Come scrivere un romanzo in 100 giorni

Corso SEC

Conoscere l'editing

Corso online di editing

Tutti i contenuti di Linda Mazzeo

  • Tipo: Blog
    Gio, 26/11/2020 - 11:30

    Per una nuova scuola. “L’appello” di Alessandro D’AveniaE se l’obiettivo della scuola fosse non solamente quello di istruire, ma quello di far emergere la vera essenza di ciascun individuo? Oggi, soprattutto, che sempre più assistiamo a un allontanamento dal baricentro originario di luogo di cultura, nel quale imparare a “coltivare” liberamente se stessi, ci troviamo di fronte a un sistema chiuso, intrappolato in apparati burocratici e politici, interessato più a preservare se stesso che i ragazzi. Un sistema basato sulla ripetizione e non sulla scoperta, sull’interrogazione e non sull’interrogativo e in cui l’amore per lo studio rischia di affievolirsi totalmente. Eppure, è proprio l’amore verso il sapere che dovrebbe indurre ad arricchire il proprio bagaglio di conoscenze ed è proprio la scuola che dovrebbe insegnare a sviluppare uno spirito critico, vale a dire la capacità di giudicare lucidamente le cose senza lasciarsi influenzare dai pensieri e pregiudizi altrui, e tuttavia l’odierna cultura di massa, dedita più ai cellulari e ai...

  • Tipo: Blog
    Mer, 14/10/2020 - 12:16

    La comunità delle donne nel nuovo romanzo di Valeria Parrella«Stringiti alla comunità delle donne perché quando sarai vecchia saranno loro che ti salveranno: non i maschi». È con questa frase della filosofa femminista Luisa Muraro che Valeria Parrella, finalista al Premio Strega 2020 con Almarina, introduce il suo ultimo romanzo Quel tipo di donna, edito da HarperCollins Italia.

    Un viaggio in pieno stile Thelma & Louise, intrapreso da quattro amiche con lo scopo di affrontare un dolore, un lutto subito da una di loro a causa della morte prematura della figlia, viaggio che realmente è avvenuto, perché davvero un’estate di alcuni anni fa, Valeria Parrella è partita da Napoli in compagnia di tre amiche in direzione Turchia, per sostenere un’amica in un momento di grande sconforto. E tra vere amiche si sa, si fa sempre così, si affronta tutto insieme, gioie e dolori, ci si sostiene e consola a vicenda, seguendo il...

  • Tipo: Blog
    Mar, 29/09/2020 - 10:30

    La forza della bellezza. “Antropologia del turchese”di Ellen MeloyNel romanzo L’idiota di Fëdor Dostoevskij il principe Myskin afferma: «La bellezza salverà il mondo», una frase spesso citata da tanti, ma il cui significato è tuttavia ambiguo. Cosa intendeva far dire lo scrittore russo al suo principe idiota? In che senso la bellezza salverà il mondo? In russo la parola miur ha due significati: mondo e pace. Il mondo/miur diventerà quindi la pace/miur? È la bellezza che deve ricomporre in un’unità armonica il caos della realtà?

    Cito questa frase non a caso. Se c’è una definizione che si può dare del 2020 è quella di essere stato surreale. La pandemia ha fatto comprendere come l’uomo, che da sempre si sente padrone indiscusso del mondo, sia in realtà impotente dinanzi al verificarsi di eventi nefasti. Mentre per mesi siamo stati rinchiusi nelle nostre case lamentandoci di un...

  • Tipo: Blog
    Ven, 11/09/2020 - 12:30

    Un modo visionario di scrivere. “Fiore d’agave, fiore di scimmia” di Irene ChiasNarrazioni strutturate su più livelli, apparentemente slegati tra loro ma in realtà interconnessi, una Sicilia magica e arcaica contrapposta a quella odierna in cui abbandono, arretratezza e disoccupazione rappresentano il pane quotidiano. È di questo che parla Fiore d’agave, fiore di scimmia di Irene Chias, da poco uscito in libreria per Laurana Editore.

    Il libro consta di due parti, la prima intitolata Romanzo femminile siciliano, a sua volta strutturato su due livelli, e la seconda contenente invece il racconto Fiore di scimmia.

