Conoscere l'editing

Consigli di lettura

Interviste scrittori

Come scrivere un romanzo in 100 giorni

Un algoritmo svela il best seller perfetto

Un algoritmo svela il best seller perfettoSì, lo sappiamo: già il titolo avrà fatto storcere il naso a qualcuno, ma le cose stanno esattamente così. Un algoritmo, sviluppato da Jodie Archer e Matthew Jockers, rispettivamente un ex editore e il co-fondatore del Laboratorio letterario della Stanford University, ha rivelato quali sono gli ingredienti per il sicuro best seller, arrivando anche a individuare il titolo che potrebbe diventarlo senza ombra di dubbio.

I due sviluppatori hanno incluso l’algoritmo nel loro nuovo libro, The Bestseller Code, nel quale, come si allude fin dal titolo, mirano a individuare la formula per creare e pubblicare libri che siano destinati a essere dei best seller.

Il sistema, che analizza temi, trama, stile e personaggi per predire se un manoscritto sarà un best seller oppure no, ha preso in esame 20 mila romanzi usando tecniche all’avanguardia di estrazione e analisi del testo. Sulla base di questi dati, poi l’algoritmo è in grado di fare predizioni, individuando quali specifiche combinazioni di queste caratteristiche incontreranno meglio i gusti dei lettori.

Oltre a indicare le caratteristiche di base del potenziale best seller, l’algoritmo ha anche scelto il libro che, tra quelli pubblicati negli ultimi 30 anni, meglio rappresenta il paradigma del best seller perfetto. E i due sviluppatori hanno così commentato la scelta del loro programma:

«Ci saremmo aspettati che a vincere fosse stato il romanzo di un autore che ha già ampiamente dimostrato, in più occasioni, di riuscire a scrivere best seller. Forse Lee Child, Nora Roberts o John Grisham. Avevamo anche intenzione di scommettere su Nicholas Sparks e Janet Evanovich. […] Nessuno di noi aveva preso in considerazione il romanzo che, invece, è risultato vincitore di questa selezione».

[I servizi di Sul Romanzo Agenzia Letteraria: Editoriali, Web ed Eventi.

Iscriviti alla nostra newsletter

Seguici su Facebook, Twitter, Google+, Pinterest e YouTube]

La scelta dell’algoritmo è, infatti, caduta su Il cerchio di Dave Eggers, edito in Italia da Mondadori. Un libro che, però, uscito nell’ottobre del 2013 in Gran Bretagna, non è di certo stato un fenomeno delle vendite. Stando ai dati Nielsen BookScan, in Gran Bretagna il libro avrebbe venduto solo 43.638 copie senza mai entrare nella top 50 dei libri più venduti.

LEGGI ANCHE – L’algoritmo al posto dell’uomo: ora valuta anche i manoscritti

Un algoritmo svela il best seller perfetto

Se da un lato, dunque, l’algoritmo ci dice che Il cerchio di Dave Eggers contiene tutti gli elementi per essere il best seller perfetto, dall’altro lato, proprio con la scelta di un libro che best seller non lo è stato, dimostra che, per conquistare i lettori, non è sufficiente ricorrere alle decisioni di un algoritmo.

Il tuo voto: Nessuno Media: 4.3 (3 voti)

Il Blog

Il blog Sul Romanzo nasce nell’aprile del 2009 e nell’ottobre del medesimo anno diventa collettivo. Decine i collaboratori da tutta Italia. Numerose le iniziative e le partecipazioni a eventi culturali. Un progetto che crede nella forza delle parole e della letteratura. Uno sguardo continuo sul mondo contemporaneo dell’editoria e sulla qualità letteraria, la convinzione che la lettura sia un modo per sentirsi anzitutto cittadini liberi di scegliere con maggior consapevolezza.

La Webzine

La webzine Sul Romanzo nasce all’inizio del 2010, fra tante telefonate, mail e folli progetti, solo in parte finora realizzati. Scrivono oggi nella rivista alcune delle migliori penne del blog, donando una vista ampia e profonda a temi di letteratura, editoria e scrittura. Sono affrontati anche altri aspetti della cultura in generale, con un occhio critico verso la società contemporanea. Per ora la webzine rimane nei bit informatici, l’obiettivo è migliorarla prima di ulteriori sviluppi.

L’agenzia letteraria

L’agenzia letteraria Sul Romanzo nasce nel dicembre del 2010 per fornire a privati e aziende numerosi servizi, divisi in tre sezioni: editoria, web ed eventi. Un team di professionisti del settore che affianca studi ed esperienze strutturate nel tempo, in grado di garantire qualità e prezzi vantaggiosi nel mercato. Un ponte fra autori, case editrici e lettori, perché la strada del successo d’un libro si scrive in primo luogo con una strategia di percorso, come la scelta di affidarsi agli addetti ai lavori.