Interviste scrittori

Come scrivere un romanzo in 100 giorni

Consigli di lettura

Conoscere l'editing

Ameremo i robot?

PleoAstrid Rosenthal von-der Pütten, ricercatrice all’Università di Duisburg-Essen, in Germania, si è fatta una domanda molto semplice: che emozioni proveremmo (o proveremo, a seconda dei punti di vista) se vedessimo un robot torturato sotto i nostro occhi?

 

È vero che può sembrare, a prima vista, un quesito che lascia il tempo che trova. Eppure, la studiosa è autrice di due recenti studi sulle modalità con cui gli umani entrano in empatia con le macchine. In particolare, la Rosenthal von-der Pütten ha tratto ispirazione per le sue ricerche dal recente sviluppo del cosiddetto “robotic assisted living”; vale a dire, l’impiego di robot per la gestione casalinga, o automi che riescono a comprendere quando un essere umano è felice, o triste, e reagire di conseguenza.

 

Per condurre il suo studio, è stato utilizzato un piccolo dinosauro-robot, Pleo. Ai soggetti “esaminati” è stata proposta la visione di due video: nel primo, Pleo veniva accarezzato e reagiva positivamente, come farebbero un cane o un gatto. Nel video successivo, il “piccolo” Pleo veniva invece sottoposto a una serie di abusi e violenze, uno dopo l’altro.

 

Attraverso un sistema di risonanza magnetica funzionale, è stato notato che, nel secondo caso, durante la visione si è generato uno stato di stress nei soggetti partecipanti all’esperimento. Peraltro, gli stessi soggetti hanno riferito di sensazioni negative provate durante la visione del video sulle “torture”.

 

Un dato di fatto è che i robot finiranno per pervadere la nostra vita quotidiana, aiutandoci, tenendoci compagnia, interagendo con noi nei modi più vari. Saremo capaci di trattarli come fossero esseri umani? E, per di più, sarà davvero meglio?

Nessun voto finora

Il Blog

Il blog Sul Romanzo nasce nell’aprile del 2009 e nell’ottobre del medesimo anno diventa collettivo. Decine i collaboratori da tutta Italia. Numerose le iniziative e le partecipazioni a eventi culturali. Un progetto che crede nella forza delle parole e della letteratura. Uno sguardo continuo sul mondo contemporaneo dell’editoria e sulla qualità letteraria, la convinzione che la lettura sia un modo per sentirsi anzitutto cittadini liberi di scegliere con maggior consapevolezza.

La Webzine

La webzine Sul Romanzo nasce all’inizio del 2010, fra tante telefonate, mail e folli progetti, solo in parte finora realizzati. Scrivono oggi nella rivista alcune delle migliori penne del blog, donando una vista ampia e profonda a temi di letteratura, editoria e scrittura. Sono affrontati anche altri aspetti della cultura in generale, con un occhio critico verso la società contemporanea. Per ora la webzine rimane nei bit informatici, l’obiettivo è migliorarla prima di ulteriori sviluppi.

L’agenzia letteraria

L’agenzia letteraria Sul Romanzo nasce nel dicembre del 2010 per fornire a privati e aziende numerosi servizi, divisi in tre sezioni: editoria, web ed eventi. Un team di professionisti del settore che affianca studi ed esperienze strutturate nel tempo, in grado di garantire qualità e prezzi vantaggiosi nel mercato. Un ponte fra autori, case editrici e lettori, perché la strada del successo d’un libro si scrive in primo luogo con una strategia di percorso, come la scelta di affidarsi agli addetti ai lavori.