Conoscere l'editing

Consigli di lettura

Come scrivere un romanzo in 100 giorni

Interviste scrittori

Come scrivere una serie di libri

Come scrivere una serie di libriPer scrivere una serie di libri come Harry Potter è necessario padroneggiare alcune tecniche indispensabili ed evitare errori che potrebbero non solo inficiare la qualità dei singoli volumi ma anche la tenuta della serie nel suo insieme.

 

Vediamo allora da vicino come meglio possiamo muoverci.

 

1. Scegli un’idea centrale che incuriosisce

 

Uno degli accorgimenti principali per produrre una buona serie riguarda l’idea centrale che sostiene l’intera serie e intorno alla quale i singoli libri si sviluppano. Dev’essere un’idea in grado di sostenere una trama con molti archi di trasformazione e sviluppi coerenti dei singoli personaggi.

Come scrivere una serie di libri

Serie come quelle di George Martin o di J.K. Rowling hanno al loro centro dei punti di tensione che tengono desta l’attenzione del lettore e lo spingono ad andare avanti. Ad esempio, lotte di potere tra forze rivali si sviluppano accanto a personaggi che lottano per superare i loro difetti e le loro mancanze. In questo percorso accidentato possono scontrarsi con altri problemi, inversioni sorprendenti, colpi di scena e vari antagonisti secondari. Qui di seguito alcuni esempi basati su una domanda semplice come “Cosa accadrebbe se…”:

  • Cosa accadrebbe se un tiranno riuscisse a riconquistare potere grazie al ritrovamento di un talismano magico che aveva perduto e che lui stesso aveva creato? (Sauron ne Il Signore degli anelli di Tolkien).
  •  Cosa accadrebbe se la famiglia di un ufficiale straniero venisse uccisa in un bombardamento in territorio neutrale e nessun Paese se ne assumesse la responsabilità? (i libri di Jason Bourne di Robert Ludlum).

 

Entrambe queste idee pongono delle domande al lettore.

Per l’idea di Tolkien potremmo chiederci dove sia stato smarrito l’anello, chi potrebbe impedire a Sauron di ritrovarlo, chi arruolerà Sauron per farsi aiutare, ecc.

Nel secondo caso il lettore potrebbe chiedersi quale sia il Paese responsabile del bombardamento, perché è stato coinvolto un territorio neutrale, chi è sopravvissuto, cosa farà Jason Bourne per ottenere giustizia, ecc.

Il primo punto dunque ha a che fare con la creazione di una serie di eventi che restano sconosciuti al lettore e il cui disvelamento attraverserà l’intera serie di libri.

 

Desideri migliorare il tuo inedito? Scegli il nostro servizio di Editing

 

2. Rendi ogni libro autoconclusivo (fino a un certo punto)

Come scrivere una serie di libri

Ogni libro dovrebbe essere sufficientemente buono da reggersi anche sulle sue sole gambe. Ecco qui alcuni stratagemmi per assicurarti che ogni libro funzioni anche da solo:

  • Stai attento alla struttura. Costruisci ogni volume intorno a una serie di conflitti primari e misteri che la serie risolverà. Inserisci in ogni libro alcuni misteri che risolverai entro la fine della storia. Ma stabilisci anche una serie di misteri su cui fare leva per arricchire i volumi successivi.
  • Sviluppa una connessione emotiva fin dall’inizio in ogni volume. Sentirsi legati ai personaggi, vivere indirettamente le loro vite attraverso i loro successi e le loro sconfitte gioca un ruolo importante nello spingere i lettori a leggere tutta la serie. J.K. Rowling ha intelligentemente iniziato molti dei libri della serie di Harry Potter con un rifermento al periodo in cui Harry non era nella scuola di magia e subiva i maltrattamenti emotivi degli zii con cui viveva. Questo alimenta fin dall’inizio il fascino della fuga, anzi aiuta ad anticipare la fuga da un mondo crudele e noioso verso un mondo magico e avventuroso.
  • Posticipa il più possibile i climax più forti. Potresti essere tentato dal desiderio di inserire i dettagli più piccanti della trama fin dal primo volume della serie. Pianifica però l’evolversi dell’azione lungo l’intero arco della serie e tieni il picco più importante per la fine.
  • Impara ad anticipare. In una serie come quella del Signore degli anelli, siamo informati fin dall’inizio di una destinazione dal nome che incute timore. Inserisci qualche anticipazione in ogni volume e fa’ in modo che il lettore oscilli sempre tra qualche rivelazione e qualcosa di misterioso fino alla fine.

***

3. Evita di ricapitolare troppo

Come scrivere una serie di libri

Non ricordare continuamente al lettore quello che è successo in precedenza. In alcuni casi un breve riepilogo può essere utile, ma evita di trattare il lettore come uno smemorato o addirittura come uno stupido. Se senti di dover assolutamente riepilogare la storia, ecco alcuni modi per farlo senza diventare ripetitivo:

  • Racconta di nuovo una scena precedente ma dal punto di vista di un altro personaggio. L’eroe del tuo romanzo è riuscito a scampare per un soffio alla distruzione del suo villaggio da parte di un esercito nemico? Presenta lo stesso evento in una fase successiva attraverso gli occhi di un altro personaggio che magari è in grado di aggiungere nuove informazioni.
  • Mostra il nuovo punto di vista a personaggi che ascoltano per la prima volta la storia del protagonista. Invece di far raccontare sempre al protagonista quello che gli è accaduto, potresti mostrare il punto di vista di un altro personaggio mentre viene a conoscenza di questi eventi.

