Diffondi libro

Conoscere l'editing

Corso online di editing

Come scrivere un romanzo in 100 giorni

Tutti i contenuti di Viviana Filippini

  • Tipo: Blog
    Ven, 04/12/2020 - 11:30

    La storia di Zeng Jinyan e Hu Jia. “Ho immensamente voluto” di Grabiele BarbatiUn arresto il 12 giugno del 2012. L’ennesimo, si scoprirà. Comincia così il romanzo Ho immensamente voluto di Gabriele Barbati pubblicato da Funambolo edizioni. Una cattura che ha per protagonista non un ladro o un delinquente. Il soggetto che finisce arrestato è Zeng Jinyan, una giovane donna residente nella Cina di questo secolo.

    «Ieri siamo stati messi di nuovo agli arresti domiciliari. Se si potesse chiamare arresto poi, uno che senza un mandato e senza qualificarsi ti apostrofa sotto casa, no, oggi non puoi uscire. Sono sempre loro, quelli della sicurezza del distretto di Tongzhou. Sono gli stessi corpulenti idioti, talvolta con la divisa d’ordinanza, che mi seguono per vedere di che vivo o cosa faccio nel tempo libero».

     

    Il testo è una biografia romanzata nella quale il confine tra realtà e finzione scompare in modo completo,...

  • Tipo: Blog
    Ven, 13/11/2020 - 11:30

    Un’amicizia in bilico in “Due donne. Passing”, romanzo di Nella LarsenÈ un duo al femminile quello protagonista di Due donne. Passing, romanzo di Nella Larsen, pubblicato in Italia da Frassinelli. Il libro uscì per la prima volta nel 1929, e nonostante siano trascorsi novantuno anni i suoi contenuti sono ancora attuali. Da subito il lettore odierno si imbatte in temi del passato presenti ancora oggi: la condizione femminile, la diversità e il razzismo nei confronti di coloro che hanno una pelle dal colore diverso.

    Al centro della storia ambientata negli Stati Uniti d’America dell’immediato fine Prima guerra mondiale, sono una coppia di donne che si muovono tra la New York carica di frenesia e...

  • Tipo: Blog
    Mer, 07/10/2020 - 10:30

    “Quando avevo un amante”, quasi cent’anni e non sentirliCi sono libri che hanno lasciato il segno nella letteratura e poi sono finiti un po’ nel dimenticatoio, messi in un angolo e lasciati lì nell’attesa di una riscoperta. Uno di questi è Quando avevo un amante di Amalia Guglielminetti. Il volume, ripubblicato da Papero editore di Piacenza, è una raccolta di racconti, quindici per la precisione, nei quali l’autrice indaga il rapporto tra uomo e donna. Una scelta di valore, che permette a noi del 2020 di conoscere la scrittura della Guglielminetti, poetessa e scrittrice nata a Torino nel 1881.

    Da subito i lettori sono trascinati dentro un mondo ben diverso da quello dove viviamo oggi, una dimensione nella quale Amalia indaga in modo approfondito lo stato d’animo e i sentimenti delle donne protagoniste (ma anche dei loro comprimari uomini) e il...

  • Tipo: Blog
    Lun, 07/09/2020 - 12:30

    Quella luce che illumina nel buioL’amore è un sentimento potente che lega le persone. L’amare, il senso del vivere e la causalità dell’esistenza caratterizzano Con una piccola torcia nel buio di Vincenzo Sorrentino, romanzo breve pubblicato da Castelvecchi, nel quale oltre all’intreccio narrativo ci sono interessanti spunti e riflessioni che vanno dalla letteratura, alla psicologia, alla filosofia, dimostrando quanto l’interdisciplinarietà tra vita e arti sia forte.

    La storia comincia con due protagoniste – Giulia e Federica – e con la loro storia d’amore nata in modo spontaneo e per caso. Un sentimento sincero e puro, come quando le due si baciano sulla metro come se fosse il gesto più e semplice e naturale da compiere tra due persone che si amano. La loro relazione sarà un cammino di scoperta reciproca dei propri sentimenti e dei propri corpi che permetterà a entrambe di approfondire al meglio la conoscenza dei loro caratteri, ma anche dei loro corpi, alla riscoperta di una femminilità che sembrava essersi un po’...

