Come scrivere un romanzo in 100 giorni

Corso online di editing

Conoscere l'editing

Corso SEC

Libri per un’estate “sportiva”

sportL’estate è l'occasione per fare un po' di moto, ma se proprio lo sport non è la vostra idea di relax, allora buttatevi su un libro a tema.

Se non sapete stare senza calcio, prendete in considerazione Io sono il calciatore misterioso (Isbn edizioni, marzo 2013), un ritratto al vetriolo del calcio moderno, scritto da un anonimo calciatore del campionato inglese.
In voi batte un cuore granata? Il Toro non può perdere (Rizzoli, aprile 2013), dell’ex centrocampista Eraldo Pecci, vi riporterà alla stagione d’oro del ’75-’76, quando il Torino vinse il suo unico scudetto dopo la tragedia di Superga.

Basta calcio?
Terribile splendore, di Marshall Jon Fisher (66thand2nd, luglio 2013), è una cronaca romanzata della mitica finale di Coppa Davis del 1937, tra il barone von Cramm e l’americano Budge, giocata a Wimbledon, sotto gli occhi della Gestapo.
L’interno catalogo della 66thand2nd sarà d’ispirazione se volete una lettura “sportiva”.
Ne La corsa segreta (Lìmina, giugno 2013) l'ex oro olimpico Tyler Hamilton racconta il ciclismo del doping, gettando luce sull''ombra lunga che ha già inghiottito diversi corridori, tra ritiri, suicidi e depressioni.
L’arte di correre (Einaudi, ottobre 2011) di Murakami è un sempreverde che vi aprirà un mondo sul concetto di disciplina dello scrittore-maratoneta giapponese; una costanza che parte proprio dalla sua corsa giornaliera.

Se siete tipi da ring, c'è la biografia di Smokin' Joe, scritta dal giornalista Dario Torromeo. Joe Frazier. Il miglior nemico di Alì (Ultra Sport, maggio 2013) che racconta la rivalità tra i due pugili americani.

Per chi scappa dal mare consiglio le gesta di Walter Bonatti, l'uomo che ha conquistato le vette più alte dei cinque continenti e lo ha raccontato in molti libri e reportage.
In K2. La verità 1954-2004 (Dalai, 2007) l'alpinista, scomparso due anni fa, racconta la vera versione di quella spedizione italiana su cui sono state dette cinquant'anni di bugie.

Scuse per non fare sport potreste trovarne, ma non certo per non fare attività di lettura...

[Seguiteci su Facebook, Twitter, Google+, Issuu e Pinterest]

 

Nessun voto finora
Tag:

Il Blog

Il blog Sul Romanzo nasce nell’aprile del 2009 e nell’ottobre del medesimo anno diventa collettivo. Decine i collaboratori da tutta Italia. Numerose le iniziative e le partecipazioni a eventi culturali. Un progetto che crede nella forza delle parole e della letteratura. Uno sguardo continuo sul mondo contemporaneo dell’editoria e sulla qualità letteraria, la convinzione che la lettura sia un modo per sentirsi anzitutto cittadini liberi di scegliere con maggior consapevolezza.

La Webzine

La webzine Sul Romanzo nasce all’inizio del 2010, fra tante telefonate, mail e folli progetti, solo in parte finora realizzati. Scrivono oggi nella rivista alcune delle migliori penne del blog, donando una vista ampia e profonda a temi di letteratura, editoria e scrittura. Sono affrontati anche altri aspetti della cultura in generale, con un occhio critico verso la società contemporanea. Per ora la webzine rimane nei bit informatici, l’obiettivo è migliorarla prima di ulteriori sviluppi.

L’agenzia letteraria

L’agenzia letteraria Sul Romanzo nasce nel dicembre del 2010 per fornire a privati e aziende numerosi servizi, divisi in tre sezioni: editoria, web ed eventi. Un team di professionisti del settore che affianca studi ed esperienze strutturate nel tempo, in grado di garantire qualità e prezzi vantaggiosi nel mercato. Un ponte fra autori, case editrici e lettori, perché la strada del successo d’un libro si scrive in primo luogo con una strategia di percorso, come la scelta di affidarsi agli addetti ai lavori.