Come scrivere un romanzo in 100 giorni

Corso online di editing

Diffondi libro

Conoscere l'editing

Scrivere un romanzo in 100 giorni - Lezione 54

Ogni romanzo che si rispetti gode di un suo nodo nevralgico nella storia, il più delle volte esso è reso attraverso l’uso della tecnica del climax.
Non mi interessa oggi parlare dell’apice del climax quanto invece fornire una serie di consigli per portare il lettore fino a tale punto.
Non scordate le coincidenze premeditate e soprattutto siate consapevoli che non debbano essere troppo evidenti: piccoli segni allusivi, mai una dichiarazione d’intenti.
Una ragazza che immagina il matrimonio con il suo ragazzo e gli dice la data e il luogo anni prima e poi si verifica, per quanto romantico e affascinante, appare triste nel tema delle coincidenze. Molto meglio invece portarli in quel medesimo luogo per fare un’altra cosa (magari una messa in ricordo del nonno nella chiesa oppure una passeggiata a cavallo nel prato dove si celebrerà il matrimonio con rito laico).

Una norma da stampare su una parete della vostra stanza: dire ma non dire tutto, dire con calma in modo che il lettore fantastichi su possibili scenari.

Un piccolo segno allusivo può essere rappresentato da una cartolina, da una lettera, da un vecchio anello, da una canzone, da un passaggio non previsto in un luogo preciso. Potrebbe essere singolare la percezione di un déjà vu (una sensazione di avere già vissuto in precedenza una situazione simile), anche se affiancarla a un personaggio che poi farà parte delle narrazioni del climax non è affatto banale.
Il percorso che porta al climax va meditato con calma ed è chiaro che esso troverà compimento nella seconda parte del romanzo (se avete inserito il climax principale nella prima parte perché dovrebbe un lettore continuare a leggere?).

Considerate gli aspetti stilistici (lezioni 19, 20, 21, 22) e la tecnica degli ostacoli e degli imprevisti (lezione 10), oltre al senso dei perché fra causa ed effetto (lezione 48).
Come potete osservare, le lezioni iniziano ad incrociarsi con frequenza, amalgamarle nella vostra scrittura vi permetterà di essere sempre più consapevoli passo dopo passo.
Il tuo voto: Nessuno Media: 5 (527 voti)
Tag:

Il Blog

Il blog Sul Romanzo nasce nell’aprile del 2009 e nell’ottobre del medesimo anno diventa collettivo. Decine i collaboratori da tutta Italia. Numerose le iniziative e le partecipazioni a eventi culturali. Un progetto che crede nella forza delle parole e della letteratura. Uno sguardo continuo sul mondo contemporaneo dell’editoria e sulla qualità letteraria, la convinzione che la lettura sia un modo per sentirsi anzitutto cittadini liberi di scegliere con maggior consapevolezza.

La Webzine

La webzine Sul Romanzo nasce all’inizio del 2010, fra tante telefonate, mail e folli progetti, solo in parte finora realizzati. Scrivono oggi nella rivista alcune delle migliori penne del blog, donando una vista ampia e profonda a temi di letteratura, editoria e scrittura. Sono affrontati anche altri aspetti della cultura in generale, con un occhio critico verso la società contemporanea. Per ora la webzine rimane nei bit informatici, l’obiettivo è migliorarla prima di ulteriori sviluppi.

L’agenzia letteraria

L’agenzia letteraria Sul Romanzo nasce nel dicembre del 2010 per fornire a privati e aziende numerosi servizi, divisi in tre sezioni: editoria, web ed eventi. Un team di professionisti del settore che affianca studi ed esperienze strutturate nel tempo, in grado di garantire qualità e prezzi vantaggiosi nel mercato. Un ponte fra autori, case editrici e lettori, perché la strada del successo d’un libro si scrive in primo luogo con una strategia di percorso, come la scelta di affidarsi agli addetti ai lavori.