Conoscere l'editing

Corso SEC

Corso online di editing

Come scrivere un romanzo in 100 giorni

«Non giudicare mai male il cuore del tuo amato». Lettera di Beethoven alla sua Immortale Amata

«Non giudicare mai male il cuore del tuo amato». Lettera di Beethoven alla sua Immortale AmataQuella tra Ludwig van Beethoven e la sua Immortale Amata è una delle storie d’amore più struggenti che la storia abbia mai raccolto.

Dietro l’epiteto di «Immortale Amata», che Ludwig usa nella sua lettera, pare si celi l’identità di Antoine von Birkenstock, che aveva dieci anni meno del suo innamorato. La donna, per accondiscendere alla volontà paterna, aveva sposato Franz Brentano, ricco mercante che la condusse con sé a Francoforte.

Nel 1809, ormai madre di quattro figli, Antoine fa ritorno a Vienna, dove avrebbe stabilito una relazione con Ludwig, interrotta dalla ripartenza della donna nell’autunno del 1812. La lettera all’Immortale Amata risale al luglio di quello stesso anno.

 

Vuoi conoscere potenzialità e debolezze del tuo romanzo? Ecco la nostra Valutazione d’Inedito

 

Ecco il testo integrale:

 

Buon giorno, il 7 luglio.

Pur ancora a letto, i miei pensieri volano a te, mia Immortale Amata, ora lieti, ora tristi, aspettando di sapere se il destino esaudirà i nostri voti — posso vivere soltanto e unicamente con te, oppure non vivere più – Sì, sono deciso ad andare errando lontano da te finché non potrò far volare la mia anima avvinta alla tua nel regno dello spirito – Sì, purtroppo dev’essere così – Sarai più tranquilla, poiché sai bene quanto ti sia fedele. Nessun’altra potrà mai possedere il mio cuore – mai – mai – oh Dio, perché si dev’essere lontani da chi si ama tanto.

«Non giudicare mai male il cuore del tuo amato». Lettera di Beethoven alla sua Immortale Amata

GRATIS il nostro manuale di scrittura creativa? Clicca qui!

 

E la mia vita a Vienna è ora così infelice – Il tuo amore mi rende il più felice e insieme il più infelice degli uomini – alla mia età ho bisogno di una vita tranquilla e regolare – ma può forse esser così nelle nostre condizioni? Angelo mio, mi hanno appena detto che la posta parte tutti i giorni – debbo quindi terminare in fretta cosicché tu possa ricevere subito la lettera. – Sii calma, solo considerando con calma la nostra esistenza riusciremo a raggiungere la nostra meta, vivere insieme – Sii calma – amami – oggi – ieri – che desiderio struggente di te – te – te – vita mia – mio tutto – addio. – Oh continua ad amarmi – non giudicare mai male il cuore fedelissimo del tuo amato.

Eternamente tuo

Eternamente mia

Eternamente nostri

Il tuo voto: Nessuno Media: 5 (1 vote)

Il Blog

Il blog Sul Romanzo nasce nell’aprile del 2009 e nell’ottobre del medesimo anno diventa collettivo. Decine i collaboratori da tutta Italia. Numerose le iniziative e le partecipazioni a eventi culturali. Un progetto che crede nella forza delle parole e della letteratura. Uno sguardo continuo sul mondo contemporaneo dell’editoria e sulla qualità letteraria, la convinzione che la lettura sia un modo per sentirsi anzitutto cittadini liberi di scegliere con maggior consapevolezza.

La Webzine

La webzine Sul Romanzo nasce all’inizio del 2010, fra tante telefonate, mail e folli progetti, solo in parte finora realizzati. Scrivono oggi nella rivista alcune delle migliori penne del blog, donando una vista ampia e profonda a temi di letteratura, editoria e scrittura. Sono affrontati anche altri aspetti della cultura in generale, con un occhio critico verso la società contemporanea. Per ora la webzine rimane nei bit informatici, l’obiettivo è migliorarla prima di ulteriori sviluppi.

L’agenzia letteraria

L’agenzia letteraria Sul Romanzo nasce nel dicembre del 2010 per fornire a privati e aziende numerosi servizi, divisi in tre sezioni: editoria, web ed eventi. Un team di professionisti del settore che affianca studi ed esperienze strutturate nel tempo, in grado di garantire qualità e prezzi vantaggiosi nel mercato. Un ponte fra autori, case editrici e lettori, perché la strada del successo d’un libro si scrive in primo luogo con una strategia di percorso, come la scelta di affidarsi agli addetti ai lavori.