Come scrivere un romanzo in 100 giorni

Corso SEC

Conoscere l'editing

Corso online di editing

Come costruire e sviluppare una trama in 9 fasi

Come costruire e sviluppare una trama in 9 fasiCostruire e sviluppare la trama di un romanzo non è certo facile, anzi è di sicuro il momento e l’aspetto più difficile dell’intera elaborazione dell’opera.

Qui di seguito forniamo nove fasi da seguire per riuscire a farlo al meglio, o almeno per cominciare a farlo nel migliore dei modi.

 

Fase 1 – Studiare esempi efficaci di sviluppo della trama

Leggere è di sicuro il modo più efficace per migliorare il processo di scrittura in qualunque fase perché i grandi scrittori ci forniscono esempi di come ogni singolo elemento possa essere elaborato e perfezionato.

Alcuni scrittori ad esempio sono particolarmente noti per il modo in cui riescono a padroneggiare la trama. Anche se i loro libri non rientrano in un genere che t’interessa, leggili comunque per riuscire a penetrare nel modo in cui gestiscono la trama. E quando lo fai, poni attenzione ad alcuni punti centrali:

  • Come i personaggi del romanzo cambiano nel tempo?
  • Qual è la sequenza principale degli eventi (cosa accade nel romanzo e quando)?
  • Quali solo gli ambienti in cui la storia è luogo? Quale beneficio offre ogni singolo setting alla struttura e allo sviluppo complessivo della storia?

 

Tra gli autori maggiormente esperti nello sviluppo della storia potresti leggere: John le Carré, Tolkien, Terry Pratchett e Stephen King, ma anche Charles Dickens ed Henry James.

 

Fase 2 – Costruisci una trama che modelli la tua storia

Le trame migliori hanno inizio grazie a buone idee che accendono la curiosità di chi legge.

Ad esempio, potrebbe essere di grande aiuto se la tua storia iniziasse con un riferimento a un’intrigante situazione ipotetica (ad esempio, la premessa alla base di 1984 di Orwell: un regime dittatoriale che criminalizza chiunque la pensi in maniera diversa). Una buona idea inoltre andrebbe comunque arricchita costantemente nel corso della trama che dunque finirà col modellare la tua storia.

 

Fase 3 – Crea una sequenza temporale degli eventi della trama

Sviluppare una storia diventa più semplice quando comprendi le sue tempistiche.

Ad esempio, crea una sequenza temporale degli eventi della trama del tuo romanzo. Trasforma ogni ramo della tua sequenza in un capitolo, con una sintesi dei principali dettagli di base della trama. Ad esempio, «Il personaggio principale viene a conoscenza dell’identità dei genitori e si prepara a cercarli.»

Anche se non vuoi sviluppare in anticipo la trama dell’intero romanzo, crea comunque una sequenza temporale. Completala in forma di sintesi man mano che procedi, così avrai un riferimento visivo compatto in modo da poter verificare dove ti ha condotto la storia fino a un dato momento e come si presenta il flusso generale degli eventi.

Un tale documento ti aiuta sia a costruire scene e capitoli con tutti i dettagli del caso sia a conservare una più ampia visione d’insieme.

 

Fase 4 – Fai sviluppare i personaggi

Una volta completato quanto sopra, arriva il momento di iniziare a pensare a come i personaggi si potranno sviluppare.

Quando cominci a scrivere un romanzo, identifica gli obiettivi principali di tutti i personaggi più importanti.

All’inizio cerca di capire come questi obiettivi, insieme ai tratti della loro personalità, li potranno condurre a svilupparsi.

Uno studente timido che vuole diventare un insegnante modello, ad esempio, potrebbe incontrare un docente con cui stabilisce un legame di amicizia fuori dal comune e duraturo. Tra il personaggio e il suo obiettivo potrebbero frapporsi degli ostacoli come problemi con la borsa di studio o false accuse di plagio.

Qualunque sia l’idea alla base della tua storia, fai sviluppare i personaggi in maniera interessante. Mostra come i loro desideri influenzino le loro scelte. Mostra le conseguenze che li muovono da una situazione all’altra.

