Conoscere l'editing

Corso online di editing

Corso SEC

Come scrivere un romanzo in 100 giorni

La presentazione perfetta del vostro prezioso romanzo - parte II: in libreria

Sul+Romanzo+Blog+presentazione+in+librer
Di Manuela Vio

Questa volta vorrei parlarvi in dettaglio della presentazione fatta all’interno di una libreria.
La prima cosa in assoluto da fare, è quella di farsi una lista delle possibili librerie in cui proporre il vostro romanzo, naturalmente le sceglierete voi le librerie in questione, vi dico già da ora che se avete pubblicato il vostro romanzo con una casa editrice piccolina e poco conosciuta, non tutte le librerie potranno organizzare la vostra presentazione per il semplice fatto che, essendo la vostra casa editrice piccola appunto, non è detto che, in una o più librerie, siano presenti i testi stampati da questa casa editrice quindi, fatevi pure la vostra lista e cominciate a contattare le librerie una per una, sia telefonicamente, che tramite e-mail e se ne avete la possibilità, andate lì di persona così potrete farvi vedere e a vostra volta vedere il posto, l’ambiente e il personale, che è molto importante.

Il fatto di andare li di persona è un incentivo in più a farvi dire di “sì” perché, e questo lo dico io, a meno che la libreria non possa fare la presentazione del vostro romanzo solo perché non ha la vostra casa editrice nella lista dei loro fornitori, non è molto facile dire di no in faccia ad una persona quanto invece potrebbe risultare molto più facile dirlo tramite mail o telefono, ciò non toglie che se vogliono dirvi di no ve lo dicono lo stesso ma comunque è sempre bene presentarvi di persona. Il fatto che possano dirvi di no, non deve assolutamente scoraggiarvi, di librerie ne è piena l’Italia e anche dalle vostre parti sicuramente non mancheranno, quindi, se qualcuna di loro vi risponde “picche” pazienza, uscite e andate in quella dopo, comunque sia è difficile che una libreria vi dica di no, tanto a loro non costa nulla, al massimo un po’ di tempo perso per l’allestimento di un angolino per voi e il vostro romanzo, non vergognatevi a chiedere, anche perché è un vostro diritto, le librerie non servono solo per vendere libri ma anche per pubblicizzarli e promuoverli quindi: coraggio e affrontate le vostre paure e la vostra timidezza, non c’è nulla da temere.

So bene che per molti di voi, anche solo il fatto di entrare in una libreria e chiedere alla commessa o chi per lei se è possibile presentare il vostro libro non è cosa facile, pensate che quando l’ho fatto io la prima volta, prima di riuscire ad aprir bocca, sono entrata e uscita dalla libreria almeno dieci volte tanto che la commessa avrà sicuramente pensato che io fossi pazza. Tutto è dovuto al poco coraggio e poca autostima iniziale lo so, ma vedrete che dopo averlo fatto una volta, vi sembrerà più che normale farlo in tutte le librerie che vi capitano sotto gli occhi e, anche se mettiamo il caso entrate in una libreria solo ed esclusivamente per vedere le ultime uscite o acquistare un libro, nel momento in cui vi troverete alla cassa per pagare e con la commessa davanti a voi, non potrete fare a meno di chiederle se è possibile presentare il vostro libro in quella libreria… poi alla fine diventerà una deformazione professionale… bene.

Detto questo, torniamo alla nostra lista di librerie, dopo aver appurato in quali e quante librerie voi potrete fare la presentazione, cominciando sempre da quelle più vicine a voi per poi andare, un po’ alla volta, sempre più lontano, è bene che prendiate di nuovo in mano il vostro romanzo e ve lo rileggiate per estrapolare da esso le parti più interessanti, divertenti ed emozionanti da poter poi leggere alle presentazioni, naturalmente si sta parlando di: inizio e centro del romanzo non di sicuro della fine altrimenti, se già si dice come va a finire, buona notte! Non venderete una sola copia, infatti per questo motivo dovrete cercare le parti più interessanti per incuriosire il pubblico e fargli venire voglia di sapere come andrà a finire, è un lavoro questo che va fatto una volta soltanto perché poi in ogni libreria e in ogni presentazione, leggerete gli stessi pezzi fino a quando non vi usciranno dalle orecchie da quante volte li avrete letti.

Una volta scelti i pezzi da leggere, che non devono essere più di tre al massimo quattro altrimenti le persone si annoiano a sentirvi leggere e se ne vanno, dovrete fare le “prove” di lettura a casa vostra, davanti a chiunque abbia voglia di ascoltarvi, anche del vostro cane o pesce rosso… leggete e rileggete interpretando i personaggi ed enfatizzando le parole, ricordatevi che dovete far provare emozioni e suscitare interesse a chi vi sta davanti, le “prove” sono molto importanti.

