Corso SEC

Conoscere l'editing

Come scrivere un romanzo in 100 giorni

Corso online di editing

Tutti i contenuti di Annamaria Trevale

  • Tipo: Blog
    Gio, 29/07/2021 - 10:30

    Scrittori da (ri)scoprire – Luisa AdornoToscana di nascita e siciliana d’adozione, Luisa Adorno (Pisa, 1921 – Roma, 2021) racconta come pochi altri la provincia italiana del secondo dopoguerra.

    Nasce a Pisa nel 1921 come Mila Curradi: il fratello minore, Mauro (1925-2005) sarà a sua volta romanziere, oltre che operatore culturale presso diversi istituti italiani di cultura all’estero. Trasferitasi a Roma durante la guerra, Mila partecipa alla Resistenza, si laurea in lettere e per quarant’anni insegnerà italiano nelle scuole medie e superiori.

    Conosce Cosimo Stella, di origini siciliane, lo sposa e per qualche tempo convive anche con i suoceri, iniziando a trascorrere parte delle vacanze estive nella casa di famiglia in Sicilia, in un podere sulle pendici dell’Etna: subisce da subito il fascino dell’isola, così diversa dalla sua regione d’origine, tanto che vi ambienterà quasi tutta la sua produzione narrativa.

    L’esordio avviene nel 1962 con...

  • Tipo: Blog
    Gio, 22/07/2021 - 10:30

    Scrittori da (ri)scoprire – Giorgio SavianeGiorgio Saviane (Castelfranco Veneto, 1916 – Firenze, 2000) è uno dei maggiori esponenti del grande gruppo degli scrittori dimenticati del Novecento italiano.

    Nasce nella provincia veneta, al tempo piuttosto chiusa e profondamente legata al mondo cattolico. Viene mandato a studiare in un collegio religioso a Treviso e poi al liceo di Padova, dove si iscrive alla facoltà di giurisprudenza. Si fa notare per l’esuberanza sessuale e un anticonformismo di fondo che, in pieno regime, gli costa dapprima l’espulsione dal PNF e poi, conseguita la laurea, il divieto di iscriversi all’albo dei procuratori legali. Dopo la Seconda guerra mondiale e la partecipazione alla Resistenza si trasferisce a Firenze, dove rimarrà per tutta la vita diventando un avvocato di prestigio.

    Inizia abbastanza presto a scrivere, ma per anni riceve solo rifiuti dagli editori finché Guanda non pubblica il suo esordio narrativo, Le due folle (1957), scritto parecchio tempo prima...

  • Tipo: Blog
    Lun, 19/07/2021 - 10:30

    “La tua casa pagherà”, le molte facce dell’odio razzialeLa tua casa pagherà (21lettere, 2021 – traduzione di Andrea Russo) è il primo romanzo tradotto in italiano di Steph Cha, scrittrice coreano-statunitense già nota negli USA, dove questo romanzo ha ricevuto numerosi premi ed è stato indicato come “libro dell’anno” da diversi quotidiani prestigiosi.

    La vicenda principale si svolge nel 2019, e scorrono in parallelo, in quartieri differenti e lontani tra loro della sterminata Los Angeles, le vite di due persone che sembrano non avere nulla in comune.

    Grace Park, una giovane donna appartenente a una famiglia coreana, lavora con i genitori Paul e Yvonne in una farmacia nella San Fernando Valley, dove risiede una folta comunità di emigrati dalla Corea. La sua vita è abbastanza tranquilla, per non dire monotona, ma angustiata dalla frattura che si è creata in seno alla famiglia tra sua sorella Miriam e la madre, che hanno smesso di parlarsi da un paio d’anni. Miriam si è trasferita altrove con il suo compagno e ha mantenuto buoni rapporti con...

  • Tipo: Blog
    Gio, 15/07/2021 - 10:30

    Scrittori da (ri)scoprire – Guido MorselliIl nome di Guido Morselli (Bologna, 1912 – Varese, 1973) viene spesso citato come esempio sorprendente di scrittore incompreso dai contemporanei e riconosciuto come tale solo dopo la sua scomparsa.

