Come scrivere un romanzo in 100 giorni

Conoscere l'editing

Corso online di editing

Corso SEC

“Nuovo cielo, nuova terra”, gli scrittori mistici e visionari amati da Joyce Carol Oates

“Nuovo cielo, nuova terra”, gli scrittori mistici e visionari amati da Joyce Carol OatesNuovo cielo, nuova terra (Il Saggiatore, 2021 – traduzione di Viola Di Grado) è una raccolta di saggi di Joyce Carol Oates, la prolifica ed eclettica scrittrice americana di cui in Italia è conosciuta soltanto una parte dei numerosi romanzi e racconti scritti nel corso di una carriera iniziata più di mezzo secolo fa. La sua produzione è in realtà vastissima e comprende anche poesie, libri per ragazzi e per giovani adulti, opere teatrali e diversi saggi, per lo più di critica letteraria ma anche su altri argomenti: questo uscito ora per Il Saggiatore, che sta meritoriamente pubblicando o ripubblicando molte opere della Oates, comprende saggi scritti tra il 1963 e il 1974 e affronta un tema molto ambizioso, annunciato dal sottotitolo l’esperienza visionaria in letteratura.

Oates prende in esame un ristretto gruppo di scrittori del Novecento, tutti anglosassoni tranne Kafka, analizzandone i differenti modi in cui hanno cercato di raccontare, oltre a storie fatte di eventi, luoghi e personaggi, tutto ciò che poteva esserci al di là del mondo reale e materiale.

 

Desideri migliorare il tuo inedito? Scegli il nostro servizio di Editing

 

«A certi artisti tocca l’ardua impresa […] di esistere tra due mondi – uno visibile, materiale, “reale”, e l’altro non meno reale, ma indimostrabile fisicamente»,scrive Oates nella premessa al libro: si tratta dei mistici, che nel caso siano anche artisti cercano di trasmettere agli altri le loro visioni, ma soprattutto si sforzano continuamente di conciliare due mondi all’apparenza inconciliabili, quello reale e quello che trascende i limiti della realtà. Ogni scrittore preso in esame nel volume possiede una personale forma di misticismo e ha seguito un percorso di ricerca personale per conciliare realtà e visionarietà, come si può notare sia leggendo le loro opere e confrontando i differenti modi di raccontare personaggi protagonisti di esistenze e di esperienze diversissime tra loro, sia andando alla scoperta di quei testi che ci fanno conoscere meglio la vita intima degli autori, come i diari o le lettere.

“Nuovo cielo, nuova terra”, gli scrittori mistici e visionari amati da Joyce Carol Oates

Si parla quindi di Henry James, Virginia Woolf, David Herbert Lawrence (preso in esame più come poeta che come romanziere), Samuel Beckett, Harriette Arnow, Sylvia Plath, Flannery O’Connor, Norman Mailer, James Dickey e infine Franz Kafka, uno degli autori prediletti di Joyce Carol Oates.

Sono tutti autori conosciuti e tradotti in Italia, a parte gli statunitensi Harriette Arnow (1908-1986), autrice di alcuni romanzi ambientati soprattutto tra le montagne del Kentucky, e James Dickey (1923-1997), considerato uno dei maggiori poeti americani del ventesimo secolo ma che da noi è conosciuto forse solo come autore del romanzo Dove porta il fiume (1970), da cui è stato tratto il celebre film Un tranquillo weekend di paura (1972) interpretato da Burt Reynolds e Jon Voight. È senza dubbio un peccato che un lettore italiano non possa conoscere i testi analizzati nei capitoli riguardanti questi due scrittori, che trattandosi di libri pubblicati molto tempo fa, sono ormai difficilmente reperibili anche in lingua originale.

“Nuovo cielo, nuova terra”, gli scrittori mistici e visionari amati da Joyce Carol Oates

Possiamo comunque apprezzare le pagine che Oates dedica all’analisi degli altri scrittori, che fanno ormai parte dei classici della letteratura e sono reperibili in numerose edizioni.

 

Vuoi collaborare con noi? Clicca per sapere come fare

 

Il saggio è complesso, ricco di riferimenti e citazioni e scritto in un linguaggio alto, che può rischiare di scoraggiare qualche lettore, soprattutto quando l’autrice, come purtroppo accade spesso ai critici, non riesce a evitare di ricorrere a qualche costruzione eccessivamente tortuosa e complessa. Nonostante questo, Nuovo cielo, nuova terra è un libro molto stimolante, che invita a leggere o a rileggere autori magari già conosciuti, ma che qui appaiono presi in esame secondo punti di vista affascinanti e inconsueti.


Per la prima foto, copyright: Min An da Pexels.

Per la terza foto, la fonte è qui.

Il tuo voto: Nessuno Media: 5 (1 vote)
Tag:

Il Blog

Il blog Sul Romanzo nasce nell’aprile del 2009 e nell’ottobre del medesimo anno diventa collettivo. Decine i collaboratori da tutta Italia. Numerose le iniziative e le partecipazioni a eventi culturali. Un progetto che crede nella forza delle parole e della letteratura. Uno sguardo continuo sul mondo contemporaneo dell’editoria e sulla qualità letteraria, la convinzione che la lettura sia un modo per sentirsi anzitutto cittadini liberi di scegliere con maggior consapevolezza.

La Webzine

La webzine Sul Romanzo nasce all’inizio del 2010, fra tante telefonate, mail e folli progetti, solo in parte finora realizzati. Scrivono oggi nella rivista alcune delle migliori penne del blog, donando una vista ampia e profonda a temi di letteratura, editoria e scrittura. Sono affrontati anche altri aspetti della cultura in generale, con un occhio critico verso la società contemporanea. Per ora la webzine rimane nei bit informatici, l’obiettivo è migliorarla prima di ulteriori sviluppi.

L’agenzia letteraria

L’agenzia letteraria Sul Romanzo nasce nel dicembre del 2010 per fornire a privati e aziende numerosi servizi, divisi in tre sezioni: editoria, web ed eventi. Un team di professionisti del settore che affianca studi ed esperienze strutturate nel tempo, in grado di garantire qualità e prezzi vantaggiosi nel mercato. Un ponte fra autori, case editrici e lettori, perché la strada del successo d’un libro si scrive in primo luogo con una strategia di percorso, come la scelta di affidarsi agli addetti ai lavori.