Conoscere l'editing

Corso online di editing

Come scrivere un romanzo in 100 giorni

Corso SEC

Tutti i contenuti di Melissa Minò

  • Tipo: Blog
    Mar, 20/07/2021 - 10:30

    Il ritorno in libreria di “Tefteri” di Vinicio CaposselaIl Saggiatore riporta in libreria, in una nuova edizione accresciuta di materiali inediti, Tefteri, il libro di Vinicio Capossela pubblicato per la prima volta nel 2013.

    Scritto nel marzo del 2012, Tefteri – dalla parola che indica il registro di debiti e crediti che tutti hanno con la vita e la morte – è il resoconto del viaggio compiuto dal cantautore in Grecia, durante il tracollo finanziario, alla scoperta delle origini della musica rebetiko. Musica apolide che appartiene a tutti gli sradicati di ogni regione e si diffonde senza curarsi del luogo, dello strato sociale e del livello culturale di chi la suona. Musica che, più di tutte, unisce.

    Seguendo le note di questa musica per ribelli, muovendosi tra taverne e vicoli polverosi, da Atene a Salonicco a Creta, Vinicio Capossela racconta una Grecia inedita, sofferente e fiera, che riscopre il rebetiko come colonna sonora della krisis e che oggi, in un mondo in crisi perenne, lo arricchisce di nuovi significati....

  • Tipo: Blog
    Mar, 01/06/2021 - 10:30

    “Il maggiore e Cher Ami”, i due eroi della Grande Guerra di Kathleen RooneyAd aprile 2021 è arrivata nelle librerie italiane la traduzione di Cristina Cigognini dell’ultimo romanzo di Kathleen Rooney: Cher Ami and Major Whittlesey, o Il maggiore e Cher Ami come hanno deciso di tradurlo le Quattro di 8TTO Edizioni. Un romanzo elegante sulla guerra e le sue conseguenze più profonde sul corpo e l’anima dei soldati in prima linea e contestualmente anche un romanzo che parla di identità e appartenenza.

    Siamo in Francia nel 1918, è autunno e le truppe americane sono appena sbarcate sul Vecchio Continente per dare una mano ai francesi durante la Prima guerra mondiale. Cher Ami è un piccione viaggiatore inglese donato alla divisione Signal Corps dell’Esercito degli Stati Uniti d’America e poi destinato al 308° battaglione della 77a divisione alla cui guida c’è il maggiore Charles Whittlesey, avvocato di New York che ha sentito il dovere di arruolarsi per difendere la libertà e che ora...

  • Tipo: Blog
    Mar, 04/05/2021 - 12:30

    Francesco Negri e l’“Ultimo stadio” di una generazione perdutaLa casa editrice Transeuropa ha chiuso il 2020 con un esordio di punta di cui si parla ancora a 2021 inoltrato: Ultimo stadio di Francesco Negri, anno 1994, nato e cresciuto a Milano. Un romanzo fuori collana e pubblicato in tiratura limitata “uncut” (non del tutto rifilata) con copertina personalizzata dall’autore per ogni copia.

    Ambientato in una Milano livida e contemporanea, Ultimo stadio si apre con un’immagine che definire “rivoltante” è riduttivo ma, almeno, ha l’onestà di far capire subito al lettore che non sta per leggere un romanzo adatto a tutti. Per dirla in linguaggio social (e restare in tema con il libro): TW violenza. Immagine, quella iniziale, che oltre a creare un muro di disgusto, mi ha richiamato alla mente la famosissima scena di Trainspotting in cui muore il neonato. Lì era stato uno shock ed era chiaro l’intento di Irvine Welsh di suscitare rabbia e rappresentare, attraverso una delle visioni più terrificanti in assoluto, i danni della...

  • Tipo: Blog
    Gio, 25/03/2021 - 12:55

    Giovanni Pannacci e “Noi siamo qui”, una storia di integrazione e amiciziaNoi siamo qui è il nuovo romanzo di Giovanni Pannacci uscito nella collana Fernandel dell’omonima casa editrice che, dopo aver esordito nel 1994 con una rivista letteraria, dal 1997 ha iniziato a pubblicare libri con particolare attenzione ai temi giovanili. E infatti Noi siamo qui racconta la storia di quattro adolescenti che si scontrano con le problematiche grandi e piccole tipiche di quella fase delicata della vita in cui si cerca di trovare la propria strada. A rendere ancora più complesso questo passaggio, per la maggior parte dei protagonisti del libro, c’è il senso di inadeguatezza, il doversi fare spazio in un paese nuovo che mette in crisi le poche certezze che si erano costruite fin lì.

