Conoscere l'editing

Consigli di lettura

Interviste scrittori

Come scrivere un romanzo in 100 giorni

Come organizzare un reading party

Come organizzare un reading partyChe ne dite di organizzare un reading party? Cioè una festa per lettori forti, per persone che amano davvero la lettura, ma anche per chi non riesce mai a ritagliarsi del tempo per leggere come vorrebbe.

L’idea è nata in America, e sono stati i colleghi di BookRiot a inaugurare l'iniziativa, facendo diffondere la moda tra i lettori americani.

Ma cosa si fa durante un reading party? Semplice, si sta zitti e si legge. Solo che si è in gruppo, e la presenza di altre persone che leggono può essere una valida motivazione per non lasciarsi distrarre. I cellulari ovviamente vanno tenuti spenti.

Ecco alcune indicazioni pratiche per organizzarne uno.

 

Scegli un luogo che ami

Come organizzare un reading party

Scegliere un luogo che ami e che potenzialmente anche i tuoi invitati possano amare significa optare per un posto che abbia sedute accoglienti, una buona illuminazione, un po’ di atmosfera, il giusto confort… Il tipo di posto che ti fa sentire a tuo agio mentre leggi. Se c’è un bar può essere utile. Potrebbe essere interessante organizzare qualche reading party in un parco o in un museo, ma le cose potrebbe essere più complicate.

 

LEGGI ANCHE – 18 prodotti per le persone ossessionate dai libri

 

Due ore sono sufficienti

Come organizzare un reading party

Secondo l’esperienza di BookRiot, due ore sono sufficienti per un reading party come si deve. Meglio se dopo l’orario di lavoro o nel weekend, preferibilmente di domenica pomeriggio, quando inizia la noia del fine settimana. Dopo due ore, infatti, le persone sentono il bisogno di alzarsi, sgranchire le gambe e parlare un po’ ad alta voce.

 

[I servizi di Sul Romanzo Agenzia Letteraria: Editoriali, Web ed Eventi.

Iscriviti alla nostra newsletter

Seguici su Facebook, Twitter, Google+, Pinterest e YouTube]

 

Fa’ in modo che le persone possano leggere in tranquillità

Come organizzare un reading party

L’unica cosa che importa in un reading party è il silenzio. Quindi, se proprio dovesse capitare, sii pronto a zittire le persone che invece iniziano a parlare perché questo spezza l’incantesimo. La maggior parte delle volte il silenzio s’impone da solo, ed è un’esperienza davvero magica.

 

LEGGI ANCHE – Quali sono le qualità di un buon lettore? Ecco le risposte di Nabokov

 

Un po’ di musica di sottofondo è una buona idea

Come organizzare un reading party

BookRiot suggerisce un po’ di musica durante il party perché aiuta a stabilire il mood giusto e a ridurre il senso di imbarazzo che potrebbe derivare dal dover stare zitti insieme. Brain Eno o Strauss potrebbero andare bene.

 

LEGGI ANCHE – Le 8 migliori ragioni perché compriamo libri

 

Avvisa quando il party è finito

Come organizzare un reading party

Quelli di BookRiot, ad esempio, usano una bella campanella che fanno suonare alla fine di ogni sessione. E potrebbe essere uno strumento simpatico da usare anche per i vostri party.

 

Allora, siete pronti a organizzare il vostro primo reading party? Fateci sapere com’è andata!

Il tuo voto: Nessuno Media: 4.8 (4 voti)

Il Blog

Il blog Sul Romanzo nasce nell’aprile del 2009 e nell’ottobre del medesimo anno diventa collettivo. Decine i collaboratori da tutta Italia. Numerose le iniziative e le partecipazioni a eventi culturali. Un progetto che crede nella forza delle parole e della letteratura. Uno sguardo continuo sul mondo contemporaneo dell’editoria e sulla qualità letteraria, la convinzione che la lettura sia un modo per sentirsi anzitutto cittadini liberi di scegliere con maggior consapevolezza.

La Webzine

La webzine Sul Romanzo nasce all’inizio del 2010, fra tante telefonate, mail e folli progetti, solo in parte finora realizzati. Scrivono oggi nella rivista alcune delle migliori penne del blog, donando una vista ampia e profonda a temi di letteratura, editoria e scrittura. Sono affrontati anche altri aspetti della cultura in generale, con un occhio critico verso la società contemporanea. Per ora la webzine rimane nei bit informatici, l’obiettivo è migliorarla prima di ulteriori sviluppi.

L’agenzia letteraria

L’agenzia letteraria Sul Romanzo nasce nel dicembre del 2010 per fornire a privati e aziende numerosi servizi, divisi in tre sezioni: editoria, web ed eventi. Un team di professionisti del settore che affianca studi ed esperienze strutturate nel tempo, in grado di garantire qualità e prezzi vantaggiosi nel mercato. Un ponte fra autori, case editrici e lettori, perché la strada del successo d’un libro si scrive in primo luogo con una strategia di percorso, come la scelta di affidarsi agli addetti ai lavori.