Nel momento in cui entrerete in una libreria per la richiesta di presentazione, e la libreria in questione non vi fa alcun problema e vi dice “sì” allora siete apposto, ditele pure di ordinare, dal vostro editore, almeno una cinquantina di copie del vostro romanzo, state alti con le quantità, perché mettiamo il caso che voi le vendiate tutte in quell’ora di presentazione, e questo me lo auguro per voi, poi il responsabile della libreria, visto il successo ottenuto, sicuramente ne ordinerà altre copie da tenere sugli scaffali, se invece non riuscite a vendere tutte le cinquanta copie, il che è molto probabile, non vi preoccupate, quelle che avanzeranno resteranno in libreria e verranno esposte, così bene o male il vostro romanzo sarà a portata di pubblico. Se non si fa così, difficilmente un romanzo di un esordiente lo si vedrà tra gli scaffali di una libreria in mezzo a quelli di Dan Brown o di Ammaniti o di Volo…

L’allestimento della libreria è una cosa che spetta a chi ci lavora all’interno quindi non preoccupatevi, anche i libri arriveranno direttamente a loro pertanto non sarà necessario che li portiate voi. L’unica cosa che dovrete fare è: partire da casa con la copia dei testi da leggere, la tasca piena di bigliettini da visita e il morale alle stelle, la positività è la colonna portante di tutto, senza di essa è meglio che voi ve ne stiate sotto le coperte del vostro letto.

La presentazione in una libreria ha durata di circa 45 minuti al massimo un’ora, questo sarà tutto il tempo che voi avrete a disposizione per attirare a voi e alle vostre letture, i clienti già presenti nella libreria ed incuriosirli tanto da farli fermare e ascoltare cosa state leggendo. Non siate timidi, invitate, anche con un cenno della mano mentre state leggendo, le persone a sedervi di fronte a voi, sorridete e siate gentili, questa è la formula magica per attirare le persone e non solo in una presentazione ma anche nella vita di tutti i giorni.

Cercate di spargere la voce del luogo, l’ora e il giorno in cui farete la vostra presentazione, un passa parola tra amici e conoscenti, anche Facebook aiuta in questo, vi direi di noleggiare un elicottero e poi dall’alto spargere i volantini del vostro romanzo con la data di presentazione stampata in lettere cubitali ma probabilmente, vi costerebbe un occhio della testa… in alternativa i volantini li potete fare lo stesso e lasciarli nei bar, nelle biblioteche, anche alla fermata del bus, perché no! Insomma, sta a voi farvi pubblicità e sono sicura che le idee non vi mancheranno, basta metterle in pratica niente di più.

Vedrete che quando le persone si fermeranno, una dopo l’altra, ad ascoltare voi leggere, l’entusiasmo crescerà sempre di più e la voglia di piacere agli altri aumenterà con l’unica conseguenza positiva, che riuscirete a vendere qualche copia del vostro prezioso romanzo e, sapendo che verrà letto e vissuto, che le persone si emozioneranno vivendo le situazioni dei protagonisti da voi creati, avrete raggiunto il vostro obiettivo. Si può fare ed affrontare qualsiasi situazione nella vita, basta crederci!

Ah… dimenticavo, poi quando avrete finito la vostra presentazione non preoccupatevi di rimettere tutto in ordine, ci penserà chi lavora all’interno della libreria, voi per quel giorno non sarete altro che la Star… sarà il vostro piccolo momento di gloria… gloria che vi siete guadagnati con la fatica e il sudore.



Gli altri post di Sul Romanzo!

Nessun voto finora

Il Blog

Il blog Sul Romanzo nasce nell’aprile del 2009 e nell’ottobre del medesimo anno diventa collettivo. Decine i collaboratori da tutta Italia. Numerose le iniziative e le partecipazioni a eventi culturali. Un progetto che crede nella forza delle parole e della letteratura. Uno sguardo continuo sul mondo contemporaneo dell’editoria e sulla qualità letteraria, la convinzione che la lettura sia un modo per sentirsi anzitutto cittadini liberi di scegliere con maggior consapevolezza.

La Webzine

La webzine Sul Romanzo nasce all’inizio del 2010, fra tante telefonate, mail e folli progetti, solo in parte finora realizzati. Scrivono oggi nella rivista alcune delle migliori penne del blog, donando una vista ampia e profonda a temi di letteratura, editoria e scrittura. Sono affrontati anche altri aspetti della cultura in generale, con un occhio critico verso la società contemporanea. Per ora la webzine rimane nei bit informatici, l’obiettivo è migliorarla prima di ulteriori sviluppi.

L’agenzia letteraria

L’agenzia letteraria Sul Romanzo nasce nel dicembre del 2010 per fornire a privati e aziende numerosi servizi, divisi in tre sezioni: editoria, web ed eventi. Un team di professionisti del settore che affianca studi ed esperienze strutturate nel tempo, in grado di garantire qualità e prezzi vantaggiosi nel mercato. Un ponte fra autori, case editrici e lettori, perché la strada del successo d’un libro si scrive in primo luogo con una strategia di percorso, come la scelta di affidarsi agli addetti ai lavori.