Corso online di editing

Conoscere l'editing

Come scrivere un romanzo in 100 giorni

Corso SEC

“Chi bacia e chi viene baciato” di Rosa Mogliasso, tra noir, commedia e indagine sociale

Rosa Mogliasso, Chi bacia e chi viene baciatoChi bacia e chi viene baciato, il quarto libro di Rosa Mogliasso, edito da Salani, è un giallo abbastanza tipico, perché ci sono l’omicidio da risolvere, il cadavere da identificare e il colpevole da catturare. Quello che coinvolge di questa storia è il fatto che l’autrice è riuscita a mescolare alla perfezione gli elementi propri del noir, alternati a quelli della commedia, con degli inserti di indagine sociale.

La vicenda si apre con il ritratto non molto edificante di Mario Teiera, un fotografo donnaiolo più dedito alla bottiglia che al lavoro. Con un passato segnato da dolori, delusioni e sconfitte, sopravvive e lavora grazie al cugino Gennaro. Quest’ultimo è il ritratto della perfezione: alto, bello, slanciato, intelligente tanto che rappresenta per lo scapestrato Teiera lo scoglio della salvezza. In realtà Mario sta attraversando una fase lavorativa non molto felice, perché da importanti servizi fotografici di qualità si è ribassato a carpire immagini di corpi femminili spaparanzati al sole per rivenderle a riviste di gossip. Tutto per lui si complica quando alcuni suoi scatti fotografici e la sua Canon verranno ritrovati assieme al cadavere di Chantal Morini. Che relazione c’è tra le immagini dello squattrinato fotografo e il corpo senza vita della giornalista d’inchiesta alle prese con un’indagine sulla criminalità russa e i rapporti di quest’ultima con il governo di Putin? A tentare di sbrogliare l’intricata matassa arriverà sul campo il commissario della questura di Torino: Barbara Gillo.

Quello che intriga del giallo della Mogliasso non è solo la spasmodica ricerca del colpevole. Accanto a essa l’autrice ci accompagna nel mondo dell’ispettrice, alla prese con problemi lavorativi e quotidiani. Tanto per farvi un esempio, se da un lato Barbara Gillo indaga con tenacia, dall’altro non riesce ad accettare il fatto che il suo fidato e competente partner Peruzzi abbia deciso di dare le dimissioni, lasciandola sola. A tormentare la protagonista non c’è solo l’indagine, ma anche il complicato rapporto con il commissario Zuccalà trasferito, non si sa bene se per volontà propria o altrui, al Sud. Per la donna, l’ex collega è forse un qualcosa di più di un semplice compagno di lavoro o amico e la lontananza rende ancora più difficile il non ben definito rapporto tra le parti. Il tutto diventa ancora più complesso quando il collega Gustavo Spanu, con una scusante, riesce a invitare la Gillo a uscire con lui.

[I servizi di Sul Romanzo Agenzia Letteraria: Editoriali, Web ed Eventi.

Seguiteci su Facebook, Twitter, Google+, Issuu e Pinterest]

Rosa MogliassoLa Barbara Gillo di Rosa Mogliasso è una donna simpatica, ironica, che ama la musica classica e vive con passione emotiva il proprio lavoro e ogni singolo fatto che le accade nella vita quotidiana. È vero, la protagonista non ha un marito o dei figli dei quali occuparsi, ma la tempesta di sentimenti ed emozioni che la attraversano in ogni situazione la rendono agli occhi del lettore profondamente umana.

Chi bacia e chi viene baciato è la conferma che l’autrice di L’assassino qualcosa lascia scrive bene riuscendo a dar vita a intrecci narrativi che coinvolgono grazie alla giusta quantità di suspense, unita a situazioni di vita del tutto comuni nelle quali il lettore riesce a calarsi alla perfezione. I personaggi, buoni o cattivi che siano, hanno personalità complesse e sfaccettate. Sono tipi letterari dal carattere umano, nel senso che in loro è facile ritrovare caratteristiche comportamentali, tic e atteggiamenti che ritornano nel nostro mondo e nelle persone che conosciamo. Nel libro ci sono le pettegole di turno; la domestica che ha una tresca amorosa con il datore di lavoro; figli che sono un fallimento e figli che nonostante abbiano avuto tutto dalla vita nutrono un rancore profondo verso i genitori. Non mancano donne sull’orlo di una crisi di nervi e uomini che non capiscono che, come si dice in alcune zone d’Italia, le bugie hanno le gambe corte. Grazie all’indagine di Barbara Gillo, Rosa Mogliasso è riuscita a creare una storia dove i dialoghi ironici e serrati formano quella giusta tensione che spinge chi legge a voltare pagina per capire chi ha fatto cosa a chi e perché. Che dire dei colpi di scena? Queste improvvise rivelazioni su persone e fatti arrivano quando meno il lettore se lo aspetta, ambientati in una Torino che non è solo set di una storia, ma parte integrante di un emozionante noir.

Non può essere, insomma, considerato solo un giallo “estivo”; si tratta di un romanzo che affronta temi importanti come gli intrighi internazionali, il rapporto conflittuale tra genitori e figli e rancori mai del tutto sopiti che portano a gesti impensabili. Non sempre le persone sono quello che sembrano; Chi bacia e viene baciato di Rita Mogliasso evidenzia il marciume che si cela all’interno di quei frutti in apparenza sani e appetibili.

Il tuo voto: Nessuno Media: 4 (1 vote)
Tag:

Il Blog

Il blog Sul Romanzo nasce nell’aprile del 2009 e nell’ottobre del medesimo anno diventa collettivo. Decine i collaboratori da tutta Italia. Numerose le iniziative e le partecipazioni a eventi culturali. Un progetto che crede nella forza delle parole e della letteratura. Uno sguardo continuo sul mondo contemporaneo dell’editoria e sulla qualità letteraria, la convinzione che la lettura sia un modo per sentirsi anzitutto cittadini liberi di scegliere con maggior consapevolezza.

La Webzine

La webzine Sul Romanzo nasce all’inizio del 2010, fra tante telefonate, mail e folli progetti, solo in parte finora realizzati. Scrivono oggi nella rivista alcune delle migliori penne del blog, donando una vista ampia e profonda a temi di letteratura, editoria e scrittura. Sono affrontati anche altri aspetti della cultura in generale, con un occhio critico verso la società contemporanea. Per ora la webzine rimane nei bit informatici, l’obiettivo è migliorarla prima di ulteriori sviluppi.

L’agenzia letteraria

L’agenzia letteraria Sul Romanzo nasce nel dicembre del 2010 per fornire a privati e aziende numerosi servizi, divisi in tre sezioni: editoria, web ed eventi. Un team di professionisti del settore che affianca studi ed esperienze strutturate nel tempo, in grado di garantire qualità e prezzi vantaggiosi nel mercato. Un ponte fra autori, case editrici e lettori, perché la strada del successo d’un libro si scrive in primo luogo con una strategia di percorso, come la scelta di affidarsi agli addetti ai lavori.