Conoscere l'editing

Consigli di lettura

Interviste scrittori

Come scrivere un romanzo in 100 giorni

Le ultime dal blog...

  • Autore: La Redazione
    Mer, 27/07/2022 - 11:28

    Perché si dice «passare in fanteria»?Il detto «passare in fanteria» trae origine dal fatto che la fanteria era in generale male armata. Di frequente il suo equipaggiamento e i suoi armamenti erano gli scarti della cavalleria, quindi quest’ultima rappresentava l’Arma di prestigio che passava appunto alla fanteria ciò che non riteneva più utile.

     

    Chi era sprovvisto di cavallo apparteneva il più delle volte ai ceti inferiori della società e qualsiasi arma, anche vecchia o non perfetta, rappresentava una miglior difesa contro le cavallerie altrui, che godendo di una posizione elevata avevano già un vantaggio nei conflitti. 

     

    Passare alla fanteria equivale a dire di eliminare quanto non è più utile. Espressione utilizzata anche per identificare le cose date in prestito e mai restituite oppure le promesse mai mantenute.

    Sai che cosa significa «essere un capestro»?

  • Autore: Marina Capuano
    Mer, 27/07/2022 - 11:19

    Cosa vuol dire essere un mostro?Così per sempre è il nuovo libro di Chiara Valerio pubblicato dalla casa editrice Einaudi il 5 aprile 2022. In sopracoperta vi è una fotografia di ColleenFarrell / Arcangel Images che ritrae un gatto nero dagli occhi gialli, nonché uno dei personaggi di questa storia.La scrittura di Chiara Valerio riesce a catturare subito l’attenzione del lettore, insidiandosi nei pensieri più profondi dei protagonisti e ricreando un intenso flusso di coscienza nel quale annegare.

    Siamo a Roma, e la osserviamo da un punto di vista nuovo, quello di un vampiro che abita la Terra da molto tempo e conosce perfettamente l’essere umano. Giacomo Koch, questa è la nuova identità del Conte Dracula, che sembra creare una particolare dualità. Dracula è il mostro della letteratura gotica dell’Ottocento, quella creatura mostruosa, innaturale e ripugnante che lascia solo sangue e morte sul suo cammino. Giacomo gioca invece da specchio, riflettendo gli orrori che la società umana è in grado di mettere in atto. Viene messo a nudo l’essere umano, colui che brama per il potere e per l’immortalità.

    ...
  • Autore: Irina Turcanu
    Mar, 26/07/2022 - 09:50

    Un manoscritto sottratto dal comunismo romenoAspettando l’apocalisse di Dinu Pillat, edito in italiano da Bonfirraro e tradotto dal romeno da Luca Bistolfi, è un romanzo sorprendente a più livelli.

    Come si apprende nella prefazione a cura del traduttore, Aspettando l’apocalisse ha raggiunto il suo pubblico dopo sessant’anni dalla sua scrittura, poiché sottratto dalla Securitate (la polizia del regime comunista) al suo autore e andato perduto negli archivi CNSAS (Consiglio Nazionale per lo Studio degli Archivi della Securitate) dove è stato ritrovato e dato alle stampe nel 2010, grazie alla figlia dell’autore.

    La storia del manoscritto racconta qualcosa sulla potenza della letteratura e apre a una possibile riflessione trasversale che rilancia altre domande, una tra tante, sullo stato della letteratura contemporanea. Detto altrimenti: non incontriamo più libri «minacciosi» per il sistema che ci governa perché gli autori non li scrivono più, poiché sintonizzati sul gusto del...

  • Autore: La Redazione
    Lun, 25/07/2022 - 10:37

    I 10 libri di saggistica più venduti della settimanaVi presentiamo i 10 libri di saggistica più venduti nella settimana dall’11 al 17 luglio 2022.

     

    La classifica è proposta da iBuk e riprende i dati elaborati dal Servizio Classifiche di Arianna sulla base di 1.650 librerie aderenti e diffuse sull’intero territorio nazionale.