  • Tipo: Blog
    Mer, 05/08/2020 - 12:30

    Tornare a casa per ritrovare se stessiBrinkebüll è un paesino tutto viuzze e case, posizionato nella zona della Frisia al confine con la Danimarca. È qui che nasce Ingwer Feddersen, ed è qui dove il protagonista ritorna dopo essersene andato, come per ritrovare il senso di sé, delle sue radici e del suo passato. Tutto questo è Tornare a casa di Dörte Hansen, romanzo familiare, pubblicato da Fazi e tradotto da Teresa Ciuffoletti.

    Forse è meglio andare con ordine e raccontare di Ingwer Feddersen, archeologo che decide di lasciare una vita accademica e personale (una convivenza instabile e a tre che sembra proprio intenzionata a non portare a nulla di costruttivo) per tornare a casa in quel piccolo centro che è Brinkebüll, dove la sua partenza per gli studi e il lavoro erano stati visti dalla gente del posto come una sorta di vero e proprio tradimento. L’uomo rientra per accudire i nonni: Sönke, l’oste sempre presente nella sua locanda ormai semiabbandonata, ed Ella, la moglie diventata più capricciosa e anche imprevedibile.

     

    ...

  • Tipo: Blog
    Mar, 21/07/2020 - 09:42

    Un’amicizia molto particolare. Intervista Franco FaggianiNon esistono posti lontani, è il nuovo romanzo di Franco Faggiani pubblicato da Fazi, uscito il 9 luglio. Protagonisti sono l’archeologo Filippo Cavalcanti e Quintino, un giovane ischitano al confino. Tutti e due si troveranno a Bressanone, negli anni del regime fascista, e quelle opere d’arte trafugate dai nazisti che Cavalcanti deve sorvegliare diventeranno per la coppia, motivo per una rocambolesca fuga e l’inizio di una vera e propria amicizia. Ne abbiamo parlato con Franco Faggiani, autore tra i finalisti del Premio Bancarella 2020.

     

    Come è nata l’idea di ambientare la storia del nuovo romanzo durante il periodo del fascismo?

    La storia che avevo in mente era proprio diversa; unica cosa in comune era il viaggio nei posti sperduti dell’Appennino. Viaggio che ho fatto davvero, senza una meta precisa e senza mappe o navigatori, ma chiedendo la strada verso sud di paese in paese. In tanti di questi paesi c’erano solo...

Il Blog

Il blog Sul Romanzo nasce nell’aprile del 2009 e nell’ottobre del medesimo anno diventa collettivo. Decine i collaboratori da tutta Italia. Numerose le iniziative e le partecipazioni a eventi culturali. Un progetto che crede nella forza delle parole e della letteratura. Uno sguardo continuo sul mondo contemporaneo dell’editoria e sulla qualità letteraria, la convinzione che la lettura sia un modo per sentirsi anzitutto cittadini liberi di scegliere con maggior consapevolezza.

La Webzine

La webzine Sul Romanzo nasce all’inizio del 2010, fra tante telefonate, mail e folli progetti, solo in parte finora realizzati. Scrivono oggi nella rivista alcune delle migliori penne del blog, donando una vista ampia e profonda a temi di letteratura, editoria e scrittura. Sono affrontati anche altri aspetti della cultura in generale, con un occhio critico verso la società contemporanea. Per ora la webzine rimane nei bit informatici, l’obiettivo è migliorarla prima di ulteriori sviluppi.

L’agenzia letteraria

L’agenzia letteraria Sul Romanzo nasce nel dicembre del 2010 per fornire a privati e aziende numerosi servizi, divisi in tre sezioni: editoria, web ed eventi. Un team di professionisti del settore che affianca studi ed esperienze strutturate nel tempo, in grado di garantire qualità e prezzi vantaggiosi nel mercato. Un ponte fra autori, case editrici e lettori, perché la strada del successo d’un libro si scrive in primo luogo con una strategia di percorso, come la scelta di affidarsi agli addetti ai lavori.