    Nasce a Bologna in una ricca famiglia borghese: il padre era un alto dirigente della Carlo Erba, all’epoca una delle più grandi industrie farmaceutiche italiane, mentre la madre era figlia di un noto avvocato bolognese. Trascorre un’infanzia tranquilla a Milano, dove il padre si deve trasferire per lavoro nel 1914, ma poco dopo la fine del primo conflitto mondiale la madre si ammala durante l’epidemia di spagnola e si spegne dopo due anni di sofferenze nel 1924. Morselli viene segnato pesantemente dalla morte della madre e dalle continue assenze per lavoro del padre, col quale i rapporti si deteriorano presto.

    Studente svogliato, si diploma al liceo da privatista dopo una bocciatura e s’iscrive su insistenza del padre alla facoltà di giurisprudenza, si laurea e dopo il servizio militare inizia a fare lunghi viaggi all’estero, scrivendo reportages giornalistici...

  • Tipo: Blog
    Mar, 13/07/2021 - 10:00

    “Una sirena a Settembre”, il nuovo appuntamento con Maurizio De GiovanniUna sirena a settembre (Einaudi, 2021) è l’ultima pubblicazione di Maurizio De Giovanni, scrittore che ogni anno propone ai propri affezionati e numerosi lettori un nuovo capitolo di avventure dei suoi personaggi seriali: i poliziotti del commissariato di Pizzofalcone, l’ex agente dei Servizi Segreti Sara Morozzi e Mina Settembre, assistente sociale nei Quartieri Spagnoli di Napoli, protagonista di questo nuovo romanzo.

    Questa volta la vivacissima Mina, oltre a condurre come sempre una vita piuttosto complicata, stretta tra la convivenza con una madre impossibile, l’attrazione inespressa per il bel ginecologo che lavora con lei al consultorio e i rancori nei confronti dell’ex marito magistrato, si trova alle prese...

  • Tipo: Blog
    Gio, 08/07/2021 - 10:30

    Scrittori da riscoprire – Francesco JovineFrancesco Jovine (Guardialfiera, 1902 – Roma, 1950) è uno dei grandi narratori del mondo contadino dell’Italia centro meridionale, di cui ha raccontato i tentativi di affrancamento dalla gestione, spesso parassitaria, delle terre da parte degli ultimi eredi della nobiltà.

    Nasce al principio del Novecento a Guardialfiera, un paesino di poche centinaia di abitanti in provincia di Campobasso che sarà lo scenario di quasi tutti i suoi libri, da una famiglia di contadini relativamente benestanti. La casa è piena di libri antichi, arrivati grazie a un’eredità, e il giovane Francesco cresce nutrendosi di letture intense e disordinate che lo fanno appassionare alla letteratura: lascia quindi presto gli studi all’istituto tecnico per passare alle scuole magistrali e dedicarsi all’insegnamento.

    Nel 1923 vince il concorso magistrale e due anni dopo ottiene una cattedra a Roma, dove si trasferisce. Qui si sposa, si laurea alla Facoltà di Magistero e inizia a...

Il Blog

Il blog Sul Romanzo nasce nell’aprile del 2009 e nell’ottobre del medesimo anno diventa collettivo. Decine i collaboratori da tutta Italia. Numerose le iniziative e le partecipazioni a eventi culturali. Un progetto che crede nella forza delle parole e della letteratura. Uno sguardo continuo sul mondo contemporaneo dell’editoria e sulla qualità letteraria, la convinzione che la lettura sia un modo per sentirsi anzitutto cittadini liberi di scegliere con maggior consapevolezza.

La Webzine

La webzine Sul Romanzo nasce all’inizio del 2010, fra tante telefonate, mail e folli progetti, solo in parte finora realizzati. Scrivono oggi nella rivista alcune delle migliori penne del blog, donando una vista ampia e profonda a temi di letteratura, editoria e scrittura. Sono affrontati anche altri aspetti della cultura in generale, con un occhio critico verso la società contemporanea. Per ora la webzine rimane nei bit informatici, l’obiettivo è migliorarla prima di ulteriori sviluppi.

L’agenzia letteraria

L’agenzia letteraria Sul Romanzo nasce nel dicembre del 2010 per fornire a privati e aziende numerosi servizi, divisi in tre sezioni: editoria, web ed eventi. Un team di professionisti del settore che affianca studi ed esperienze strutturate nel tempo, in grado di garantire qualità e prezzi vantaggiosi nel mercato. Un ponte fra autori, case editrici e lettori, perché la strada del successo d’un libro si scrive in primo luogo con una strategia di percorso, come la scelta di affidarsi agli addetti ai lavori.