Come scrivere un romanzo in 100 giorni

Conoscere l'editing

Corso SEC

Corso online di editing

Come rendere credibile un mondo fittizio

Come rendere credibile un mondo fittizioI romanzi si basano su mondi fittizi. Che siano opere di narrativa in generale o che rientrino in un genere preciso come il fantasy, tutti i romanzi hanno bisogno di un mondo fittizio in cui la loro storia possa essere ambientata e i personaggi possano muoversi e agire.

 

Ma come dev’essere questo mondo fittizio? Al di là delle caratteristiche specifiche legate a ogni singola storia, una in particolare vale per tutti i mondi fittizi indipendentemente dal tipo di romanzo che stai scrivendo: la credibilità. Agli occhi del lettore il mondo che stai creando deve apparire ed essere credibile.

 

Qui di seguito dunque alcuni consigli per rendere credibile il tuo mondo fittizio.

 

Vuoi conoscere potenzialità e debolezze del tuo romanzo? Ecco la nostra Valutazione d’Inedito

 

Fase 1 – Pianifica la configurazione del territorio

Come rendere credibile un mondo fittizio

Creare un mondo fisico che sia solido e credibile è il primo passo. La ragione per cui molti autori e lettori fantasy sembrano ossessionati dalle mappe risiede nel fatto che l’atto stesso di disegnarne una serve a fornire una base concreta su cui costruire tutto il resto. Comunque, non è necessario disegnare delle mappe, puoi anche limitarti a prendere degli appunti, ma il punto fondamentale è che devi sempre tener presente che il tuo mondo è un luogo fisico con confini precisi.

 

Desideri migliorare il tuo inedito? Scegli il nostro servizio di Editing

 

Fase 2 – Da’ al tuo mondo delle regole concrete

Come rendere credibile un mondo fittizio

Il fatto che si tratti di un mondo fantastico non significa che non debba avere delle regole o che possa basarsi su condizioni arbitrarie che cambiano continuamente. Mantenere un’elevata dose di coerenza quando scrivi e costruisci il tuo mondo è cruciale. Quest’aderenza alle regole riguarderà ogni aspetto del tuo mondo fittizio, ma tanto per cominciare assicurati di essere coerente almeno nell’insieme. Che tu stia basando il tuo mondo fittizio su una leggenda, su un mito o sulla storia vera e propria, che sia ambientato nell’Europa medioevale, nel Giappone feudale o nella prima guerra mondiale o che tu lo stia inventando di sana pianta, ogni aspetto deve essere coerente con il mondo che hai creato. Se ad esempio il tuo mondo può contare su un apparato tecnologico che sembra troppo avanzato rispetto al contesto generale, allora devi fornire una buona spiegazione per questo, che potrebbe essere l’intervento di una società tecnologicamente più avanzata, il ricorso a qualcosa di magico, o altro ancora.

 

Vuoi collaborare con noi? Clicca per sapere come fare

 

Fase 3 – Decidi come parlano i diversi abitanti del tuo mondo fittizio

Come rendere credibile un mondo fittizio

Un’altra cosa da tenere sempre presente è il tono del tuo romanzo. Ad esempio, se stai scrivendo un romanzo che s’ispira alle leggende celtiche, dovresti scrivere in un modo che richiami il linguaggio di queste fiabe e leggende. I tuoi lettori rimarrebbero negativamente sorpresi se all’inizio si trovassero in un mondo simile a quello di Tolkien ben radicato nelle atmosfere delle saghe antiche per venire poi catapultati nella fredda e terribile oscurità di Game of Thrones di George R.R. Martin. Mantenere un tono coerente è un elemento critico per la credibilità del tuo romanzo. Questa coerenza nel tono si rifletterà anche nei personaggi. I valori del mondo che hai costruito fungeranno da motivi concreti per loro. In un mondo in cui l’onore e la fedeltà sono considerati della massima importanza, i personaggi tenderanno a comportarsi in modo diverso da quelli che vivono in un mondo in cui sono considerati valori il potere e l’accumulo della ricchezza. Di certo puoi anche creare dei personaggi i cui valori differiscano significativamente da quelli del loro mondo, ma questa differenza dovrebbe essere posta come fonte di conflitto.

