Come scrivere un romanzo in 100 giorni

Corso online di editing

Diffondi libro

Conoscere l'editing

Perché si dice «far la figura del cioccolataio»?

Perché si dice «far la figura del cioccolataio»?Per capire questa espressione è necessario considerare gli anni Venti dell’Ottocento a Torino. Nell’aprile del 1821 Vittorio Emanuele I rinunciò alla reggenza e divenne re Carlo Felice di Savoia: non aveva mai aspirato al trono e il rapporto con i torinesi era pessimo, soprattutto perché detestava la facilità con cui loro avessero prima sostenuto Napoleone e poi i moti costituzionali. Li considerava traditori. Questo fu uno dei motivi che lo spinse a delegare molti impegni direttamente ai suoi ministri a Torino, preferendo spesso alloggiare in altre residenze, da Nizza a Genova, o in Savoia.

Grande amante dell’arte e della cultura, partecipava alla stagione teatrale di Torino. In quegli anni un ricco imprenditore nel settore della cioccolata era solito girare per le vie della città con una carrozza più lussuosa del re, trainata da quattro cavalli e non da due come era usanza fra i borghesi dell’epoca.

 

Vuoi conoscere potenzialità e debolezze del tuo romanzo? Ecco la nostra Valutazione d’Inedito

 

Carlo Felice di Savoia non riuscì a sopportare tale affronto, tanto che non solo chiese di rendere ancor più sfarzosa la sua carrozza, ma ebbe anche un incontro con il cioccolataio, al quale chiese di non ostentare abitudini proprie dei membri della famiglia reale.

Fu in tale contesto che il re una volta esclamò: «Quando esco in carrozza non voglio fare la figura di un cioccolataio».

Sai che cosa significa «reggere il moccolo»?

Il tuo voto: Nessuno Media: 5 (4 voti)
Tag:

Il Blog

Il blog Sul Romanzo nasce nell’aprile del 2009 e nell’ottobre del medesimo anno diventa collettivo. Decine i collaboratori da tutta Italia. Numerose le iniziative e le partecipazioni a eventi culturali. Un progetto che crede nella forza delle parole e della letteratura. Uno sguardo continuo sul mondo contemporaneo dell’editoria e sulla qualità letteraria, la convinzione che la lettura sia un modo per sentirsi anzitutto cittadini liberi di scegliere con maggior consapevolezza.

La Webzine

La webzine Sul Romanzo nasce all’inizio del 2010, fra tante telefonate, mail e folli progetti, solo in parte finora realizzati. Scrivono oggi nella rivista alcune delle migliori penne del blog, donando una vista ampia e profonda a temi di letteratura, editoria e scrittura. Sono affrontati anche altri aspetti della cultura in generale, con un occhio critico verso la società contemporanea. Per ora la webzine rimane nei bit informatici, l’obiettivo è migliorarla prima di ulteriori sviluppi.

L’agenzia letteraria

L’agenzia letteraria Sul Romanzo nasce nel dicembre del 2010 per fornire a privati e aziende numerosi servizi, divisi in tre sezioni: editoria, web ed eventi. Un team di professionisti del settore che affianca studi ed esperienze strutturate nel tempo, in grado di garantire qualità e prezzi vantaggiosi nel mercato. Un ponte fra autori, case editrici e lettori, perché la strada del successo d’un libro si scrive in primo luogo con una strategia di percorso, come la scelta di affidarsi agli addetti ai lavori.