Consigli di lettura

Interviste scrittori

Come scrivere un romanzo in 100 giorni

Conoscere l'editing

Un nuovo impulso per la grafologia: la legge 4/2013

GrafologiaGrafologia, ovvero il rapporto tra le caratteristiche caratteriali e psicologiche di un soggetto e la sua grafia. Una disciplina che, nel nostro Paese, si è sviluppata in ritardo rispetto alle altre due scuole europee, quella francese (fondata dall'abate Jean Hippolyte Michon, nel 1872) e quella tedesca di Ludwig Klages. Ad occuparsi, in Italia, di grafologia fu padre Girolamo Moretti, monaco marchigiano, nativo di Recanati e morto nel 1963 ad Ancona. Fu proprio Moretti a proporre la nascita di un'associazione in tutela della professione, ossia l'AGI (Associazione Grafologica Italiana); una seconda associazione, l'AGP (Associazione Grafologi Professionisti) fu fondata negli anni Novanta.

In che ambiti viene applicata la grafologia? Innanzitutto, per le perizie, in sede civile e penale. Poi, nel contesto privato, per aiutare i membri di una coppia o di una famiglia a comprendere il loro ruolo all'interno del nucleo, evidenziando le caratteristiche dei singoli e, soprattutto, i loro punti di forza, da spendere per la riuscita di un rapporto; in ambito evolutivo, dove il grafologo deve possedere delle competenze tecniche approfondite, perché non esiste un metodo standard applicabile sia ai bambini che agli adulti. Infine, un altro settore importante è quello del lavoro, in quanto la grafologia è di aiuto sia per il soggetto, per prendere coscienza delle sue potenzialità, sia per i datori di lavoro, i quali, in questo modo, possono testare la compatibilità del candidato con la politica aziendale e con gli altri membri dello staff (e la grafologia, in tal senso, ha aiutato anche nella scelta di molti alti dirigenti aziendali o di nuove teste da inserire in un mercato del lavoro in costante evoluzione).

La grafologia ha conosciuto un nuovo impulso grazie alla legge 4/2013, dell'11 febbraio 2013, sulle professioni non organizzate: questa ulteriore spinta ha permesso alla disciplina di ampliare il suo raggio d'azione e di continuare ad operare all'interno di tribunali (su richiesta di avvocati, giudici e magistrati), per i privati o gli enti pubblici.

[Seguiteci su Facebook, Twitter, Google+, Issuu e Pinterest]

Il tuo voto: Nessuno Media: 5 (2 voti)

Il Blog

Il blog Sul Romanzo nasce nell’aprile del 2009 e nell’ottobre del medesimo anno diventa collettivo. Decine i collaboratori da tutta Italia. Numerose le iniziative e le partecipazioni a eventi culturali. Un progetto che crede nella forza delle parole e della letteratura. Uno sguardo continuo sul mondo contemporaneo dell’editoria e sulla qualità letteraria, la convinzione che la lettura sia un modo per sentirsi anzitutto cittadini liberi di scegliere con maggior consapevolezza.

La Webzine

La webzine Sul Romanzo nasce all’inizio del 2010, fra tante telefonate, mail e folli progetti, solo in parte finora realizzati. Scrivono oggi nella rivista alcune delle migliori penne del blog, donando una vista ampia e profonda a temi di letteratura, editoria e scrittura. Sono affrontati anche altri aspetti della cultura in generale, con un occhio critico verso la società contemporanea. Per ora la webzine rimane nei bit informatici, l’obiettivo è migliorarla prima di ulteriori sviluppi.

L’agenzia letteraria

L’agenzia letteraria Sul Romanzo nasce nel dicembre del 2010 per fornire a privati e aziende numerosi servizi, divisi in tre sezioni: editoria, web ed eventi. Un team di professionisti del settore che affianca studi ed esperienze strutturate nel tempo, in grado di garantire qualità e prezzi vantaggiosi nel mercato. Un ponte fra autori, case editrici e lettori, perché la strada del successo d’un libro si scrive in primo luogo con una strategia di percorso, come la scelta di affidarsi agli addetti ai lavori.