Diffondi libro

Conoscere l'editing

Corso online di editing

Come scrivere un romanzo in 100 giorni

Cultura a #Bologna 4 – La Libreria delle Moline

Cultura a #Bologna 4 – La Libreria delle MolineOggi voglio raccontarvi qualcosa della storica Libreria delle Moline, a Bologna. È un luogo prezioso in cui trovano ospitalità reading dei vivaci gruppi letterari bolognesi e presentazioni di libri che vale sempre la pena conoscere. Ma è anche speciale per la sua storia.

Il suo nome deriva dalla via delle Moline che la ospita al n. 3, sotto i bei portici bolognesi che conducono direttamente alla via Zamboni dell’Università. La Libreria si trova proprio immersa nella vivacità dell’ambiente giovanile e culturale bolognese.

Se la visiterete, entrerete in uno piccolo spazio che non ha nulla a che vedere con i saloni immensi e i meandri delle grandi catene né con le loro vetrine piene di bestseller. Laggiù in fondo, qualche gradino vi condurrà a breve corridoio rivestito di libri, e poi al seminterrato, il “salotto” per gli appuntamenti d’autore, a cui si assiste circondati da volumi che si possono sfogliare nell'attesa. La Libreria delle Moline vi circonda di libri: è impossibile non sentire l'impulso a sfogliarli.

La sua gentilissima proprietaria attuale è Marta Montevecchi, ma la Libreria delle Moline è stata fondata da suo marito, Grigorios Kapsomenos. È lui ad averla resa storica. Tutti lo chiamavano Gregorio. Era un greco fuoriuscito dal suo Paese all’epoca dei colonnelli. Libertario e antifascista, portò i suoi ideali in Italia dove collaborò con i compagni esuli e italiani. Ma era anche uno spirito umanistico e un amante dell’editoria.

[I servizi di Sul Romanzo Agenzia Letteraria: Editoriali, Web ed Eventi.

Seguiteci su Facebook, Twitter, Google+, Issuu e Pinterest]

“Zaino in spalla”, il «nomade del libro» si metteva alla ricerca dei volumi più preziosi e introvabili. Se inciampava in qualche testo fuori catalogo ma imperdibile, lo fotocopiava e lo distribuiva (possiamo dirlo? sì!). Chi l’ha conosciuto, ricorda la sua memoria prodigiosa e la sua disponibilità a consigliare i clienti, che entravano “da Gregorio” anche solo per scambiare due parole o per vedere se quel detective e pirata di libri avesse scovato qualcosa di nuovo. Da lui si poteva uscire con una bibliografia completa per una tesi. E si imparava anche a muoversi in piccoli spazi: la libreria traboccava di pile di libri che obbligavano a spostarsi tra stretti corridoi, ascoltando i pezzi di jazz e classici in sottofondo.

Grazie a colui che tutti chiamavano Gregorio e che non si laureò mai in ingegneria (gli mancò sempre un esame), la Libreria delle Moline diventò un luogo di resistenza culturale e un antro di meraviglie da scoprire giorno dopo giorno.

È commovente ma non così incredibile allora quello che è accaduto nel 2012, a un anno dalla morte del suo fondatore. A Marta Montevecchi arriva un avviso di sfratto, e Bologna si mobilita. Il Professore universitario Raffaele Salinari riesce a organizzare una colletta tra i clienti della Libreria. A seguire vengono organizzati reading e concerti, inaugurati dall'iniziativa spontanea del cliente affezionato Marco Dal Pane. Grazie all'“azione di resistenza” contro la scomparsa di una di quelle librerie che sono autentici spazi culturali, noi possiamo entrare ancora alla Libreria delle Moline. Spero che lo farete anche voi, se passerete per Bologna.

Il tuo voto: Nessuno Media: 4.5 (2 voti)

Il Blog

Il blog Sul Romanzo nasce nell’aprile del 2009 e nell’ottobre del medesimo anno diventa collettivo. Decine i collaboratori da tutta Italia. Numerose le iniziative e le partecipazioni a eventi culturali. Un progetto che crede nella forza delle parole e della letteratura. Uno sguardo continuo sul mondo contemporaneo dell’editoria e sulla qualità letteraria, la convinzione che la lettura sia un modo per sentirsi anzitutto cittadini liberi di scegliere con maggior consapevolezza.

La Webzine

La webzine Sul Romanzo nasce all’inizio del 2010, fra tante telefonate, mail e folli progetti, solo in parte finora realizzati. Scrivono oggi nella rivista alcune delle migliori penne del blog, donando una vista ampia e profonda a temi di letteratura, editoria e scrittura. Sono affrontati anche altri aspetti della cultura in generale, con un occhio critico verso la società contemporanea. Per ora la webzine rimane nei bit informatici, l’obiettivo è migliorarla prima di ulteriori sviluppi.

L’agenzia letteraria

L’agenzia letteraria Sul Romanzo nasce nel dicembre del 2010 per fornire a privati e aziende numerosi servizi, divisi in tre sezioni: editoria, web ed eventi. Un team di professionisti del settore che affianca studi ed esperienze strutturate nel tempo, in grado di garantire qualità e prezzi vantaggiosi nel mercato. Un ponte fra autori, case editrici e lettori, perché la strada del successo d’un libro si scrive in primo luogo con una strategia di percorso, come la scelta di affidarsi agli addetti ai lavori.