     

    Il podio di questa settimana è occupato da Solferino, Adelphi e Sperling & Kupfer. Mondadori e Adelphi sono le case editrici più presenti in top 10 con due libri a testa. Tutti gli altri editori hanno un solo saggio in classifica.

     

    10. La Russia di Putin di Anna Politkovskaja (Adelphi)

     

    9. La crepa e la luce. Sulla strada del perdono. La mia storia di Gemma Calabresi Milite (Mondadori)

     

    8. Ucraina. Critica della politica internazionale di Alessandro Orsini (PaperFIRST)

     

    ...
  • Autore: Annamaria Trevale
    Lun, 25/07/2022 - 10:21

    Vita e amori di un trentenne precarioLa felicità del gambero (Sperling&Kupfer, 2022) è il primo romanzo di Andrea Dianetti, attore di cinema e teatro, oltre che conduttore televisivo.

    Protagonista è Roberto, un trentenne romano che sintetizza tutte le precarietà della sua generazione: è arrivato a Roma dalla provincia sperando di avere prospettive migliori per il futuro, ma tutto ciò che ha trovato è un appartamentino in condivisione con l’amico Fischio e un lavoro di rider per consegnare pesce surgelato a domicilio.

    Il mestiere di rider non è certo il massimo, ma in una città come Romapresenta in più la difficoltà di doversi destreggiare in un traffico caotico e sempre meno governabile, dove si rischia a ogni momento di restare bloccati anche guidando uno scooter, il che non favorisce certo la consegna veloce di un genere deperibile come il pesce surgelato, come Roberto sperimenta più volte sulla propria...

  • Autore: La Redazione
    Ven, 22/07/2022 - 13:44

    I 10 libri di narrativa straniera più venduti della settimanaVi presentiamo i 10 libri di narrativa straniera più venduti nella settimana dall’11 al 17 luglio 2022.

     

    La classifica è proposta da iBuk e riprende i dati elaborati dal Servizio Classifiche di Arianna sulla base di 1.650 librerie aderenti e diffuse sull’intero territorio nazionale.

     

    Il podio di questa settimana è occupato da La nave di Teseo (in prima posizione) e Sperling & Kupfer (in seconda e terza). Rizzoli e Sperling & Kupfer sono le case editrici più presenti in top 10 con due libri a testa. Tutti gli altri editori hanno un solo romanzo in classifica.

     

    10. Facciamo finta che mi ami di Elena Armas (Newton Compton)

     

    9. La canzone di Achille di Madeline Miller (Marsilio)

     

    8. Cambiare l'acqua ai fiori di Valérie Perrin (E/O)

     ...

Il Blog

Il blog Sul Romanzo nasce nell’aprile del 2009 e nell’ottobre del medesimo anno diventa collettivo. Decine i collaboratori da tutta Italia. Numerose le iniziative e le partecipazioni a eventi culturali. Un progetto che crede nella forza delle parole e della letteratura. Uno sguardo continuo sul mondo contemporaneo dell’editoria e sulla qualità letteraria, la convinzione che la lettura sia un modo per sentirsi anzitutto cittadini liberi di scegliere con maggior consapevolezza.

La Webzine

La webzine Sul Romanzo nasce all’inizio del 2010, fra tante telefonate, mail e folli progetti, solo in parte finora realizzati. Scrivono oggi nella rivista alcune delle migliori penne del blog, donando una vista ampia e profonda a temi di letteratura, editoria e scrittura. Sono affrontati anche altri aspetti della cultura in generale, con un occhio critico verso la società contemporanea. Per ora la webzine rimane nei bit informatici, l’obiettivo è migliorarla prima di ulteriori sviluppi.

L’agenzia letteraria

L’agenzia letteraria Sul Romanzo nasce nel dicembre del 2010 per fornire a privati e aziende numerosi servizi, divisi in tre sezioni: editoria, web ed eventi. Un team di professionisti del settore che affianca studi ed esperienze strutturate nel tempo, in grado di garantire qualità e prezzi vantaggiosi nel mercato. Un ponte fra autori, case editrici e lettori, perché la strada del successo d’un libro si scrive in primo luogo con una strategia di percorso, come la scelta di affidarsi agli addetti ai lavori.