Come scrivere un romanzo in 100 giorni

Interviste scrittori

Conoscere l'editing

Consigli di lettura

Tutti i contenuti di Maria Sole Bramanti

  • Tipo: Blog
    Mar, 26/03/2019 - 11:30

    Un ottimo libro, scritto benissimo. “La versione di Fenoglio” di Gianrico CarofiglioTre anni di attesa per rileggere di Pietro Fenoglio e della sua “versione”. In questo terzo romanzo della serie dedicata al maresciallo torinese di stanza a Bari, Gianrico Carofiglio ci presenta un Fenoglio a un passo dalla pensione con gli acciacchi della vecchiaia che lo tengono lontano dal lavoro che ama così tanto. Lontano, per modo di dire… Perché la mente investigativa del maresciallo non riesce a stare ferma neppure quando il corpo è costretto alla riabilitazione.

    Il nostro caro piemontese trapiantato in terra pugliese è costretto a una lunga riabilitazione dopo un intervento chirurgico. E mentre le gambe pedalano sulla cyclette, il cervello pedala nel ricordo di vecchi crimini a cui ha lavorato. Anche grazie alla presenza di un “compagno di fisioterapia”, il giovane Giulio. Giovane, sì, ma con una mente molto stimolante e un atteggiamento decisamente curioso che spingerà Fenoglio a raccontare il dietro le quinte di alcuni casi a cui ha lavorato.

    ...
  • Tipo: Blog
    Gio, 07/03/2019 - 11:30

    Leggendo si impara. “La prigione della monaca senza volto” di Marcello SimoniGirolamo Svampa, il personaggio che abbiamo conosciuto nel 2016 nel primo libro della saga a lui dedicata, torna protagonista in La prigione della monaca senza volto di Marcello Simoni, pubblicato di recente da Einaudi.

    Siamo nel 1625, nel periodo poco successivo a quello in cui era terminato il precedente libro della serie, Il monastero delle ombre perdute (Einaudi, 2018), e Girolamo fugge a Milano, in incognito, alla ricerca del suo acerrimo nemico, Gabriele da Saluzzo. Una volta giunto nella città ambrosiana, peraltro svestito degli abiti monacali, si trova a dover (voler) svelare l’enigma che si cela dietro al ritrovamento del cadavere pietrificato di una monaca.

    Milano… 1600… monache… Quale può essere, secondo voi, il prosieguo di una vicenda che inizia in questo modo? Soprattutto se scritta da un archeologo/bibliotecario profondo amante (e conoscitore) della storia? Ebbene sì! Tra le pagine di questo affascinante thriller storico...

  • Tipo: Blog
    Lun, 25/02/2019 - 11:30

    Un romanzo magico e inquietante. “La bambina che amava troppo i fiammiferi” di Gaétan SoucyMarcos y Marcos riporta in libreria una perla: La bambina che amava troppo i fiammiferi di Gaétan Soucy non può essere definito in altro modo.

    Chi ama leggere deve leggere questo romanzo straziante e straniante. Chi ama le parole deve leggere questo romanzo così ben scritto, ottimamente tradotto (da Francesco Bruno) e in cui con le parole si gioca.

    Da subito si capisce che la “famiglia” protagonista di questo romanzo è particolare. Ma l’abilità dell’autore è proprio quella di svelare solo piano piano tutti i retroscena, tutto l’orrore che c’è dietro alla vita di questi due bambini che sembrano vivere in un mondo di favole, o forse in un incubo. Un esempio? Il Giusto Castigo che viene nominato fin dalle prime pagine e che ci accompagnerà come un inquietante leitmotiv per tutto il romanzo. Solo nel finale capiremo davvero di cosa si tratta. E poi, quella casa, anzi, quella tenuta in cui vive la...

  • Tipo: Blog
    Lun, 18/02/2019 - 09:30

    Dove si nasconde il dolore. “Vuoto per i Bastardi di Pizzofalcone” di Maurizio De GiovanniLeggere De Giovanni è un po’ come tornare a casa. E anche con Vuoto per i Bastardi di Pizzofalcone (Einaudi) la sensazione è la stessa.

