Consigli di lettura

Interviste scrittori

Conoscere l'editing

Come scrivere un romanzo in 100 giorni

Scrivere un romanzo (II) - Lezione 4 La griglia

Sul+Romanzo+Blog+La+griglia.jpg
Un architetto progetta una casa su un foglio prima di condurre i lavori, al medesimo modo uno scrittore crea una griglia e soltanto dopo passa alla stesura del romanzo.
Il secondo tuttavia ha una fortuna immensa, può modificare il progetto strada facendo, tornando altresì sui punti nodali della storia. I mondi fittizi permettono una grande libertà, eppure ciò non significa disordine e divenire amanti dell’imprevedibile, o meglio, un consapevole disordine mentale e uno sguardo nei mondi imprevedibili necessitano di modellarsi in parole, concetti, storie, dialoghi.

La griglia non è un limite alla creazione, non è un piano aziendale, è un indirizzo, o un faro, se preferite, in un bosco da percorrere; la griglia, contrariamente a quanto taluni credono, apre paesaggi prima insperati, paesaggi che nascono grazie a un tentativo di imbrigliare la creatività.

Per motivi che mi è impossibile definire con accuratezza esaustiva, quanto più si elabora un cammino, tanto più ne vediamo le mancanze, i difetti, le debolezze, e nel farlo accogliamo infinite possibilità di scrittura. L’ispirazione è anche una liberazione, un liberarsi da paletti posti per condurre idee, emozioni e pensieri dove pensavamo giusto, scoprendo poi che la creatività ha una forza maggiore sulla nostra penna. E noi siamo costretti a cedere, possiamo solo aprirle la porta.

Nel primo corso vi avevo presentato il cerchio come primo passo per “disegnare” una griglia. In questa seconda fase scoprirete che vi sono modalità ancora più interessanti.

Anzitutto relazionate le lezioni 3.a e 3.b: le idee alla base del romanzo e il personaggio principale. In quale modo possono legarsi? Vi può essere una storia intricata da sviluppare? Trascorrete del tempo a riflettere, prima della griglia dovreste essere in grado di appassionarvi a un tema. Emozionarvi pensando a quel tema.
Annotate ulteriori idee sugli appunti della lezione 3.a.

Esempio. Se vi sta a cuore parlare dell’amicizia fra due signore, segnatevi i possibili aspetti del rapporto amicale: abbracci, confidenze, conflitti, invidie, condivisioni, ecc. A ognuno poi affiancate un evento: per gli abbracci la felicità di un ritrovo dopo mesi o anni, per le confidenze uno schiaffo ricevuto da un marito, per i conflitti una mezza verità che ha creato tensioni, e via così. Andate a ruota libera con la fantasia, anche se gli elementi che appuntate sembrano sconnessi.
Vi sarà tempo per ordinare e forgiare armonia.

Nella prossima lezione armatevi di visualizzazione geometrica e ripassate che cosa è un cono.
 
Sostieni Sul Romanzo, un link non si nega a nessuno!
Il tuo voto: Nessuno Media: 3 (1 vote)
Tag:

Il Blog

Il blog Sul Romanzo nasce nell’aprile del 2009 e nell’ottobre del medesimo anno diventa collettivo. Decine i collaboratori da tutta Italia. Numerose le iniziative e le partecipazioni a eventi culturali. Un progetto che crede nella forza delle parole e della letteratura. Uno sguardo continuo sul mondo contemporaneo dell’editoria e sulla qualità letteraria, la convinzione che la lettura sia un modo per sentirsi anzitutto cittadini liberi di scegliere con maggior consapevolezza.

La Webzine

La webzine Sul Romanzo nasce all’inizio del 2010, fra tante telefonate, mail e folli progetti, solo in parte finora realizzati. Scrivono oggi nella rivista alcune delle migliori penne del blog, donando una vista ampia e profonda a temi di letteratura, editoria e scrittura. Sono affrontati anche altri aspetti della cultura in generale, con un occhio critico verso la società contemporanea. Per ora la webzine rimane nei bit informatici, l’obiettivo è migliorarla prima di ulteriori sviluppi.

L’agenzia letteraria

L’agenzia letteraria Sul Romanzo nasce nel dicembre del 2010 per fornire a privati e aziende numerosi servizi, divisi in tre sezioni: editoria, web ed eventi. Un team di professionisti del settore che affianca studi ed esperienze strutturate nel tempo, in grado di garantire qualità e prezzi vantaggiosi nel mercato. Un ponte fra autori, case editrici e lettori, perché la strada del successo d’un libro si scrive in primo luogo con una strategia di percorso, come la scelta di affidarsi agli addetti ai lavori.