Come scrivere un romanzo in 100 giorni

Corso online di editing

Diffondi libro

Conoscere l'editing

Tutti i contenuti di Irina Turcanu

  • Tipo: Blog
    Mer, 07/04/2021 - 10:30

    Raccontare un personaggio femminile in prima persona. Incontro con Giuseppe CatozzellaItaliana è un libro da lettura e rilettura. Uscito per Mondadori, a firma di Giuseppe Catozzella, è un romanzo che, nella rilettura, si rivela qualcosa di più. Per esempio, della protagonista si percepisce ancora meglio il legame profondo che intrattiene con la natura, dell’uomo che ama si coglie chi sarà da ciò che è. Intima, ecco l’aggettivo per descrivere la seconda lettura di Italiana.

    A rivelarsi maggiormente è anche l’autore, nel rincontro, questa volta attorno a un tavolo rotondo virtuale. Si scopre così che le due sfide più complesse della stesura del romanzo sono state, da un lato, il lavoro di documentazione storica che ha dovuto compiere, poiché Cicilla, ovvero Maria Olivierio, è realmente esistita. È lei la prima donna brigantessa della storia italiana. La sua vicenda, Catozzella la evince dai documenti inerenti al suo processo. Un lavoro certosino.

    ...
  • Tipo: Blog
    Gio, 01/04/2021 - 12:30

    “Il nodo magico” delle nostre relazioni. Intervista a Cristina dell’AcquaIl nodo magico (Mondadori) è il titolo suggestivo con cui Cristina dell’Acqua racconta le imprese di Ulisse da un altro punto di vista, ovvero quello delle relazioni. Infatti, cosa sarebbe Ulisse senza Calipso, senza Nausicaa, senza Penelope? È un’indagine intorno all’essere così come viene definito dai nodi che legano il filo del proprio destino a quello di un altro. Nessun Io si può raccontare facendo astrazione dei legami che lo plasmano.

    La fisica moderna, molto tempo dopo Ulisse, raccontava questo fenomeno dell’Io applicandolo ai sistemi, i quali vengono perturbati gli uni dagli altri quando comunicano. Nessun nuovo stato di quiete sarà identico al precedente poiché ogni contatto produce un cambiamento. Come le relazioni. Come i nodi. Ancor di più quelli magici.

    Di come nasce Il nodo magico, della forza del femminile che si percepisce tra le pieghe del libro, di come le parole contengano la Storia, quella con la maiuscola, e la storia personale di ciascuno...

  • Tipo: Blog
    Mer, 24/03/2021 - 11:30

    Vivere il proprio essere donna su più livelli. “Mai guardarsi indietro” di Margaret Storm JamesonMai guardarsi indietro è un manifesto, una fotografia che restituisce un’epoca, un quadro che esalta la nascita della consapevolezza femminile. Lo firma Margaret Storm Jameson ed esce in italiano per Fazi, nella traduzione di Velia Februari.

    È il terzo capitolo, Mai guardarsi indietro, della saga Specchio nel buio, di cui fanno parte Company Parade e Amore a prima vista. Non aver letto i primi due volumi, non compromette la comprensione della lettura, tuttavia è come se ci fossimo fatti un amico in età adulta, mentre avevamo l’occasione di conoscerlo da ancor più giovane. Manca qualcosa, l’evoluzione di Hervey Russell, la protagonista, ma è di conforto l’idea di poter andare a ritroso e ritrovarla, appunto, nel momento in cui tutto ha inizio....

  • Tipo: Blog
    Mar, 09/03/2021 - 11:30

    Valentina Ferrari ci racconta “L’arte di restare a galla”L’arte di restare a galla è un’arte che sembra propria di Amelia, una ragazza che sta per compiere i trent’anni e che, nella personale lista di cose sognate e realizzate, sembra aver accumulato solo fallimenti. È sempre stata un animo responsabile, sin da bambina, ma questa qualità non pare possa bastare nel mondo che la circonda.

