Come scrivere un romanzo in 100 giorni

Consigli di lettura

Interviste scrittori

Conoscere l'editing

Mario Puzo tra cinema e TV, oltre “Il padrino”

Mario Puzo tra cinema e TV, oltre “Il padrino”Nelle ultime settimane si è tornati a parlare del rapporto di Mario Puzo con il cinema e la tv, in relazione a un progetto televisivo che vedrà coinvolto Sylvester Stallone: stiamo parlando dell'adattamento per il piccolo schermo di Omertà, uno degli ultimi romanzi di Puzo (morto nel '99), che riprende un po' la trama del celebre Il padrino, almeno per quanto riguarda le storie di mafia (Stallone dovrebbe vestire i panni di don Raymond Aprile).

Il legame tra Puzo, cinema e televisione non è affatto nuovo. Tutti conosciamoIl padrino di Francis Ford Coppola, tratto proprio dall'omonimo romanzo di Puzo, pubblicato nel '69. Coppola realizzò tre film daIl padrino: il primo e parte del secondo tratti dal libro, mentre l'altra parte del secondo capitolo cinematografico e il terzo vennero integrati con del nuovo materiale, firmato sempre da Puzo, insieme allo stesso Coppola. Ma l'opera dello scrittore non è limitata a questo romanzo: Puzo è stato autore di altre celebri storie, poi trasposte sul grande e piccolo schermo.

Mario Puzo tra cinema e TV, oltre “Il padrino”

Nel '65 venne pubblicato Mamma Lucia, incentrato sulla vicenda di una famiglia di immigrati italiani a New York. L'autore ci presenta la Little Italy degli anni Trenta, dove Lucia deve affrontare gioie e, soprattutto, dolori, la nostalgia per l'Italia, la povertà. Nell'88, Lucia ha il volto di Sophia Loren, una donna che, nel corso della vita, tenta di resistere alle difficoltà, ritrovandosi ad affrontare da sola le insidie del quotidiano.

Mario Puzo tra cinema e TV, oltre “Il padrino”

Da Six Graves to Munich è stato tratto A time to die: si tratta di un film di guerra realizzato alla fine degli anni Settanta, ma completato nel 1983. Le musiche sono di Ennio Morricone.

[I servizi di Sul Romanzo Agenzia Letteraria: Editoriali, Web ed Eventi.

Leggete le nostre pubblicazioni

Seguiteci su Facebook, Twitter, Google+, Pinterest e YouTube]

Nel 1984 Puzo scrisse Il siciliano, una sorta di spin-off letterario de Il padrino: ritroviamo, infatti, Michael Corleone, il quale sta per concludere i suoi anni di esilio in Sicilia. L'uomo è pronto per rientrare negli Stati Uniti, ma il padre gli ordina di portare con sé Salvatore Giuliano, il bandito su cui pende una condanna di morte. Nel 1987, Michael Cimino ha realizzato una trasposizione cinematografica de Il siciliano, dove, però, non è presente Corleone: Christopher Lambert veste i panni di Giuliano, mentre John Turturro è Gaspare "Aspanu" Pisciotta. Cimino riprende la biografia del criminale, ripercorrendo la sua lotta a capo del separatismo siciliano: il film chiama in causa anche la strage di Portella della Ginestra e giunge fino al tragico epilogo della vita di Giuliano.

Mario Puzo tra cinema e TV, oltre “Il padrino”

Degli anni Novanta è L'ultimo padrino, da cui è stata realizzata una serie televisiva nel '97, diretta da Graeme Clifford. Danny Aiello è Domenico Clericuzio, feroce boss di origini siciliane: nel cast troviamo, tra gli altri, David Marciano, Kristie Alley, Joe Mantegna, Rory Cochrane, Penelope Ann Miller, Daryl Hannah, Burt Young e Michael Massee. Il libro di Puzo, pubblicato in Italia da Corbaccio, è incentrato proprio sulla famiglia Clericuzio, con a capo Domenico, i suoi tre figli e il nipote, Pippi De Lena. Il romanzo parte dal doppio battesimo di Crocifisso De Lena e Dante Clericuzio, i due nipoti del boss: Crocifisso e Dante sono molto diversi caratterialmente e diversi saranno anche i loro destini.

Insomma, Mario Puzo, il cinema e la tv sono legati ormai da tantissimi anni: vedremo se anche l'adattamento di Omertà darà buoni frutti.

Il tuo voto: Nessuno Media: 4.8 (6 voti)

Il Blog

Il blog Sul Romanzo nasce nell’aprile del 2009 e nell’ottobre del medesimo anno diventa collettivo. Decine i collaboratori da tutta Italia. Numerose le iniziative e le partecipazioni a eventi culturali. Un progetto che crede nella forza delle parole e della letteratura. Uno sguardo continuo sul mondo contemporaneo dell’editoria e sulla qualità letteraria, la convinzione che la lettura sia un modo per sentirsi anzitutto cittadini liberi di scegliere con maggior consapevolezza.

La Webzine

La webzine Sul Romanzo nasce all’inizio del 2010, fra tante telefonate, mail e folli progetti, solo in parte finora realizzati. Scrivono oggi nella rivista alcune delle migliori penne del blog, donando una vista ampia e profonda a temi di letteratura, editoria e scrittura. Sono affrontati anche altri aspetti della cultura in generale, con un occhio critico verso la società contemporanea. Per ora la webzine rimane nei bit informatici, l’obiettivo è migliorarla prima di ulteriori sviluppi.

L’agenzia letteraria

L’agenzia letteraria Sul Romanzo nasce nel dicembre del 2010 per fornire a privati e aziende numerosi servizi, divisi in tre sezioni: editoria, web ed eventi. Un team di professionisti del settore che affianca studi ed esperienze strutturate nel tempo, in grado di garantire qualità e prezzi vantaggiosi nel mercato. Un ponte fra autori, case editrici e lettori, perché la strada del successo d’un libro si scrive in primo luogo con una strategia di percorso, come la scelta di affidarsi agli addetti ai lavori.