Come scrivere un romanzo in 100 giorni

Consigli di lettura

Conoscere l'editing

Interviste scrittori

Si scrive “lacuna” o “laguna”?

Si scrive “lacuna” o “laguna”?Si scrive “lacuna” o “laguna”? O meglio: quando bisogna usare “lacuna” e quando invece “laguna”? La domanda sembrerà stupida, ma capita sempre più spesso – forse per problemi di pronuncia – trovare anche nello scritto una sorta di confusione, se non una vera e propria sovrapposizione, tra la “c” e la “g”.

 

Cominciamo col dire che “lacuna” e “laguna” non sono la stessa cosa. Anche se una piccola sorpresa il dizionario la riserva, dobbiamo stare attenti a quando si scrive in un modo e a quando dobbiamo per forza usare l’altro.

 

Desideri migliorare il tuo inedito? Scegli il nostro servizio di Editing

 

Diciamo pure che la definizione del dizionario ci aiuta a individuare il contesto da analizzare per capire se e quando si scrive “lacuna” e quando dobbiamo scegliere invece “laguna”.

 

Secondo Treccani.it, sia “lacuna” sia “laguna” derivano dalla parola latina “lacūna”, che a sua volta deriva da “lacus”, cioè “lago”. Nonostante la derivazione comune, le parole sono usate con un significato diverso.

Sempre secondo Treccani.it, per “laguna” s’intende un «bacino acqueo costiero, poco profondo e con acque salate, nel quale emergono spesso formazioni insulari: si forma nelle regioni di deltazione dei grandi fiumi o negli arcipelaghi costieri con bassi fondali, ed è separato dal mare da un cordone litorale interrotto da bocche d’accesso».

Se analizziamo la voce “lacuna” nella nostra fonte, ci troviamo dinanzi a una seconda sorpresa, perché scopriamo che anticamente la parola era usata per indicare una «distesa d’acqua stagnante, laguna». Dunque i termini nascono come sinonimi, ma l’uso – col passare del tempo – ha determinato per “lacuna” uno slittamento di significato e dunque viene adoperata per indicare «concavità, fondo» e «interruzione, soluzione di continuità, spazio vuoto creato dalla mancanza di ciò che dovrebbe occuparlo, e quindi mancanza in genere».

 

Vuoi collaborare con noi? Clicca per sapere come fare

 

In definitiva possiamo dire che “laguna” si scrive per indicare un bacino d’acqua, mentre “lacuna” una mancanza.

Speriamo che questa spiegazione aiuti a non confondersi su come e quando si scrive “lacuna” e “laguna”.


Per la prima foto, copyright: Wei Zeng su Unsplash.

Il tuo voto: Nessuno Media: 5 (1 vote)
Tag:

Il Blog

Il blog Sul Romanzo nasce nell’aprile del 2009 e nell’ottobre del medesimo anno diventa collettivo. Decine i collaboratori da tutta Italia. Numerose le iniziative e le partecipazioni a eventi culturali. Un progetto che crede nella forza delle parole e della letteratura. Uno sguardo continuo sul mondo contemporaneo dell’editoria e sulla qualità letteraria, la convinzione che la lettura sia un modo per sentirsi anzitutto cittadini liberi di scegliere con maggior consapevolezza.

La Webzine

La webzine Sul Romanzo nasce all’inizio del 2010, fra tante telefonate, mail e folli progetti, solo in parte finora realizzati. Scrivono oggi nella rivista alcune delle migliori penne del blog, donando una vista ampia e profonda a temi di letteratura, editoria e scrittura. Sono affrontati anche altri aspetti della cultura in generale, con un occhio critico verso la società contemporanea. Per ora la webzine rimane nei bit informatici, l’obiettivo è migliorarla prima di ulteriori sviluppi.

L’agenzia letteraria

L’agenzia letteraria Sul Romanzo nasce nel dicembre del 2010 per fornire a privati e aziende numerosi servizi, divisi in tre sezioni: editoria, web ed eventi. Un team di professionisti del settore che affianca studi ed esperienze strutturate nel tempo, in grado di garantire qualità e prezzi vantaggiosi nel mercato. Un ponte fra autori, case editrici e lettori, perché la strada del successo d’un libro si scrive in primo luogo con una strategia di percorso, come la scelta di affidarsi agli addetti ai lavori.