 

Fase 5 – Fai cambiare tutti gli aspetti importanti

Quando scrivi un romanzo, la storia ruota intorno a cinque elementi: chi, cosa, perché, dove e quando. Chi sono i personaggi più importanti nella storia? In quale situazione si trovano e perché? Dove e quando la storia è ambientata?

Una grande storia non si limita a contenere risposte soddisfacenti a queste domande. Ma per ognuna di queste aree deve prevedere una qualche forma di sviluppo e cambiamento.

 

Fase 6 – Delinea le scene per creare uno storyboard

Uno storyboard è uno strumento utile per sviluppare la storia.

Cerca di sintetizzare gli eventi chiave di ogni scena in al massimo due righi, includendo quale dei personaggi vi sarà presente e qual è l’obiettivo della scena.

Man mano che costruisci la trama del tuo romanzo e pianifichi lo sviluppo della storia, puoi riordinare le scene tenendo conto dello sviluppo stesso, fino a quando non ti sembra che la sequenza non abbia davvero senso.

In alcuni casi ti potrà sembrare necessario cambiare l’ordine di due o più scene, in altri invece potresti accorgerti che una delle scene iniziali funziona meglio verso la fine della storia. Questo processo ti permetterà di far fluire e sviluppare più agevolmente la tua storia.

 

Fase 7 – Impara a sviluppare una storia utilizzando le sottotrame

Una sottotrama è un elemento secondario o subordinato alla trama che supporta l’arco della storia principale. È utile dare spazio anche a queste perché appunto arricchiscono la trama di elementi che tengono viva l’attenzione del lettore.

 

Fase 8 – Poniti domande importanti sullo sviluppo della storia

Una volta scritta la maggior parte del tuo romanzo, poniti queste domande circa lo sviluppo della storia:

  • Come sono cambiati i personaggi nel corso della storia?
  • Perché sono cambiati?
  • Cos’hanno imparato i personaggi (e i lettori) sulla situazione centrale della storia che non conoscevano all’inizio?
  • Quali sono i temi centrali della storia? (Ad esempio, trionfo sulle avversità o il pericolo dell’ossessione).

 

Quando hai le risposte a queste domande, tienile in mente quando inizi a rivedere il romanzo. C’è qualche punto nella storia in cui un piccolo ritocco potrebbe rendere questi elementi più evidenti?

 

Fase 9 – Chiedi un feedback utile sull’arco della tua storia

Appena hai completato la tua storia e pensi di essere soddisfatto, condividila con uno o più scrittori di cui ti fidi. Raccogli il loro parere e verifica ce non è il caso di seguire i loro consigli che potrebbero aiutarti a risolvere alcuni elementi di debolezza o buchi nella tua trama.

Il tuo voto: Nessuno Media: 5 (1 vote)

Il Blog

Il blog Sul Romanzo nasce nell’aprile del 2009 e nell’ottobre del medesimo anno diventa collettivo. Decine i collaboratori da tutta Italia. Numerose le iniziative e le partecipazioni a eventi culturali. Un progetto che crede nella forza delle parole e della letteratura. Uno sguardo continuo sul mondo contemporaneo dell’editoria e sulla qualità letteraria, la convinzione che la lettura sia un modo per sentirsi anzitutto cittadini liberi di scegliere con maggior consapevolezza.

La Webzine

La webzine Sul Romanzo nasce all’inizio del 2010, fra tante telefonate, mail e folli progetti, solo in parte finora realizzati. Scrivono oggi nella rivista alcune delle migliori penne del blog, donando una vista ampia e profonda a temi di letteratura, editoria e scrittura. Sono affrontati anche altri aspetti della cultura in generale, con un occhio critico verso la società contemporanea. Per ora la webzine rimane nei bit informatici, l’obiettivo è migliorarla prima di ulteriori sviluppi.

L’agenzia letteraria

L’agenzia letteraria Sul Romanzo nasce nel dicembre del 2010 per fornire a privati e aziende numerosi servizi, divisi in tre sezioni: editoria, web ed eventi. Un team di professionisti del settore che affianca studi ed esperienze strutturate nel tempo, in grado di garantire qualità e prezzi vantaggiosi nel mercato. Un ponte fra autori, case editrici e lettori, perché la strada del successo d’un libro si scrive in primo luogo con una strategia di percorso, come la scelta di affidarsi agli addetti ai lavori.