Consigli di lettura

Come scrivere un romanzo in 100 giorni

Conoscere l'editing

Interviste scrittori

«Un giorno verrò e ti porterò via con me». Lettera di Ingeborg Bachmann a Paul Celan

«Un giorno verrò e ti porterò via con me». Lettera di Ingeborg Bachmann a Paul CelanIngeborg Bachmann e Paul Celan si conobbero a Vienna nel secondo dopoguerra, e da quell’incontro nacque un amore non semplice ma segnato da una grande stima reciproca e da sentimenti spesso difficili.

 

Nel 1849, l’autore di Luce coatta è a Parigi, lontano da Ingeborg Bachmann, che nel novembre dello stesso anno gli scrive una lettera di grande tenerezza e comprensione.

 

Ecco il testo integrale della lettera, tratta da Troviamo le parole. Lettere 1948-1973 (Nottetempo, a cura di F. Maione).

 

Vuoi conoscere potenzialità e debolezze del tuo romanzo? Ecco la nostra Valutazione d’Inedito

 

Vienna, 24 nov. 1949

 

Caro, caro Paul,

adesso siamo a novembre. La lettera che avevo scritto ad agosto è ancora qui – è tutto cosí triste. Forse allora l’hai attesa. Oggi l’accogli ancora? Sento che ti dico troppo poco, quando dico che non posso aiutarti. Dovrei venire, guardarti, tirarti fuori, baciarti e sostenerti, per non farti scivolare via.

Ti prego credimi, un giorno verrò e ti porterò via con me. Piena di paura vedo che vieni spinto alla deriva in un mare immenso, ma io voglio costruirmi un vascello e ricondurti a casa lontano dal tuo smarrimento. Devi anche tu metterci del tuo e non rendermi il compito troppo difficile. Il tempo e molte cose ancora sono contro di noi, ma il tempo non ha il diritto di distruggere ciò che da lui vogliamo salvare.

 

GRATIS il nostro manuale di scrittura creativa? Clicca qui!

«Un giorno verrò e ti porterò via con me». Lettera di Ingeborg Bachmann a Paul Celan

Scrivimi presto, ti prego, e scrivi se vuoi ancora una mia parola, se puoi ancora accogliere la mia tenerezza e il mio amore, se qualcosa ancora può aiutarti, se tu ogni tanto tendi ancora la mano verso di me e mi oscuri con il sogno pesante, nel quale vorrei splendere come una luce. Tenta, scrivimi, rivolgiti a me, allontana da te, scrivendo, tutto ciò che ti opprime!

Ti sono vicinissima

Tua Ingeborg.

Il tuo voto: Nessuno Media: 5 (1 vote)
Tag:

Il Blog

Il blog Sul Romanzo nasce nell’aprile del 2009 e nell’ottobre del medesimo anno diventa collettivo. Decine i collaboratori da tutta Italia. Numerose le iniziative e le partecipazioni a eventi culturali. Un progetto che crede nella forza delle parole e della letteratura. Uno sguardo continuo sul mondo contemporaneo dell’editoria e sulla qualità letteraria, la convinzione che la lettura sia un modo per sentirsi anzitutto cittadini liberi di scegliere con maggior consapevolezza.

La Webzine

La webzine Sul Romanzo nasce all’inizio del 2010, fra tante telefonate, mail e folli progetti, solo in parte finora realizzati. Scrivono oggi nella rivista alcune delle migliori penne del blog, donando una vista ampia e profonda a temi di letteratura, editoria e scrittura. Sono affrontati anche altri aspetti della cultura in generale, con un occhio critico verso la società contemporanea. Per ora la webzine rimane nei bit informatici, l’obiettivo è migliorarla prima di ulteriori sviluppi.

L’agenzia letteraria

L’agenzia letteraria Sul Romanzo nasce nel dicembre del 2010 per fornire a privati e aziende numerosi servizi, divisi in tre sezioni: editoria, web ed eventi. Un team di professionisti del settore che affianca studi ed esperienze strutturate nel tempo, in grado di garantire qualità e prezzi vantaggiosi nel mercato. Un ponte fra autori, case editrici e lettori, perché la strada del successo d’un libro si scrive in primo luogo con una strategia di percorso, come la scelta di affidarsi agli addetti ai lavori.