Come scrivere un romanzo in 100 giorni

Consigli di lettura

Interviste scrittori

Conoscere l'editing

La storia di una libreria sulla collina

La storia di una libreria sulla collinaLa libreria sulla collina è il nuovo libro di Alba Donati pubblicato dalla casa editrice Einaudi il 26 aprile 2022. La copertina è un’illustrazione di Anna Regge del progetto grafico Bianco. In questo libro Alba Donati racconta di come la sua vita è cambiata quando ha lasciato Firenze per tornare nel suo paese natale, Lucignana, per aprire la libreria Sopra la Penna.

«Romano vorrei aprire una libreria nel mio paese».

«Bene, quanti abitanti fa».

«180».

«Bene 180 mla diviso…»

«Non 180 mila, 180»

«Sei pazza».

[..] Da quando ho aperto la libreria, non c’è conversazione che non includa la domanda: «Come le è venuta l’idea di aprire una libreria in u paesino sperduto di 180 persone?»

[..] Come mi è venuto in mente? Le cose non vengono in mente, le cose covano, lievitano, ingombrano la nostra fantasia mentre dormiamo. A un certo punto bussano: eccoci, siamo le tue idee pronte per essere ascoltate.

 

Vuoi conoscere potenzialità e debolezze del tuo romanzo? Ecco la nostra Valutazione d’Inedito

 

La nascita di questa libreria è una storia di coraggio e determinazione, la scrittrice accompagna il lettore nei suoi ricordi, da quando ha deciso di fare questo passo fino alla realizzazione del suo sogno. Alba Donati ci insegna ad ascoltare la nostra anima e non la razionalità, altrimenti chi avrebbe aperto una libreria in un paesino di 180 abitanti? Eppure è successo. Non bisogna infatti sottovalutare il concetto di comunità che si è evoluto totalmente e che non comprende più solo persone fisiche ma si è integrato con il mondo virtuale.

La storia di una libreria sulla collina

La libreria Sopra La Penna ha avuto fin da subito il sostegno degli utenti di Facebook e così il progetto ha iniziato a prendere vita e avere dei fondi. Lettori da tutta Italia vengono a visitarla o fanno ordini online per sostenerla ed è questa la potenza di una comunità:

«La nascita della libreria è servita anche a dare a ognuna il proprio cognome, e anche a creare un legame più forte tra le persone del paese e quelle, come loro, che al paese ci sono arrivate».

 

La libreria Sopra la Penna nasce come punto di ritrovo, un luogo in cui letteratura e natura si uniscono. Si può leggere un buon libro sorseggiando un tè letterario e assaporando le marmellate degli scrittori.

«Il tè è una tappa fondamentale della visita alla libreria. Caldo in inverno e freddo in estate. [..] C’è Jane Austen con tè nero e petali di rosa, Charlotte Bronte con tè verde cinesi e fiori di gelsomino, Alice nel paese delle meraviglie con molta fragola e un misto di frutta.»

 

Infatti l’intraprendente libraia è sempre alla ricerca di novità e gadget letterari che trasformano un semplice negozio in un’oasi di serenità e cultura. Alba Donati ci racconta le storie dei suoi lettori, di chi è del paese e di chi invece si è fermato lì di proposito, di come questo luogo d’incanto abbia avvicinato i più piccoli alla lettura e di come abbia intrecciato alcune vite facendo scoccare anche delle scintille d’amore.

«Perché hai aperto una libreria in un paesino sconosciuto?

Perché avevo bisogno di respirare, perché ero una bambina infelice, perché ero una bambina curiosa, per amore di mio padre, perché il mondo va a scatafascio, perché il lettore non va tradito, perché bisogna pensare ai più piccoli, perché mi sono salvata».

La storia di una libreria sulla collina

La magia di questa libreria è di riuscire a salvare sia la sua libraia che i suoi lettori, per cui quella scelta che all’inizio sembrava folle, inizia pagina dopo pagina a prendere forma, a far immedesimare il lettore in tutta la sua genesi fino a raggiungere la conclusione che sì, la libreria andava aperta, che non era una cosa da pazzi, ma era la cosa più giusta da fare. Come ogni sogno che si scontra con la realtà, ovviamente deve far fronte a tante difficoltà, ma ognuna di queste viene sconfitta non soltanto dalla tenacia di Alba Donati ma dalla collaborazione di tutte le persone del paese e di internet. I sogni sono come delle piante hanno bisogno di costanza e di cura, ma soprattutto necissitano di tante persone che credono in essi. La scrittrice sottolinea infatti che lei non è mai sola, che la libreria ha unito i cuori e le menti di Lucignana e di questo ne è molto grata.

 

GRATIS il nostro manuale di scrittura creativa? Clicca qui!

 

Infine Alba Donati consiglia ai lettori di rispondere a quattro domande al termine di ogni lettura:

  1. A cosa mi è servito?
  2. Perché mi è piaciuto?
  3. Cosa ha cambiato nella mia mente?
  4. Cosa cambierà nelle mie azioni?

 

Dopo aver letto questo libro, una parola può rispondere a tutte e quattro le domande: Coraggio. Se credete in un sogno, se avete idee folli, se volete far sentire la vostra voce, leggete La libreria sulla collina, perché questa storia vi darà la forza di lottare per ciò in cui credete.

Il tuo voto: Nessuno Media: 5 (2 voti)
Tag:

Il Blog

Il blog Sul Romanzo nasce nell’aprile del 2009 e nell’ottobre del medesimo anno diventa collettivo. Decine i collaboratori da tutta Italia. Numerose le iniziative e le partecipazioni a eventi culturali. Un progetto che crede nella forza delle parole e della letteratura. Uno sguardo continuo sul mondo contemporaneo dell’editoria e sulla qualità letteraria, la convinzione che la lettura sia un modo per sentirsi anzitutto cittadini liberi di scegliere con maggior consapevolezza.

La Webzine

La webzine Sul Romanzo nasce all’inizio del 2010, fra tante telefonate, mail e folli progetti, solo in parte finora realizzati. Scrivono oggi nella rivista alcune delle migliori penne del blog, donando una vista ampia e profonda a temi di letteratura, editoria e scrittura. Sono affrontati anche altri aspetti della cultura in generale, con un occhio critico verso la società contemporanea. Per ora la webzine rimane nei bit informatici, l’obiettivo è migliorarla prima di ulteriori sviluppi.

L’agenzia letteraria

L’agenzia letteraria Sul Romanzo nasce nel dicembre del 2010 per fornire a privati e aziende numerosi servizi, divisi in tre sezioni: editoria, web ed eventi. Un team di professionisti del settore che affianca studi ed esperienze strutturate nel tempo, in grado di garantire qualità e prezzi vantaggiosi nel mercato. Un ponte fra autori, case editrici e lettori, perché la strada del successo d’un libro si scrive in primo luogo con una strategia di percorso, come la scelta di affidarsi agli addetti ai lavori.