Come scrivere un romanzo in 100 giorni

Corso SEC

Conoscere l'editing

Corso online di editing

Festa della Repubblica, l’eroismo che non c’è

Festa della Repubblica, l’eroismo che non c’èIl 2 giugno è alle porte, e quest’anno lo si potrà festeggiare con l’impronta del falso eroismo.

Da poche ore è rientrato il secondo Marò, Girone, accolto in Puglia come Cesare che torna dalla conquista della Gallia. È sconcertante la macchina della retorica costruita per nascondere due verità inoppugnabili sulla vicenda dei due fucilieri accusati di omicidio: 1) il delitto compiuto; 2) l’inaffidabilità della diplomazia italiana.

Dopo quattro anni, durante i quali le petizioni di principio si sono succedute invano senza mai discutere pubblicamente dell’omicidio dei pescatori indiani, la maschera narrativa della politica si adegua e un eroismo forzato e finto.

 

LEGGI ANCHE – Festa del 2 giugno, ha ancora senso?

 

La verità è che sullo scacchiere mondiale l’India è un Paese che conta, l’Italia no. Sempre sullo stesso scacchiere le recriminazioni italiane – dello stesso suono della tosse delle pulci – paiono grossomodo infondate. Solo quando si è chiesto un avvicinamento a casa del fuciliere, senza proclamare aprioristicamente la sua innocenza, l’India ha ceduto, e solo dopo le pressioni della corte internazionale.

[I servizi di Sul Romanzo Agenzia Letteraria: Editoriali, Web ed Eventi.

Leggete le nostre pubblicazioni

Seguiteci su Facebook, Twitter, Google+, Pinterest e YouTube]

Questo dimostra quanto sia provinciale il dibattito politico italiano. Quanto siamo dentro la menzogna fino al collo. Si fa di un uomo che avrebbe, il condizionale è d’obbligo, ucciso un lavoratore straniero un eroe nazionale, un simbolo da ostentare e mostrare come esempio durante la parata del 2 giugno, mentre non si ha la forza di chiedere all’Egitto la verità sulla morte di Giulio Regeni. Questa contraddizione è tipica di un Paese dove la cultura del coraggio è confusa con la ricerca del consenso popolare mediatico.

Del resto chi saluta i Marò come eroi non si sofferma a ridefinire l’eroismo nazionale, ad assegnare un ruolo al coraggio, ma adopera categorie indimostrabili, per questo ancora più fragili agli occhi di chi non ha smesso di adoperare la ragione prima delle emozioni.

 

LEGGI ANCHE – Libri da leggere sulla Festa della Repubblica, ecco le nostre dieci proposte

 

La realtà, dunque, quella che esige verità, stona con il plauso politico e attende che vengano celebrati i processi veri, quelli dove c’è un giudice, una corte, un’accusa e una difesa: non quelli dove sono le televisioni e chi le governa a decretare chi è giusto e chi colpevole, sulla base di un uso incoerente dei media e del loro potere di persuasione. In definitiva, si tratterà di aspettare per sottoporre a verifica concreta e giudiziarie il falso eroismo raccontato in questi quattro anni.

Il tuo voto: Nessuno Media: 4.7 (3 voti)

Il Blog

Il blog Sul Romanzo nasce nell’aprile del 2009 e nell’ottobre del medesimo anno diventa collettivo. Decine i collaboratori da tutta Italia. Numerose le iniziative e le partecipazioni a eventi culturali. Un progetto che crede nella forza delle parole e della letteratura. Uno sguardo continuo sul mondo contemporaneo dell’editoria e sulla qualità letteraria, la convinzione che la lettura sia un modo per sentirsi anzitutto cittadini liberi di scegliere con maggior consapevolezza.

La Webzine

La webzine Sul Romanzo nasce all’inizio del 2010, fra tante telefonate, mail e folli progetti, solo in parte finora realizzati. Scrivono oggi nella rivista alcune delle migliori penne del blog, donando una vista ampia e profonda a temi di letteratura, editoria e scrittura. Sono affrontati anche altri aspetti della cultura in generale, con un occhio critico verso la società contemporanea. Per ora la webzine rimane nei bit informatici, l’obiettivo è migliorarla prima di ulteriori sviluppi.

L’agenzia letteraria

L’agenzia letteraria Sul Romanzo nasce nel dicembre del 2010 per fornire a privati e aziende numerosi servizi, divisi in tre sezioni: editoria, web ed eventi. Un team di professionisti del settore che affianca studi ed esperienze strutturate nel tempo, in grado di garantire qualità e prezzi vantaggiosi nel mercato. Un ponte fra autori, case editrici e lettori, perché la strada del successo d’un libro si scrive in primo luogo con una strategia di percorso, come la scelta di affidarsi agli addetti ai lavori.