    Gemma è una ragazzina schiva, non si è mai sentita a proprio agio nei gruppi numerosi e nei giochi di squadra, preferendo quelle attività che si possono svolgere con pochi compagni. Ma quando nella sua classe al liceo scientifico Italo Calvino arrivano dei nuovi studenti stranieri trova il...

  • Tipo: Blog
    Lun, 22/02/2021 - 11:30

    “The Good Lord Bird”, come John Brown e Cipollina hanno combattuto la schiavitùStati Uniti, 1850. La Ferrovia sta già portando avanti la sua battaglia ma la schiavitù è ancora considerata una cosa normale tanto dai bianchi quanto dai neri, soprattutto da quei neri che tutto sommato hanno trovato una buona sistemazione, una sorta di equilibrio per avere salva la pelle senza patire troppe vessazioni.

    Qui, James McBride ha deciso di ambientare il romanzo The Good Lord Bird, che nel 2013 gli è valso il National Book Award per la narrativa. Il libro che ha definitivamente consacrato il successo dello scrittore e sassofonista americano, in Italia è arrivato però solo nel febbraio 2021 nella traduzione di Silvia Castoldi grazie ai tipi di Fazi Editore, ma il pubblico italiano aveva già potuto affezionarsi al caro John Brown e a Cipollina con l’omonima serie tv andata in onda su Sky nell’autunno del 2020.

     

    ...

  • Tipo: Blog
    Gio, 28/01/2021 - 11:30

    “All’orizzonte”, le ferite di Pearl Harbor e Hiroshima raccontate da Lois LowryNon è facile parlare dell’ultimo libro della pluripremiata scrittrice Lois Lowry, conosciuta dal pubblico italiano per The Giver, da cui è tratto l’omonimo film con Meryl Streep e Jeff Bridge nominato ai People Choice Award, e per The Willoughbys che ha ispirato l’omonima serie tv prodotta da Netflix.

    Con All’orizzonte (21lettere Edizioni, traduzione di Dylan Rocknroll), infatti, Lowry si mette alla prova con un interessante esperimento in versi in cui racconta due degli episodi più tristi e famosi della Seconda guerra mondale: l’attacco su Pearl Harbor e la bomba atomica su Hiroshima. Una raccolta di storie pensate per i ragazzi ma capaci di trasmettere un messaggio universale anche per gli adulti raccontando, e nello stesso tempo unendo, due popoli attraverso le loro più grandi ferite.

    Tra i tanti orrori che si possono rintracciare nella storia, anche recente, dell’umanità, la scelta è ricaduta proprio su...

Il Blog

Il blog Sul Romanzo nasce nell’aprile del 2009 e nell’ottobre del medesimo anno diventa collettivo. Decine i collaboratori da tutta Italia. Numerose le iniziative e le partecipazioni a eventi culturali. Un progetto che crede nella forza delle parole e della letteratura. Uno sguardo continuo sul mondo contemporaneo dell’editoria e sulla qualità letteraria, la convinzione che la lettura sia un modo per sentirsi anzitutto cittadini liberi di scegliere con maggior consapevolezza.

La Webzine

La webzine Sul Romanzo nasce all’inizio del 2010, fra tante telefonate, mail e folli progetti, solo in parte finora realizzati. Scrivono oggi nella rivista alcune delle migliori penne del blog, donando una vista ampia e profonda a temi di letteratura, editoria e scrittura. Sono affrontati anche altri aspetti della cultura in generale, con un occhio critico verso la società contemporanea. Per ora la webzine rimane nei bit informatici, l’obiettivo è migliorarla prima di ulteriori sviluppi.

L’agenzia letteraria

L’agenzia letteraria Sul Romanzo nasce nel dicembre del 2010 per fornire a privati e aziende numerosi servizi, divisi in tre sezioni: editoria, web ed eventi. Un team di professionisti del settore che affianca studi ed esperienze strutturate nel tempo, in grado di garantire qualità e prezzi vantaggiosi nel mercato. Un ponte fra autori, case editrici e lettori, perché la strada del successo d’un libro si scrive in primo luogo con una strategia di percorso, come la scelta di affidarsi agli addetti ai lavori.