Come scrivere un romanzo in 100 giorni

Conoscere l'editing

Interviste scrittori

Consigli di lettura

“Sovranità in conflitto” al Festival dell’Economia di Trento

Festival Economia- Sovranità in ConflittoIl Festival dell’Economia di Trento, giunto alla sua ottava edizione, si svolge a partire da oggi fino al 2 giugno. Come ogni anno, questo appuntamento, che riveste un interesse ormai internazionale, si svilupperà attorno ad un tema unico, cercando di metterne in evidenza i vari livelli di profondità e interesse. Il titolo di questa edizione è “Sovranità in conflitto”, sovranità nazionali, in primo luogo, sempre più in crisi in un momento storico sul quale si affacciano con sempre più prepotenza organizzazioni politiche, e soprattutto economiche, molto più complesse.

Responsabile scientifico del Festival è Tito Boeri, economista, docente all’Università Bocconi di Milano. È lui a spiegare la necessità di trovare risposte concrete a domande che assumono una primaria importanza. «A che livello di governo si possono prendere decisioni fondamentali nel determinare il grado di benessere dei cittadini? Quale è il livello di integrazione della politica economica ottimale nell'ambito di gruppi di Paesi? Quali cessioni di sovranità vengono imposte dalla costruzione di una unione monetaria?» Temi attualissimi, non solo per il perseverare di una crisi che sembra minare alla base le convinzioni dei più strenui europeisti. «Cominciano a esserci studi ai confini fra economia, sociologia e scienze politiche, sulla formazione di una élite e classe dirigente in grado di governare processi globali – ha aggiunto Boeri durante la presentazione dell’evento –. L’emergere di questa classe dirigente è fondamentale poiché la storia ci insegna quanto il rischio che si passi dalla cooperazione al conflitto sia tutt’altro che remoto, soprattutto dopo lunghe crisi economiche come quella che stiamo attraversando».

Tra i molti appuntamenti interessanti di un programma (consultabile direttamente sul sito), organizzato in format e al quale collaborano molte case editrici (numerosi gli autori presenti al Festival), vi sono gli incontri sull’Economia in Scena. Quasi degli spettacoli di teatro sociale: il primo, il 30 maggio alle 21.30 con Federico Rampini che racconta il declino dell’Occidente e la sfida dell’Oriente; il secondo, il 31 maggio alle 21.30 sul tema dello straniero nella sua evoluzione da Erodoto a Claude Lévi-Strauss. Ma in particolare segnaliamo l’appuntamento del 1 giugno, ore 15, con Raccontare l’Europa, incontro curato dall’Osservatorio Storytelling sul tema della sfiducia verso le istituzioni, provando a rispondere a domande come “È possibile contrastare l’euroscetticismo? E se sì, con quali tecniche comunicative?”

Tutto il Festival comunque merita attenzione, per la grande necessità che esiste, in Italia ma non solo, di rendere alla portata di tutti anche temi complessi, come spesso sono quelli dell’economia. Chi non potesse recarvisi può visitare il sito internet dell’evento, ricco di contenuti, e in aggiunta scaricare le app per smartphone e tablet, create per l’occasione, che offrono anche l’opportunità di seguire alcuni eventi in tempo reale. Magari scoprendo che non sarà proprio come per quelli della musica, ma anche il Festival dell’Economia ha i suoi motivi… d’interesse.

[Seguiteci su Facebook, Twitter, Google+, Issuu e Pinterest]

Il tuo voto: Nessuno Media: 4 (1 vote)

Il Blog

Il blog Sul Romanzo nasce nell’aprile del 2009 e nell’ottobre del medesimo anno diventa collettivo. Decine i collaboratori da tutta Italia. Numerose le iniziative e le partecipazioni a eventi culturali. Un progetto che crede nella forza delle parole e della letteratura. Uno sguardo continuo sul mondo contemporaneo dell’editoria e sulla qualità letteraria, la convinzione che la lettura sia un modo per sentirsi anzitutto cittadini liberi di scegliere con maggior consapevolezza.

La Webzine

La webzine Sul Romanzo nasce all’inizio del 2010, fra tante telefonate, mail e folli progetti, solo in parte finora realizzati. Scrivono oggi nella rivista alcune delle migliori penne del blog, donando una vista ampia e profonda a temi di letteratura, editoria e scrittura. Sono affrontati anche altri aspetti della cultura in generale, con un occhio critico verso la società contemporanea. Per ora la webzine rimane nei bit informatici, l’obiettivo è migliorarla prima di ulteriori sviluppi.

L’agenzia letteraria

L’agenzia letteraria Sul Romanzo nasce nel dicembre del 2010 per fornire a privati e aziende numerosi servizi, divisi in tre sezioni: editoria, web ed eventi. Un team di professionisti del settore che affianca studi ed esperienze strutturate nel tempo, in grado di garantire qualità e prezzi vantaggiosi nel mercato. Un ponte fra autori, case editrici e lettori, perché la strada del successo d’un libro si scrive in primo luogo con una strategia di percorso, come la scelta di affidarsi agli addetti ai lavori.