Come scrivere un romanzo in 100 giorni

Consigli di lettura

Interviste scrittori

Conoscere l'editing

La Necropolis Triumphalis: una nuova area archeologica a Roma

Necropolis TriumphalisTra siti archeologici che perdono pezzi, musei perennemente chiusi e palazzi bisognosi da tempo immemorabile di restauri urgenti, ogni tanto per fortuna si registra anche qualche buona notizia sul fronte dei beni culturali.

A partire da metà gennaio, i turisti che si recheranno a Roma potranno visitare una nuova, importante area archeologica che, dopo anni di scavi, verrà aperta al pubblico.
Si tratta della Necropolis Triumphalis, situata ai piedi del colle Vaticano, di cui si era scoperta l’esistenza del tutto casualmente negli anni Trenta, quando, dopo la firma dei Patti Lateranensi, il Governo italiano aveva intrapreso alcuni lavori di consolidamento edilizio.
Una serie di frane aveva reso a lungo inaccessibile il sito, finché, nel 1956, i lavori per la costruzione di un Autoparco avevano portato alla luce parte di una vastissima necropoli, contenente tombe risalenti a un periodo che va dalla fine del I a tutto il IV secolo dopo Cristo. Nel 2003, erano stati effettuati scavi in un’altra area poco distante, ma a partire dal 2009 si è cercato di collegare le due aree di scavo, operazione non facile in quanto la necropoli si estende sotto strade trafficate.

[I servizi di Sul Romanzo Agenzia Letteraria: Editoriali, Web ed Eventi.

Seguiteci su Facebook, Twitter, Google+, Issuu e Pinterest]

Poche settimane fa il sito è stato presentato alla stampa, in attesa della prossima apertura.
Si tratta di un percorso costituito in gran parte da passerelle aeree, che permettono di osservare la necropoli dall’alto, integrate da schermi che offrono ai visitatori informazioni storiche e ricostruzioni in 3D, affiancando un museo virtuale a quello reale. Oltre alle tombe ci sono sculture, affreschi e reperti di vario genere, mentre sono in corso anche studi antropologici sui resti umani trovati nelle tombe. Questa necropoli è considerata una rarità nel suo genere, perché comprende sepolcri di persone appartenenti a tutte le classi sociali del tempo, dagli schiavi ai liberti, dai piccoli artigiani ai cavalieri.

Dopo un periodo di apertura sperimentale al pubblico, che potrà effettuare l’ingresso in gruppi guidati di 25 persone per volta, si ipotizza già la creazione di un biglietto cumulativo che associ la visita della Necropoli a quella dei Musei e Giardini Vaticani, i cui ingressi sono nelle immediate vicinanze.

Il tuo voto: Nessuno Media: 4 (1 vote)

Il Blog

Il blog Sul Romanzo nasce nell’aprile del 2009 e nell’ottobre del medesimo anno diventa collettivo. Decine i collaboratori da tutta Italia. Numerose le iniziative e le partecipazioni a eventi culturali. Un progetto che crede nella forza delle parole e della letteratura. Uno sguardo continuo sul mondo contemporaneo dell’editoria e sulla qualità letteraria, la convinzione che la lettura sia un modo per sentirsi anzitutto cittadini liberi di scegliere con maggior consapevolezza.

La Webzine

La webzine Sul Romanzo nasce all’inizio del 2010, fra tante telefonate, mail e folli progetti, solo in parte finora realizzati. Scrivono oggi nella rivista alcune delle migliori penne del blog, donando una vista ampia e profonda a temi di letteratura, editoria e scrittura. Sono affrontati anche altri aspetti della cultura in generale, con un occhio critico verso la società contemporanea. Per ora la webzine rimane nei bit informatici, l’obiettivo è migliorarla prima di ulteriori sviluppi.

L’agenzia letteraria

L’agenzia letteraria Sul Romanzo nasce nel dicembre del 2010 per fornire a privati e aziende numerosi servizi, divisi in tre sezioni: editoria, web ed eventi. Un team di professionisti del settore che affianca studi ed esperienze strutturate nel tempo, in grado di garantire qualità e prezzi vantaggiosi nel mercato. Un ponte fra autori, case editrici e lettori, perché la strada del successo d’un libro si scrive in primo luogo con una strategia di percorso, come la scelta di affidarsi agli addetti ai lavori.