Interviste scrittori

Conoscere l'editing

Consigli di lettura

Come scrivere un romanzo in 100 giorni

Da articoli ad haiku

The New York TimesL’haiku è una forma poetica giapponese, che conobbe grande sviluppo nel cosiddetto “periodo Edo” (1603-1867), composta di tre versi e diciassette sillabe, e contraddistinta da un notevole rigore, sia formale sia contenutistico, che prescrive, oltre alla lunghezza dei versi, di cinque, sette e ancora cinque sillabe, anche lo sviluppo tematico, legato solitamente alla descrizione dell’attimo presente e a un immancabile riferimento “stagionale”.

 

Nella forte tensione del Web alla creazione di “manuali”, peraltro, qualcuno ha descritto i passi necessari per diventare uno scrittore di haiku.

 

«The New York Times», su questa scorta, ha deciso di lanciare, da qualche tempo, un’iniziativa particolare: trasformare i propri articoli in haiku. Un team ha utilizzato un algoritmo che fa uno scanning degli articoli e ne tira fuori componimenti haiku. Il tutto è ospitato da una sorta di pagina Tumblr, nella quale ogni giorno vengono pubblicati almeno tre “haiku”.

 

Com’era ovvio, delle prescrizioni di scrittura rimane non rimane moltissimo, ma la forma viene rispettata. Alcuni tra i più recenti componimenti sono però davvero gustosi: «One day, while taking / some film to be developed, / he heard something new.» e «If I think I have / a good idea, I just / cant’t help sharing it.» sono due tra i tanti possibili esempi.

 

Capiamo bene che dietro a questa iniziativa non ci può essere un vero intento poetico. Cosa sia, poi, scrivere poesia, tanto nella forma dell’haiku quanto in altre forme, è argomento di un dibattito senza soluzione di continuità.

Nessun voto finora

Il Blog

Il blog Sul Romanzo nasce nell’aprile del 2009 e nell’ottobre del medesimo anno diventa collettivo. Decine i collaboratori da tutta Italia. Numerose le iniziative e le partecipazioni a eventi culturali. Un progetto che crede nella forza delle parole e della letteratura. Uno sguardo continuo sul mondo contemporaneo dell’editoria e sulla qualità letteraria, la convinzione che la lettura sia un modo per sentirsi anzitutto cittadini liberi di scegliere con maggior consapevolezza.

La Webzine

La webzine Sul Romanzo nasce all’inizio del 2010, fra tante telefonate, mail e folli progetti, solo in parte finora realizzati. Scrivono oggi nella rivista alcune delle migliori penne del blog, donando una vista ampia e profonda a temi di letteratura, editoria e scrittura. Sono affrontati anche altri aspetti della cultura in generale, con un occhio critico verso la società contemporanea. Per ora la webzine rimane nei bit informatici, l’obiettivo è migliorarla prima di ulteriori sviluppi.

L’agenzia letteraria

L’agenzia letteraria Sul Romanzo nasce nel dicembre del 2010 per fornire a privati e aziende numerosi servizi, divisi in tre sezioni: editoria, web ed eventi. Un team di professionisti del settore che affianca studi ed esperienze strutturate nel tempo, in grado di garantire qualità e prezzi vantaggiosi nel mercato. Un ponte fra autori, case editrici e lettori, perché la strada del successo d’un libro si scrive in primo luogo con una strategia di percorso, come la scelta di affidarsi agli addetti ai lavori.