 

Usa dunque questi riepiloghi come uno strumento attraverso il quale aggiungere nuovi elementi alla tua serie.

***

4. Mantieni i personaggi interessanti e falli evolvere

Come scrivere una serie di libri

Far evolvere i personaggi sostiene l’interesse dei lettori nella tua storia. Per assicurarti che ogni personaggio resti interessante:

  • Scrivi una lista dei tratti caratteriali di ogni personaggio. È coraggioso? Come potresti mostrare in una nuova scena un’eccezione a questa caratteristica? Ha un punto debole tenuto nascosto fino a un determinato momento? Rivelare gradualmente segreti e debolezze è un modo utile per disegnare personaggi interessanti e che restino tali per tutta la durata della serie.
  • Non aver paura di uccidere qualche personaggio minore. Non prendere necessariamente alla lettera questo suggerimento, ma interpretalo anche in modo più sfumato, cioè come il lasciare momentaneamente da parte, grazie a un escamotage narrativo, un personaggio non necessario per lo sviluppo di una parentesi della storia.
  • Ascolta i tuoi personaggi. Siediti su una sedia, meglio se in una stanza vuota, e inizia a porre delle domande ai tuoi personaggi. Questo ti aiuterà a trasformarli in persone complesse dotate di una propria storia e individualità.

***

5. Crea molteplici conflitti

Come scrivere una serie di libri

Ci sono almeno sei tipi di conflitti che puoi introdurre nella tua serie per renderla sempre più interessante. Oltre a quelli tra i personaggi, potrebbero esserci conflitti tra i personaggi e il contesto in cui vivono, ad esempio. Inserire scene di tensione nel tuo romanzo senza però calcare troppo la mano aiuterà i tuoi lettori a godersi qualche anticipazione di ciò che i tuoi personaggi faranno dopo.

Crea, per ogni volume, una semplice lista con il conflitto al centro di ogni libro e con quello che attraversa tutti i libri. Poi scrivi accanto al conflitto specifico di ogni libro in che modo è connesso a quello generale dell’intera serie.

 

Vuoi collaborare con noi? Clicca per sapere come fare

 

6. Fa’ un riassunto aggiornato della tua serie in corso d’opera

Come scrivere una serie di libri

Anche se non delinei l’intera serie prima di iniziare a scrivere, aggiornare un riassunto di quanto scritto fino a un certo punto ti sarà di aiuto.

Scrivere il quarto o il quinto volume di una serie è una grande pietra miliare da raggiungere. Ma in corso d’opera diventa sempre più importante avere un documento semplice da consultare che ti ricorda quello che è successo fino a quel momento. Un buon riassunto sarà un valido supporto per non perdere dettagli per strada, così puoi concentrarti sulla creazione delle connessioni tra i vari fili dell’arco narrativo di ogni libro.

***

E tu hai già in mente qualche idea su come scrivere una serie di libri?

Leggi tutte le Lezioni di scrittura creativa

Il tuo voto: Nessuno Media: 5 (1 vote)

Il Blog

Il blog Sul Romanzo nasce nell’aprile del 2009 e nell’ottobre del medesimo anno diventa collettivo. Decine i collaboratori da tutta Italia. Numerose le iniziative e le partecipazioni a eventi culturali. Un progetto che crede nella forza delle parole e della letteratura. Uno sguardo continuo sul mondo contemporaneo dell’editoria e sulla qualità letteraria, la convinzione che la lettura sia un modo per sentirsi anzitutto cittadini liberi di scegliere con maggior consapevolezza.

La Webzine

La webzine Sul Romanzo nasce all’inizio del 2010, fra tante telefonate, mail e folli progetti, solo in parte finora realizzati. Scrivono oggi nella rivista alcune delle migliori penne del blog, donando una vista ampia e profonda a temi di letteratura, editoria e scrittura. Sono affrontati anche altri aspetti della cultura in generale, con un occhio critico verso la società contemporanea. Per ora la webzine rimane nei bit informatici, l’obiettivo è migliorarla prima di ulteriori sviluppi.

L’agenzia letteraria

L’agenzia letteraria Sul Romanzo nasce nel dicembre del 2010 per fornire a privati e aziende numerosi servizi, divisi in tre sezioni: editoria, web ed eventi. Un team di professionisti del settore che affianca studi ed esperienze strutturate nel tempo, in grado di garantire qualità e prezzi vantaggiosi nel mercato. Un ponte fra autori, case editrici e lettori, perché la strada del successo d’un libro si scrive in primo luogo con una strategia di percorso, come la scelta di affidarsi agli addetti ai lavori.