Come scrivere un romanzo in 100 giorni

Interviste scrittori

Conoscere l'editing

Consigli di lettura

Tutti i contenuti di Giovanna Albi

  • Tipo: Blog
    Mer, 29/09/2021 - 10:59

    Franco Battiato “raccontato” da Aldo NoveAldo Nove, pseudonimo di Antonio Centanin, rifugge qualsiasi etichetta definitoria e spazia in estrema libertà dalla narrativa alla prosa, collocandosi nella rosa dei massimi prosatori e poeti contemporanei. Con la medesima libertà ricostruisce una biografia romanzata di quello che io considero tra i massimi musicisti italiani contemporanei, certo il massimo cantautore. Scomparso il 18 maggio del 2021 a Milo in Sicilia, dove si era ritirato nella sua villa, era poco lucido quando nel 2020 usciva l’opera che lo riguarda di Aldo Nove.

    Non saprei dire se ha avuto modo di apprezzare la biografia del suo amico e fan fin da ragazzo, certo questa lo è molto presso il pubblico italiano, anche da esperti del settore, imponendosi nel panorama letterario e musicale come la più conosciuta biografia del nostro Franco Battiato (edita da Sperling & Kupfer con il titolo Franco Battiato).

    Dico “nostro” perché così a lui si rivolge l’autore; in fondo, Franco (nome originario Francesco) è un po’ di tutti gli Italiani, e non solo, per la capacità di rifiutare...

  • Tipo: Blog
    Mar, 03/08/2021 - 10:21

    L’universo interiore che ci abita raccontato da Daniela GambaroEssere al mondo è semplice e insieme complesso. Siamo appiattiti nei ruoli che ci diamo e che ci danno, siamo forme mutevoli che prendono le distanze dalle cose e dalle persone per poi ricaderci dentro: dentro noi, dentro gli altri.

    Ogni tanto una crepa, una parte che scricchiola, poi la ricomposizione in un universo caleidoscopico, in cui ognuno, con la sua diversa unicità, si rispecchia nell’altro alla ricerca di sé, del suo vero volto, della sua essenza, delle sue mancanze e dei propri punti di forza. Qualcuno diceva che siamo nel mondo, ma non del mondo, eppure esso ci appartiene e il dolore dell’altro risuona nel nostro, così come tutti i sentimenti e le percezioni cui siamo costretti, anche quando non vorremmo.

    Si tratta di empatia: nessuna qualità più si adatta a collocare Daniela Gambaro, nativa di Adria, romana per adozione, finalista con menzione di Merito al Premio Calvino 32^ edizione, vincitrice del premio Campiello opera prima 2021.

    Stupisce che il...

  • Tipo: Blog
    Ven, 02/07/2021 - 10:30

    Che cos’è il piacere per EpicuroQuest’oggi indagheremo che cos’è il piacere per Epicuro partendo sia dalla definizione che ne dà il filosofo stesso sia dalla lettura che ne propone Carlo Diano, uno dei massimi studiosi di Epicuro.

    Il pensiero del filosofo di Samo del IV/III sec. a. C., Epicuro, fondatore di una scuola con sede prima a Mitilene e Lampsaco e poi ad Atene, è molto più complesso di quanto lo stato frammentario dei testi pervenuti per via diretta – Diogene Laerzio – e indiretta – De finibus di Cicerone – ci permettono di apprezzare. Tuttavia la complessità e la profondità della sua filosofia ci sono restituite dagli studi di uno dei massimi filologi/filosofi del Novecento, Carlo Diano.

    Lo studioso di Vibo Valentia, deceduto nel 1974, già noto per le sue opere filosofiche ed estetiche, in particolare Forma ed evento e Linee per una fenomenologia dell’arte e per i suoi studi sulla catarsi tragica, per le sue traduzioni dei Tragici, ha guadagnato fama internazionale proprio con i suoi scritti su Epicuro e l’edizione degli Ethica.

    La Bur ripropone questi ultimi, gli Scritti...

  • Tipo: Blog
    Mer, 31/03/2021 - 11:58

    Un romanzo al contrario. “Binari” di Monica PezzellaMonica Pezzella, già nota negli ambienti letterari, fondatrice della rivista sui generis «Quarta corda», ha pubblicato racconti su riviste di pregio, come «Nazione Indiana» e «TerraNullìus», esce con la sua opera di esordio nel 2020, Binari, con la casa editrice Terrarossa di Giovanni Turi, nella collana “Sperimentali”. Nessuna collana potrebbe essere più adatta alla scrittrice, che di fatto esperimenta, portandolo alle estreme conseguenze, quello “stile verticale”, unico requisito richiesto per essere pubblicati sulla rivista da lei fondata.