    Il romanzo lo firma Valentina Ferrari, ed è pubblicato da Mondadori, e lo stile con cui racconta la storia di Amelia è frizzante e coinvolgente; a tratti, pittoresco. Diventa pittoresco quando a orbitare intorno ad Amelia ci sono le signore che trascorrono il loro tempo sulla panchina del parco dove la ragazza porta a spasso il cagnolino di un’anziana che non ha più le forze per far sgmabettare la sua unica compagnia. Fa la dogsitter, Amelia. Pure la cameriera, la sera. Ama un poeta che dedica le sue energie all’ispirazione. E quando ha ancora un po’ di tempo, prova con tutte le sue forze a farsi un nome nel vasto mare del giornalismo. Quando il lettore la incontra, Amelia è proprio alle prese con un articolo affatto semplice....

  • Tipo: Blog
    Mer, 03/03/2021 - 13:30

    La carezza della memoria. Intervista a Carlo VerdoneC’è uno spazio essenziale per la vita umana, una capacità che ci distingue in modo netto dagli altri esseri viventi del pianeta perché ci permette di raccontare noi stessi a noi stessi. Parlo della memoria. E della memoria, di questa capacità così essenziale alla vita umana, Carlo Verdone ne fa un ottimo uso: si lascia accarezzare da essa e trascina il lettore a sbirciare tra i suoi ricordi – quel «suoi» resta ambiguo di proposito, perché è un amalgama ciò che nasce dall’incontro del lettore con il libro.

    Lo intitola La carezza della memoria, esce per Bompiani, ed è un altalenarsi di risate e di pensieri profondi: perché questa è la vita ed è la vita il contenuto della scatola aperta da Carlo Verdone.

    Per meglio comprendere cosa si celi dietro alla nascita di La carezza della memoria, abbiamo parlato con Carlo Verdone. E allora abbiamo parlato di treni, della vita da attore, della musica, ma anche dell’essere padri.

     

    In che misura unesistenza...

  • Tipo: Blog
    Mar, 02/03/2021 - 11:30

    Quando il cugino che ami è anche un terrorista. Intervista a Giuseppe CulicchiaIl tempo di vivere con te esce per Mondadori, lo firma Giuseppe Culicchia ed è la storia sì di un ragazzo, di Walter Alasia, ma anche dell’Italia degli anni di piombo. È una vicenda che fa riflettere su quanto sia difficile chiedere alla Storia di assumersi le proprie responsabilità quando i traumi subiti dalla società sono ancora così freschi nella memoria.

    È un viaggio a ritroso, quello descritto ne Il tempo di vivere con te, che ricostruisce l’atmosfera di un Paese, ciò che animava gli spiriti delle persone, il fermento che spingeva ad agire, giovani e non.

    Per meglio capire chi sia Walter e quale sia l’Italia di cui Giuseppe Culicchia racconta, ne abbiamo parlato con l’autore.

     

    Desideri migliorare il tuo inedito? Scegli il nostro servizio di Editing

     

    ...

Il Blog

Il blog Sul Romanzo nasce nell’aprile del 2009 e nell’ottobre del medesimo anno diventa collettivo. Decine i collaboratori da tutta Italia. Numerose le iniziative e le partecipazioni a eventi culturali. Un progetto che crede nella forza delle parole e della letteratura. Uno sguardo continuo sul mondo contemporaneo dell’editoria e sulla qualità letteraria, la convinzione che la lettura sia un modo per sentirsi anzitutto cittadini liberi di scegliere con maggior consapevolezza.

La Webzine

La webzine Sul Romanzo nasce all’inizio del 2010, fra tante telefonate, mail e folli progetti, solo in parte finora realizzati. Scrivono oggi nella rivista alcune delle migliori penne del blog, donando una vista ampia e profonda a temi di letteratura, editoria e scrittura. Sono affrontati anche altri aspetti della cultura in generale, con un occhio critico verso la società contemporanea. Per ora la webzine rimane nei bit informatici, l’obiettivo è migliorarla prima di ulteriori sviluppi.

L’agenzia letteraria

L’agenzia letteraria Sul Romanzo nasce nel dicembre del 2010 per fornire a privati e aziende numerosi servizi, divisi in tre sezioni: editoria, web ed eventi. Un team di professionisti del settore che affianca studi ed esperienze strutturate nel tempo, in grado di garantire qualità e prezzi vantaggiosi nel mercato. Un ponte fra autori, case editrici e lettori, perché la strada del successo d’un libro si scrive in primo luogo con una strategia di percorso, come la scelta di affidarsi agli addetti ai lavori.