    Il vuoto c’è nella vita di tutti, di notte, soprattutto, come dice l’autore stesso…

    «Il problema del vuoto, sapete, è nelle cose che ci sono dentro. Sì, perché il vuoto non è mai completamente vuoto, altrimenti non ci sarebbe niente da guardare da lontano… e invece il dolore c’è, eccome se c’è.»

     

    Lo stile di scrittura di questo autore è bello, poetico, come al solito; i suoi romanzi meritano di essere letti ad alta voce (se vi capita, partecipate alla presentazione di un suo libro, ne rimarrete incantati; qui, intanto...

  • Tipo: Blog
    Mar, 15/01/2019 - 11:30

    Un libro che racconta un mondo. “Joe R. Lansdale. In fondo è una palude Conversazione con Seba Pezzani”Non so voi, ma io sono affascinata dalle biografie. Certo, c’è biografia e biografia. Joe R. Lansdale. In fondo è una palude. Conversazione con Seba Pezzani, libro pubblicato da Giulio Perrone editore, è una non biografia che nasce dalle chiacchiere tra due amici. Perché questo sono diventati, col tempo, Seba e Joe R. Lansdale. Per la cronaca, Seba Pezzani è un traduttore, scrittore (suo anche Profondo Sud, Perrone 2017), musicista (la sua band, i RAB4, di cui è fondatore, cantante e chitarrista, ha un repertorio di classici americani e brani originali in inglese); Joe R. Lansdale… beh… che ve lo dico a fare? È Joe R. Lansdale… Tanto per capirci: la serie di Hup & Leonard, Cold in July, La sottile linea scura,...

  • Tipo: Blog
    Gio, 03/01/2019 - 11:30

    I giovani di oggi, tra social e disoccupazione. Intervista a Sandro FrizzieroIn Confessioni di un NEET Sandro Frizziero ci racconta la realtà di oggi, dal punto di vista di un Not in Education, Employment or Training, cioè di una persona che non è impegnata né in attività di formazione né di lavoro. Insomma, uno dei tanti giovani di questa generazione così legata alla realtà dei social network.

     

    Sul Romanzo ha parlato con lui in occasione di Più libri Più libri 2018, importante appuntamento fieristico che si è svolto a Roma dal 5 all’8 dicembre.

     

    Confessioni di un NEET uscito per Fazi Editore nel 2018 è il suo romanzo di esordio. I lettori e gli aspiranti scrittori saranno certamente curiosi di sapere com’è arrivato a scrivere e, in particolare, a pubblicare con un editore...

Il Blog

Il blog Sul Romanzo nasce nell’aprile del 2009 e nell’ottobre del medesimo anno diventa collettivo. Decine i collaboratori da tutta Italia. Numerose le iniziative e le partecipazioni a eventi culturali. Un progetto che crede nella forza delle parole e della letteratura. Uno sguardo continuo sul mondo contemporaneo dell’editoria e sulla qualità letteraria, la convinzione che la lettura sia un modo per sentirsi anzitutto cittadini liberi di scegliere con maggior consapevolezza.

La Webzine

La webzine Sul Romanzo nasce all’inizio del 2010, fra tante telefonate, mail e folli progetti, solo in parte finora realizzati. Scrivono oggi nella rivista alcune delle migliori penne del blog, donando una vista ampia e profonda a temi di letteratura, editoria e scrittura. Sono affrontati anche altri aspetti della cultura in generale, con un occhio critico verso la società contemporanea. Per ora la webzine rimane nei bit informatici, l’obiettivo è migliorarla prima di ulteriori sviluppi.

L’agenzia letteraria

L’agenzia letteraria Sul Romanzo nasce nel dicembre del 2010 per fornire a privati e aziende numerosi servizi, divisi in tre sezioni: editoria, web ed eventi. Un team di professionisti del settore che affianca studi ed esperienze strutturate nel tempo, in grado di garantire qualità e prezzi vantaggiosi nel mercato. Un ponte fra autori, case editrici e lettori, perché la strada del successo d’un libro si scrive in primo luogo con una strategia di percorso, come la scelta di affidarsi agli addetti ai lavori.