    La protagonista di ambedue i racconti è Adelaide Dattilo, scrittrice di origine siciliana trasferitasi a Milano, autrice di storie fantastiche e distopiche dallo scarso successo editoriale, che il fidanzato Simone trova raccapriccianti. Spinta da Max, il proprio agente letterario a scrivere «Un romanzo femminile siciliano», ovvero un romanzo rosa che possa riscuotere successo, e...

  • Tipo: Blog
    Mer, 05/08/2020 - 10:30

    Riprendiamo in mano il nostro tempo. “Il presente di ricordare” di Filippo VignaliA volte accadono delle coincidenze che ci inducono a leggere in esse qualcosa di magico e di soprannaturale. Bivi inaspettati lungo il sentiero della vita che se troveremo il coraggio di percorrere, facendo un salto nell’ignoto, ci condurranno alla scoperta di mondi nuovi, inaspettati e soprattutto diversi da quelli che avevamo pronosticato. Così accade ad Anna, protagonista di Il presente di ricordare (Fernandel Editore) di Filippo Vignali, che dopo essersi trovata a Torino due volte in sessanta giorni, prima per una tappa forzata dovuta a un guasto del treno, poi per partecipare alla trasmissione televisiva Per un pugno di libri, decide di trasferirsi nel capoluogo piemontese. «Una semplice coincidenza, a cui sembrava pericoloso affidare una scelta così importante», eppure Anna lo fa e sceglie di completare lì gli studi universitari in architettura.

    Resasi però presto conto che il mondo accademico, troppo ancorato alle tradizioni e chiuso e diffidente nei...

  • Tipo: Blog
    Mar, 30/06/2020 - 12:30

    Morire per rinascere. “Una melanconia araba” di Abdellah TaiaCrescere in un paese come il Marocco, in cui l’omosessualità è considerata un reato, non è facile. L’articolo 489 del Codice penale marocchino “criminalizza” infatti gli atti osceni contro natura con un individuo dello stesso sesso. I “colpevoli” possono essere puniti con una pena che va dai sei mesi ai tre anni di reclusione e una multa da 120 a 1200 dirhan. In questo stato coppie dello stesso sesso non hanno alcun riconoscimento giuridico; l’omosessualità è vista come un segno di immoralità e di decadenza occidentale. Ne è perfettamente consapevole lo scrittore marocchino di lingua francese Abdellah Taia, il quale dopo aver fatto nel 2006 pubblico coming-out sulla rivista «Te quel», scandalizzando il suo paese e suscitando l’indignazione della stampa araba, è dovuto fuggire in Francia per poter esprimere liberamente se stesso. Oggi Abdellah Taia è diventato un ...

Il Blog

Il blog Sul Romanzo nasce nell’aprile del 2009 e nell’ottobre del medesimo anno diventa collettivo. Decine i collaboratori da tutta Italia. Numerose le iniziative e le partecipazioni a eventi culturali. Un progetto che crede nella forza delle parole e della letteratura. Uno sguardo continuo sul mondo contemporaneo dell’editoria e sulla qualità letteraria, la convinzione che la lettura sia un modo per sentirsi anzitutto cittadini liberi di scegliere con maggior consapevolezza.

La Webzine

La webzine Sul Romanzo nasce all’inizio del 2010, fra tante telefonate, mail e folli progetti, solo in parte finora realizzati. Scrivono oggi nella rivista alcune delle migliori penne del blog, donando una vista ampia e profonda a temi di letteratura, editoria e scrittura. Sono affrontati anche altri aspetti della cultura in generale, con un occhio critico verso la società contemporanea. Per ora la webzine rimane nei bit informatici, l’obiettivo è migliorarla prima di ulteriori sviluppi.

L’agenzia letteraria

L’agenzia letteraria Sul Romanzo nasce nel dicembre del 2010 per fornire a privati e aziende numerosi servizi, divisi in tre sezioni: editoria, web ed eventi. Un team di professionisti del settore che affianca studi ed esperienze strutturate nel tempo, in grado di garantire qualità e prezzi vantaggiosi nel mercato. Un ponte fra autori, case editrici e lettori, perché la strada del successo d’un libro si scrive in primo luogo con una strategia di percorso, come la scelta di affidarsi agli addetti ai lavori.