Corso online di editing

Come scrivere un romanzo in 100 giorni

Corso SEC

Conoscere l'editing

Versi di solitudini solide. “Linea intera, linea spezzata” di Milo De Angelis

Versi di solitudini solide. “Linea intera, linea spezzata” di Milo De AngelisPuntata n. 127 della rubrica La bellezza nascosta

 

«Sei stato una sola parola / troncata al culmine della primavera, / ti sei perso, esule impietrito, / tra i gessetti dell’ultima aula a sinistra / mentre fuori le ragazze passavano / con un allegro pompon / tu eri l’intero sgomento di ogni cosa. / “Guardate, sono qui” volevi dire / ma ti bloccò un accento sbagliato, / l’esordio delle frasi cadde sul pavimento / e iniziò la lunga notte silenziosa.»

 

Siamo tutti vittime della memoria, siamo tutti prigionieri di camere infestate dai fantasmi. Guardiamo avanti, cerchiamo appigli, cerchiamo tutti i modi possibili per non voltarci a guardare, proviamo con tutte le forze che ci restano a tenere fede a quel patto che avevamo scambiato con la nostra figura bambina, davanti a quello specchio, quando ci eravamo promessi che saremmo stati felici.

Versi di solitudini solide. “Linea intera, linea spezzata” di Milo De Angelis

E poi camminiamo come se fossimo scalzi, andiamo avanti nella notte, dentro le stanze e sopra i marciapiedi, sotto luci al neon o luci gialle, macchiate e andiamo avanti senza guardare gli altri, talmente pieni di quello che siamo stati che facciamo quasi fatica a parlare. E ci meravigliamo quando ci rendiamo conto che il presente è tutto qui, nel piede che mettiamo davanti all’altro e che i nostri ricordi non sono altro che un accumulo di tutti i nostri passi.

 

Desideri migliorare il tuo inedito? Scegli il nostro servizio di Editing

 

Milo De Angelis è nato a Milano nel 1951, Linea intera, linea spezzata è una sua raccolta di poesie pubblicata da Mondadori.

Una raccolta di poesie piena di passato, colma di una memoria gonfia che continua a pulsare a e farsi sentire e a fare pressione sopra le giornate tutte uguali, dentro le notti trascorse vagando per la città. Versi che ci portano dentro e fuori dal mondo, sotto e sopra le cose inutili, parole che lettera dopo lettera sono come un suono lontanissimo di cui riusciamo a percepire tutto.

«Hai invocato il sonno, ma il sonno / era acqua che si spezza, / un’alba sottoterra / e ancora quel / terrore di chiudere la porta. Pregavi. / Ma non per risorgere o per un altro / sogno celeste. Chiedevi un’altra giornata. / Chiedevi di non compiere adesso / il volo deciso dai lampi, / chiedevi di illuminare l’ora solitaria, / chiedevi un’arte più serena di te, / un tenero negozio umano / dove troverai le stagioni / perdute che rinascono stasera. / Oh congiungere il respiro / al tuo segno zodiacale, / appoggiare la tua storia / a una cittadinanza, vivere per sempre / la notte silenziosa!»

Versi di solitudini solide. “Linea intera, linea spezzata” di Milo De Angelis

C’è una tensione importante che aleggia su ogni pagina, come se di colpo qualcosa si potesse spezzare, come se le frasi delle poesie fossero materia dura e al contempo precaria. In ogni poesia si percepisce un’attesa, un’attesa iniziale e orizzontale che ci porta poi velocemente verso una discesa, in una caduta verticale attraverso le emozioni del corpo e del tatto. Versi che si occupano di spazi e ricordi, di solitudini solide, di silenzi che come oggetti viventi si aggrappano alla carne e non lasciano andare mai.

«Lo farò in un giorno di pioggia, lo farò all’aperto, non voglio / sporcare la stanza, lo farò di notte nel Ticino. Nessuno / deve vedermi. Lo farò d’inverno, non voglio / il verde delle foglie, non posso sbagliare, l’arma è potente, / Benelli calibro 9, ho già disegnato il cerchio sulla pelle, / ho preparato tutto, ho concluso i miei compiti, cancellerò / ogni traccia sul computer, getterò / il cellulare, getterò tutti i quaderni, fogli, agende, tutto finirà nel nulla e non chiedo perdono a nessuno, non / lascio biglietti, lascio soltanto / una grande ciotola d’acqua e nove scatolette per Luna.»

Versi di solitudini solide. “Linea intera, linea spezzata” di Milo De Angelis

Vuoi collaborare con noi? Clicca per sapere come fare

 

Mino De Angelis ci regala una raccolta di poesie piene di vita e di fiato e piene di tutte le cose umane che appartengono un po’ a tutti noi.

«Non sarà una morte qualsiasi, diffonderò il mio dolore / nel mondo, pagherete il danno supremo, / il danno di avere macchiato la mia gioia, di averla spinta / nelle tenebre di un lago, di averla profanata / con l’artiglio delle ore vuote, con la lancia buia / del silenzio, con l’infinito tacere in cui abitate. / Non sarà una morte qualsiasi. Inghiottirò l’ostia / della vendetta, morirò in un fuoco prodigioso, farò dilagare / il mio tempo fermo fino a voi, mi cospargerò di benzina, / entrerò nel vostro tempio, entrerò nel vostro segreto.»

 

LEGGI ANCHE – Tutte le puntate di La bellezza nascosta


Per la seconda foto, copyright: Adrien Olichon su Unsplash.

Per la quarta foto, la fonte è qui.

Il tuo voto: Nessuno Media: 5 (1 vote)

Il Blog

Il blog Sul Romanzo nasce nell’aprile del 2009 e nell’ottobre del medesimo anno diventa collettivo. Decine i collaboratori da tutta Italia. Numerose le iniziative e le partecipazioni a eventi culturali. Un progetto che crede nella forza delle parole e della letteratura. Uno sguardo continuo sul mondo contemporaneo dell’editoria e sulla qualità letteraria, la convinzione che la lettura sia un modo per sentirsi anzitutto cittadini liberi di scegliere con maggior consapevolezza.

La Webzine

La webzine Sul Romanzo nasce all’inizio del 2010, fra tante telefonate, mail e folli progetti, solo in parte finora realizzati. Scrivono oggi nella rivista alcune delle migliori penne del blog, donando una vista ampia e profonda a temi di letteratura, editoria e scrittura. Sono affrontati anche altri aspetti della cultura in generale, con un occhio critico verso la società contemporanea. Per ora la webzine rimane nei bit informatici, l’obiettivo è migliorarla prima di ulteriori sviluppi.

L’agenzia letteraria

L’agenzia letteraria Sul Romanzo nasce nel dicembre del 2010 per fornire a privati e aziende numerosi servizi, divisi in tre sezioni: editoria, web ed eventi. Un team di professionisti del settore che affianca studi ed esperienze strutturate nel tempo, in grado di garantire qualità e prezzi vantaggiosi nel mercato. Un ponte fra autori, case editrici e lettori, perché la strada del successo d’un libro si scrive in primo luogo con una strategia di percorso, come la scelta di affidarsi agli addetti ai lavori.