    Binari è un pugno allo stomaco, uno schiaffo ruvido in una notte di inverno; avverso a qualsiasi cliché letterario o modaiolo, è un romanzo al contrario, dove inizio e fine si confondono, dove fabula e intreccio, categorie tradizionali, implodono ed esplodono; comunque saltano per aria con buona pace del lettore che non vuole rischiare. Qui invece si rischia, e di grosso: si perdono le coordinate letterarie e, quindi, anche quelle esistenziali.

     

    ...
  • Tipo: Blog
    Mer, 12/06/2019 - 12:30

    Lo spirito antirivoluzionario di Guido CeronettiA un anno dalla scomparsa a Cetona, in Toscana, di Guido Ceronetti, una delle menti più fervide del nostro secolo, esce la ristampa Adelphi della sua Rivoluzione sconosciuta, una scelta di testi, di cui è anche traduttore.

    Scettico, caustico con leggerezza, pone la realtà sotto gli occhi dei lettori, consapevole che la letteratura è destinata a vivere contro qualsiasi disillusione. L’indagine che egli attiva ne fa un profondo conoscitore del cuore umano, uno sthendaliano; il giornalismo per le pagine de «La Stampa» e del «Corriere della Sera» vede un uomo al di sopra degli schemi e delle consuete categorie antifascista e anticomunista, aderisce al Partito Radicale da una posizione liberale. Fondatore del Teatro dei Sensibili, mette in scena insieme ai suoi attori la mostra-spettacolo su quel “mistero della Storia” che fu il 1789, ponendo a epigrafe della sua scelta di testi una frase di Céline tratta dal suo romanzo Voyage au bout della la nuit:

    «Tutto quel che è interessante avviene nell’ombra...

  • Tipo: Blog
    Ven, 05/04/2019 - 10:30

    Storia di un figlio abbandonato dal padre. “La colpa” di Raffaele Mangano«Ci sono persone che fanno di tutto per essere ricordate. Altre invece desiderano soltanto l’oblio.»

     

    Di questa seconda categoria fa parte Matteo di Girolamo, noto architetto milanese, che sparisce nel nulla come il Mattia Pascal di Pirandello. Le sue tracce scompaiono nella notte dei tempi fino a quando, trent’anni dopo, una telefonata dei Frati Minori di Acireale raggiunge il figlio più grande Fabio, invitandolo a recarsi presso il convento perché hanno informazioni importanti circa il padre.

    L’ottava fatica letteraria di Raffaele Mangano, direttore artistico del Premio Brancati, La colpa, Amatea, Fausto Lupetti editore 2019, tocca con garbo e finezza d’indagine psicologica un tema sempre attuale, che risale a Telemaco alla ricerca di Odisseo: la relazione padre/figlio. È possibile l’oblio dei rapporti che abbiamo costruito e sui quali ci siamo costruiti? Questo è l’interrogativo denso...

Il Blog

Il blog Sul Romanzo nasce nell’aprile del 2009 e nell’ottobre del medesimo anno diventa collettivo. Decine i collaboratori da tutta Italia. Numerose le iniziative e le partecipazioni a eventi culturali. Un progetto che crede nella forza delle parole e della letteratura. Uno sguardo continuo sul mondo contemporaneo dell’editoria e sulla qualità letteraria, la convinzione che la lettura sia un modo per sentirsi anzitutto cittadini liberi di scegliere con maggior consapevolezza.

La Webzine

La webzine Sul Romanzo nasce all’inizio del 2010, fra tante telefonate, mail e folli progetti, solo in parte finora realizzati. Scrivono oggi nella rivista alcune delle migliori penne del blog, donando una vista ampia e profonda a temi di letteratura, editoria e scrittura. Sono affrontati anche altri aspetti della cultura in generale, con un occhio critico verso la società contemporanea. Per ora la webzine rimane nei bit informatici, l’obiettivo è migliorarla prima di ulteriori sviluppi.

L’agenzia letteraria

L’agenzia letteraria Sul Romanzo nasce nel dicembre del 2010 per fornire a privati e aziende numerosi servizi, divisi in tre sezioni: editoria, web ed eventi. Un team di professionisti del settore che affianca studi ed esperienze strutturate nel tempo, in grado di garantire qualità e prezzi vantaggiosi nel mercato. Un ponte fra autori, case editrici e lettori, perché la strada del successo d’un libro si scrive in primo luogo con una strategia di percorso, come la scelta di affidarsi agli addetti ai lavori.