Interviste scrittori

Come scrivere un romanzo in 100 giorni

Conoscere l'editing

Consigli di lettura

Modellini per far scoprire l’arte ai ciechi

Museo TiflologicoPer rendere fruibile l’arte ai ciechi, l’Unione Nazionale Italiana Volontari pro Ciechi Onlus chiede aiuto ai modellisti. A parlarne è l’agenzia Redattore Sociale in un articolo pubblicato qualche giorno fa, nel quale si riporta l’idea del presidente dell’Univoc di Reggio Emilia, Eugenio Carlo Colucci, di chiedere agli appassionati di modellistica locali un contributo concreto nella creazione di copie a tre dimensioni dei più importanti monumenti architettonici della provincia emiliana. Un progetto a cui Univoc lavora da tempo per creare miniature d’arte che sarebbero a loro volta opere d’arte moderne.

Così quella di Reggio Emilia si potrebbe aggiungere alle esperienze già note del Museo Tattile dell’Istituto ciechi Francesco Cavazza di Bologna, del Museo tattile statale Omero di Ancona e dei musei di Varese, Venezia e Torino, che consentono ai ciechi di conoscere un’opera d’arte attraverso il contatto con oggetti tridimensionali, come possono essere bassorilievi o modelli in scala di grandi opere di scultura e architettura. La stessa esperienza di superamento della disabilità che si può vivere anche in Spagna, al Museo Tiflologico di Madrid, grazie la Organizaciòn Nacional de Ciegos Espanoles.

[I servizi di Sul Romanzo Agenzia Letteraria: Editoriali, Web ed Eventi.

Seguiteci su Facebook, Twitter, Google+, Issuu e Pinterest]

I modellisti che volessero contattare l’Univoc per questo progetto, impegnandosi alla creazione di una copia delle meraviglie architettoniche di Reggio Emilia, dal Duomo alla Basilica della Ghiara, dai Castelli Matildici al Teatro Valli, possono farlo attraverso il sito ufficiale. Con un po’ di impegno ne verrà fuori sicuramente una bella iniziativa come altre simili che abbiamo già avuto il piacere di illustrare nel recente passato.

Il tuo voto: Nessuno Media: 4.5 (2 voti)

Il Blog

Il blog Sul Romanzo nasce nell’aprile del 2009 e nell’ottobre del medesimo anno diventa collettivo. Decine i collaboratori da tutta Italia. Numerose le iniziative e le partecipazioni a eventi culturali. Un progetto che crede nella forza delle parole e della letteratura. Uno sguardo continuo sul mondo contemporaneo dell’editoria e sulla qualità letteraria, la convinzione che la lettura sia un modo per sentirsi anzitutto cittadini liberi di scegliere con maggior consapevolezza.

La Webzine

La webzine Sul Romanzo nasce all’inizio del 2010, fra tante telefonate, mail e folli progetti, solo in parte finora realizzati. Scrivono oggi nella rivista alcune delle migliori penne del blog, donando una vista ampia e profonda a temi di letteratura, editoria e scrittura. Sono affrontati anche altri aspetti della cultura in generale, con un occhio critico verso la società contemporanea. Per ora la webzine rimane nei bit informatici, l’obiettivo è migliorarla prima di ulteriori sviluppi.

L’agenzia letteraria

L’agenzia letteraria Sul Romanzo nasce nel dicembre del 2010 per fornire a privati e aziende numerosi servizi, divisi in tre sezioni: editoria, web ed eventi. Un team di professionisti del settore che affianca studi ed esperienze strutturate nel tempo, in grado di garantire qualità e prezzi vantaggiosi nel mercato. Un ponte fra autori, case editrici e lettori, perché la strada del successo d’un libro si scrive in primo luogo con una strategia di percorso, come la scelta di affidarsi agli addetti ai lavori.