Come scrivere un romanzo in 100 giorni

Consigli di lettura

Interviste scrittori

Conoscere l'editing

4 motivi per cui Amazon potrebbe rallentare

4 motivi per cui Amazon potrebbe rallentareCi si interroga sempre più spesso sulle ragioni della crescita di Amazon, che sembra destinata a un successo inarrestabile.

 

Eppure c’è chi, come Jason Del Rey su «re/code», inizia a vedere qualche problema per il colosso di Jeff Bezos, o meglio quattro possibili cause di un probabile rallentamento.

Vediamo da vicino quali sono i fattori critici individuati da Del Rey.

***

Cosa succede ad Amazon Prime?

4 motivi per cui Amazon potrebbe rallentare

Sì, proprio Amazon Prime su cui l’azienda sta investendo moltissimo potrebbe causare qualche problema, secondo Del Rey. Il programma di affiliazione prevede al momento il pagamento di una quota di 99 dollari ed è l’offerta più importante di Amazon. Fonti interne, inoltre, rivelano che i membri del club Prime non solo fanno acquisti con una frequenza maggiore rispetto ai clienti che non afferiscono a Prime ma dimostrano anche una spiccata propensione a spendere di più.

 

LEGGI ANCHE – Amazon continua a crescere, gli ultimi dati

 

Attualmente Prime conta almeno 46 milioni di membri in tutto il mondo e il tasso di crescita del 51% lo scorso anno è di certo ancora molto forte. Ma, per la prima volta, Amazon ha aggiunto un’opzione di pagamento mensile per Prime, alla ricerca di nuovi membri negli Stati Uniti tra chi non vuole o non è in grado di pagare 99 dollari per un anno intero, che sarebbero «un ostacolo per molte persone», come dichiarato da un dirigente di Amazon citato da Del Rey.

 

LEGGI ANCHE – Scrittori contro Amazon? Ecco le altre volte in cui la cultura si è schierata

 

Ancora, la crescita è sempre forte e Amazon non ha ancora lanciato il servizio in nuovi mercati come India e Messico. Inoltre, le intenzioni di Amazon mirano a continuare ad aggiungere valore a ciò che era iniziato come un semplice programma di spedizione.

Stando a quanto sostiene Del Rey, puntare molto su Prime, facendone l’unico servizio tramite il quale fidelizzare i clienti, sul lungo periodo potrebbe causare qualche problema.

 

LEGGI ANCHE – Amazon editore è arrivato anche in Italia

***

Fallimento in India

4 motivi per cui Amazon potrebbe rallentare

Amazon è stata lanciata in India nel 2013 e già sta creando problemi al maggiore competitore locale, Flipkart. Jeff Bezos ha dichiarato di voler investire miliardi nelle attività aziendali in India così da assicurarsi il successo in quello che si configura come uno dei più grandi mercati mondiali per l’e-commerce.

 

LEGGI ANCHE – Anche la Francia contro Amazon

 

[I servizi di Sul Romanzo Agenzia Letteraria: Editoriali, Web ed Eventi.

Leggete le nostre pubblicazioni

Seguiteci su Facebook, Twitter, Google+, Pinterest e YouTube]

Considerato, però, che i risultati di Amazon sono stati molto al di sotto delle aspettative nell’unica nazione più popolosa dell’India, cioè in Cina, questo vuol dire che il fallimento in questo Paese asiatico può essere un rischio molto alto, anche tenuto conto del fatto che i regolamenti federali proibiscono ad Amazon di immagazzinare e vendere i propri prodotti nel Paese, costringendo l’azienda a operare in India in maniera molto diversa rispetto a quanto fa in molti altri Paesi.

 

LEGGI ANCHE – Stravolto il mercato degli ebook in Germania. Ecco la novità anti-Amazon

***

Crescita della concorrenza per i Servizi di Amazon sul web

4 motivi per cui Amazon potrebbe rallentare

Il cloud computing di Amazon raggiungerà presto un giro di affari di 10 miliardi di dollari e sono stati ottenuti dei margini di profitto che, per molti analisti, erano impossibili. Ma, attualmente, quest’unità operativa di Amazon deve scontrarsi con una rinnovata concorrenza, e la battaglia sarà tutta giocata sul prezzo.

 

LEGGI ANCHE – Amazon contro Hachette contro Amazon. Qualche vantaggio per il lettore?

 

Microsoft continua a investire in grandi servizi di cloud, così come sta facendo Google. Quindi, come sostiene Del Rey, se Prime rappresenta la parte più critica di Amazon adesso, i servizi web potrebbero diventarlo nel breve termine.

***

Quando il posto di lavoro è brutale

4 motivi per cui Amazon potrebbe rallentare

Una minaccia potrebbe senz’altro venire dai continui commenti negativi che evidenziano come Amazon sia luogo terribilmente estenuante nel quale lavorare. Dalle storie degli addetti al magazzino che crollano sul lavoro rischiando di morire fino agli amministrativi che piangono alla loro scrivania, Amazon non dà l’immagine di un posto di lavoro in grado di trasmettere vibrazioni calde e inclusive.

 

LEGGI ANCHE – Gli elfi di Amazon. Quello che Jeff Bezos ci nasconde

 

Se nell’immediato queste storie non sembrano incidere né sul recruiting di nuovo personale né sugli acquisti, Del Rey sostiene che, di qui a qualche tempo, potrebbero trasformarsi in una vera e propria campagna tesa alla sensibilizzazione del grande pubblico e causare non pochi problemi ad Amazon e a Jeff Bezos.

Il tuo voto: Nessuno Media: 3.3 (4 voti)

Il Blog

Il blog Sul Romanzo nasce nell’aprile del 2009 e nell’ottobre del medesimo anno diventa collettivo. Decine i collaboratori da tutta Italia. Numerose le iniziative e le partecipazioni a eventi culturali. Un progetto che crede nella forza delle parole e della letteratura. Uno sguardo continuo sul mondo contemporaneo dell’editoria e sulla qualità letteraria, la convinzione che la lettura sia un modo per sentirsi anzitutto cittadini liberi di scegliere con maggior consapevolezza.

La Webzine

La webzine Sul Romanzo nasce all’inizio del 2010, fra tante telefonate, mail e folli progetti, solo in parte finora realizzati. Scrivono oggi nella rivista alcune delle migliori penne del blog, donando una vista ampia e profonda a temi di letteratura, editoria e scrittura. Sono affrontati anche altri aspetti della cultura in generale, con un occhio critico verso la società contemporanea. Per ora la webzine rimane nei bit informatici, l’obiettivo è migliorarla prima di ulteriori sviluppi.

L’agenzia letteraria

L’agenzia letteraria Sul Romanzo nasce nel dicembre del 2010 per fornire a privati e aziende numerosi servizi, divisi in tre sezioni: editoria, web ed eventi. Un team di professionisti del settore che affianca studi ed esperienze strutturate nel tempo, in grado di garantire qualità e prezzi vantaggiosi nel mercato. Un ponte fra autori, case editrici e lettori, perché la strada del successo d’un libro si scrive in primo luogo con una strategia di percorso, come la scelta di affidarsi agli addetti ai lavori.