 

Paura di errori grammaticali e refusi? Scegli il nostro servizio di Correzione bozze

 

Fase 4 – Pianifica i sistemi magici, religiosi, sociali e politici

Come rendere credibile un mondo fittizio

Molte opere fantasy si basano su elementi magici. Anche in questi casi le regole sono importanti. Puoi creare qualsiasi tipo di sistema magico, ma la chiave è sempre la stessa: deve necessariamente essere un sistema. Che sia basato sui numeri, sulle parole o su qualsiasi altra cosa, che i personaggi debbano studiare per anni prima di acquisire padronanza in questo sistema magico o che nascano già possedendo quest’abilità come un dono innato, tutto deve essere coerente. E i tuoi personaggi non possono sviluppare all’improvviso nuove abilità o iniziare a muoversi al di fuori di questo sistema senza che prima accada qualcosa che giustifichi tale cambiamento.

***

Fase 5 – Come creare un mondo fittizio credibile. L’importanza della trama

Come rendere credibile un mondo fittizio

La chiave nella creazione di un mondo fittizio credibile sta nel tener presente che il fatto che sia “fittizio” non significa che qualsiasi cosa può andar bene. Quindi oltre a tener sempre presente delle regole e a mantenere alto il livello di coerenza interna, la storia non può sempre fare affidamento su un deus ex machina affinché i conflitti interni siano risolti solo perché tanto si tratta di un mondo fittizio. Alcuni spesso mettono in evidenza come il salvataggio di Sam e Frodo da parte delle aquile ne Il ritorno del re di Tolkien sia una soluzione basata sul deus ex machina. Un altro esempio citato spesso è il frequente intervento delle divinità nei miti greci. Ma se la prima soluzione potrebbe sembrare accettabile per i lettori contemporanei, la seconda apparirebbe più frustrante. L’uso di un deus ex machina è sempre rischioso perché potrebbe tirare troppo la corda della sospensione dell’incredulità e dunque allontanare i lettori.

LEGGI ANCHE – Tutte le nostre Lezioni di Scrittura Creativa

Il tuo voto: Nessuno Media: 5 (1 vote)

Il Blog

Il blog Sul Romanzo nasce nell’aprile del 2009 e nell’ottobre del medesimo anno diventa collettivo. Decine i collaboratori da tutta Italia. Numerose le iniziative e le partecipazioni a eventi culturali. Un progetto che crede nella forza delle parole e della letteratura. Uno sguardo continuo sul mondo contemporaneo dell’editoria e sulla qualità letteraria, la convinzione che la lettura sia un modo per sentirsi anzitutto cittadini liberi di scegliere con maggior consapevolezza.

La Webzine

La webzine Sul Romanzo nasce all’inizio del 2010, fra tante telefonate, mail e folli progetti, solo in parte finora realizzati. Scrivono oggi nella rivista alcune delle migliori penne del blog, donando una vista ampia e profonda a temi di letteratura, editoria e scrittura. Sono affrontati anche altri aspetti della cultura in generale, con un occhio critico verso la società contemporanea. Per ora la webzine rimane nei bit informatici, l’obiettivo è migliorarla prima di ulteriori sviluppi.

L’agenzia letteraria

L’agenzia letteraria Sul Romanzo nasce nel dicembre del 2010 per fornire a privati e aziende numerosi servizi, divisi in tre sezioni: editoria, web ed eventi. Un team di professionisti del settore che affianca studi ed esperienze strutturate nel tempo, in grado di garantire qualità e prezzi vantaggiosi nel mercato. Un ponte fra autori, case editrici e lettori, perché la strada del successo d’un libro si scrive in primo luogo con una strategia di percorso, come la scelta di affidarsi agli addetti ai lavori.