzini Salani ed Einaudi.

     

    Saggistica

    5. Suicidio occidentale. Perché è sbagliato processare la nostra storia e cancellare i nostri valori di Federico Rampini (Mondadori)

    4. La pace interiore. Liberarsi dall'ansia, dalle paure, dai pensieri negativi di Chiara Amirante (Piemme)

    3. La Russia di Putin di Anna Politkovskaja (Adelphi...

  • Autore: Pierfrancesco Matarazzo
    Mar, 14/06/2022 - 11:08

    Il lettore con la penna e gli ultimi americaniCi sono diversi tipi di lettori, io sono quello con la penna.

    Come un cane da tartufo, mi immergo nel prato di parole offerte dall’autore del libro che ho in mano e mi metto alla ricerca di una gemma nascosta fra le migliaia di segni neri che per convenzione mirabile il nostro cervello traduce in azioni, emozioni e ideali, in poche parole in storie.

    Ci sono diversi tipi di gemme: narrative, quando la storia raccontata è così ben costruita da sorprenderti e soddisfarti al contempo; emotive, quando un personaggio ti trafigge cuore e mente con le sue scelte e i suoi errori così a fondo che non vorresti più staccartene; linguistiche, quando le parole messe in fila dall’autore sono scelte con tale perizia stilistica o oratoria da conficcarsi fra i reticoli neuronali del lettore per sempre. Quando il mio naso da lettore-segugio s’imbatte in una di queste gemme, sguaina una penna o una matita per sottolineare o riscrivere le frasi che più lo hanno colpito sui bordi delle pagine, unite a uno scroscio di domande....

Il Blog

Il blog Sul Romanzo nasce nell’aprile del 2009 e nell’ottobre del medesimo anno diventa collettivo. Decine i collaboratori da tutta Italia. Numerose le iniziative e le partecipazioni a eventi culturali. Un progetto che crede nella forza delle parole e della letteratura. Uno sguardo continuo sul mondo contemporaneo dell’editoria e sulla qualità letteraria, la convinzione che la lettura sia un modo per sentirsi anzitutto cittadini liberi di scegliere con maggior consapevolezza.

La Webzine

La webzine Sul Romanzo nasce all’inizio del 2010, fra tante telefonate, mail e folli progetti, solo in parte finora realizzati. Scrivono oggi nella rivista alcune delle migliori penne del blog, donando una vista ampia e profonda a temi di letteratura, editoria e scrittura. Sono affrontati anche altri aspetti della cultura in generale, con un occhio critico verso la società contemporanea. Per ora la webzine rimane nei bit informatici, l’obiettivo è migliorarla prima di ulteriori sviluppi.

L’agenzia letteraria

L’agenzia letteraria Sul Romanzo nasce nel dicembre del 2010 per fornire a privati e aziende numerosi servizi, divisi in tre sezioni: editoria, web ed eventi. Un team di professionisti del settore che affianca studi ed esperienze strutturate nel tempo, in grado di garantire qualità e prezzi vantaggiosi nel mercato. Un ponte fra autori, case editrici e lettori, perché la strada del successo d’un libro si scrive in primo luogo con una strategia di percorso, come la scelta di affidarsi agli addetti ai lavori.