Come scrivere un romanzo in 100 giorni

Interviste scrittori

Consigli di lettura

Conoscere l'editing

Amare a prescindere: Faber e la cura del disagio psichico

Fabrizio De André, Dori GhezziFaber in Mente. Potrebbe essere il titolo dell’ennesimo spettacolo in memoria di Fabrizio De André, invece è qualcosa di più: è un progetto che aiuta ad affrontare il disagio psichico (anche) per mezzo delle canzoni di Faber. L’esperienza, raccontata anche tramite il sito Amicidellamente.org, prosegue ormai da quattro anni, offrendo sostegno, strategie e soluzioni concrete al disagio a singole persone e a intere famiglie (perché il disagio psichico è, in gran parte dei casi, una malattia sociale).

Ora tutto questo è anche in un libro di Gabriele Catania, psicoterapeuta dell’Unità Operativa di Psichiatria dell’Ospedale Luigi Sacco di Milano, nel quale ha fondato e presiede l’Associazione Amici della Mente Onlus, oltre a dirigere un Centro di Psicoterapia impegnato nella “lotta allo stigma psichiatrico”.

[Seguiteci su Facebook, Twitter, Google+, Issuu e Pinterest]

Il volume si intitola La terapia De André, come comprendere il disagio psicologico attraverso le parole del grande cantautore (ed. Sperling & Kupfer, 197 pagg., 16 €) e racconta le vicende di casi clinici parafrasando alcuni dei testi delle canzoni del cantautore genovese. Così la Canzone del padre diventa Canzone del padre depresso, Un medico diventa Un medico ossessivo, La ballata dell’amore cieco (o della vanità) diventa La ballata dell’amore di vetro (o dell’anoressia), con una sovrapposizione di elementi clinici reali ai tratti esistenziali dei personaggi raccontati da De André che regala voce ad un mondo troppo spesso chiuso nel silenzio. Perché spesso il problema della follia è proprio nella negazione del linguaggio del folle.

Attraverso le storie di alcuni dei suoi pazienti, Catania illustra la condizione primaria per risolvere moltissimi problemi, ossia “amare a prescindere”. Solo accettando l’altro “con un atteggiamento costruttivo anche se ci delude, anche se è diverso da noi”, è possibile instaurare quell’empatia, sempre presente nei testi di Faber, per mezzo della quale ci riconosciamo tutti uomini di pena, e proprio in questo uguali tra noi, ognuno con gli stessi diritti dell’altro e, soprattutto, con la stessa dignità.

Nessun voto finora

Il Blog

Il blog Sul Romanzo nasce nell’aprile del 2009 e nell’ottobre del medesimo anno diventa collettivo. Decine i collaboratori da tutta Italia. Numerose le iniziative e le partecipazioni a eventi culturali. Un progetto che crede nella forza delle parole e della letteratura. Uno sguardo continuo sul mondo contemporaneo dell’editoria e sulla qualità letteraria, la convinzione che la lettura sia un modo per sentirsi anzitutto cittadini liberi di scegliere con maggior consapevolezza.

La Webzine

La webzine Sul Romanzo nasce all’inizio del 2010, fra tante telefonate, mail e folli progetti, solo in parte finora realizzati. Scrivono oggi nella rivista alcune delle migliori penne del blog, donando una vista ampia e profonda a temi di letteratura, editoria e scrittura. Sono affrontati anche altri aspetti della cultura in generale, con un occhio critico verso la società contemporanea. Per ora la webzine rimane nei bit informatici, l’obiettivo è migliorarla prima di ulteriori sviluppi.

L’agenzia letteraria

L’agenzia letteraria Sul Romanzo nasce nel dicembre del 2010 per fornire a privati e aziende numerosi servizi, divisi in tre sezioni: editoria, web ed eventi. Un team di professionisti del settore che affianca studi ed esperienze strutturate nel tempo, in grado di garantire qualità e prezzi vantaggiosi nel mercato. Un ponte fra autori, case editrici e lettori, perché la strada del successo d’un libro si scrive in primo luogo con una strategia di percorso, come la scelta di affidarsi agli addetti ai lavori.