Intervista a Nicholas Sparks, ecco come nascono i suoi romanzi

In cucina con Leonardo da Vinci, cuoco provetto

Come realizzare i propri desideri. I consigli di Bruce Lee

14 scrittori famosi e le loro ultime parole

Le ultime dal blog...

  • Autore: Alessandra Piras
    Gio, 17/01/2019 - 09:30

    L’inverno e quel magico racconto dell’attesaSulla copertina di Inverno. Il racconto dell'attesa una bella immagine innevataintroduce ed esprime il libro quasi "parlando" a chi lo guarda grazie alle atmosfere e alle sensazioni che emana.A scriverlo è Alessandro Vanoli, bolognese, storico di professione – esperto di area mediterranea e del rapporto fra questa e il mondo islamico, con alle spalle altri saggi, di cui qualcuno redatto insieme a importanti personalità della cultura italiana – che ci conduce idealmente per mano attraverso i secoli inun lungo viaggio intimo e intimista dentro il periodo più rigido dell'anno. Si tratta del primo volume di una collana inedita dedicata alle stagioni, pubblicato a ottobre 2018 da una casa editrice come Il Mulino, che ha fatto delle scienze sociali, giuridiche ed economiche, e della ricerca in generale, una bandiera.Non si pensi però a un testo inanellato da avvenimenti cronologici, a volte noiosi da leggere e difficili da memorizzare: è infatti un saggio dalla scrittura efficace e suggestiva, con la presenza insolita di molti dettagli personali....

  • Autore: Claudia Castoldi
    Mer, 16/01/2019 - 13:30

    Quando il male virtuale diventa reale. “Il gioco del suggeritore” di Donato CarrisiA distanza di dieci anni dal suo libro d’esordio, Il suggeritore (2009), Donato Carrisi torna in libreria con un titolo che lo richiama direttamente: Il gioco del suggeritore, edito da Longanesi e disponibile fin dallo scorso dicembre.

    Il romanzo ha per protagonista l’ormai ex-poliziotta Mila Vasquez che, a seguito delle disavventure narrate nei precedenti romanzi della saga, ha deciso di ritirarsi in campagna per vivere una vita tranquilla insieme alla figlia Alice. I pericoli del precedente lavoro sono infatti sostituiti da una vita pacifica, all’insegna delle faccende domestiche e del tentativo di instaurare un rapporto via via più stretto con la figlia, già provata dall’assenza del padre in coma. Una casa confortevole, il lago e una passione per la cucina sono le prime informazioni di Carrisi su quest’inedita versione della...

  • Autore: Dario D'Ubaldo
    Mer, 16/01/2019 - 11:30

    “Navi a perdere” di Carlo Lucarelli, un mare di mafiaNavi a perdere di Carlo Lucarelli esce in una nuova edizione per Einaudi, raccontando il mare della Calabria dove si intrecciano storie di mafia e (in)giustizia. Tutto nasce dalle recenti dichiarazioni del pentito di ‘ndrangheta Francesco Fonti, secondo cui sono state affondate nelle nostre acque più di trenta navi contenenti rifiuti tossici. Un grosso affare tra organizzazioni criminali, servizi segreti e politica. Alessandro I, Nicos 1, Cunsky, Jolly Rosso, Rigel , Karin B., Marco Polo e Koraline sono nomi sconosciuti di navi scomparse nel mare. Alcune volte si ha la fortuna che vengano ritrovate – come la Cunsky – altre volte no. Cosa trasportavano quelle navi? Quali sono state le circostanze del loro naufragio o del loro affondamento? E che traffici si nascondono dietro le loro strane rotte?

    Carlo Lucarelli, ripercorrendo la strada di Natale De Grazia, ufficiale di Marina, e di alcuni coraggiosi magistrati, ci introduce il mistero delle navi fantasma inabissate al largo delle coste italiane con il loro carico di rifiuti tossici o...

  • Autore: Gianluca Garrapa
    Mer, 16/01/2019 - 11:30

    Lo specchio degli altri. “La parte migliore” di Christian RaimoLa parte migliore è il nuovo romanzo che Christian Raimo ha pubblicato per Einaudi.

    Personaggi sono Leda, Laura, sua figlia, Giuseppe, ex marito di Leda, e poi Riccardo, Giorgio e la classe di Laura, i familiari dei pazienti terminali, Carmine e la sua ex “‘amante” Mariella, Abdul. Il romanzo, ventinove capitoli, intreccia le storie di due donne, Leda, la madre, «che cosa vuol dire essere madre?», di Laura, e dei personaggi che le gravitano intorno.

    La morte è molto presente in questo romanzo: c’è chi si occupa della morte altrui, chi la morte se la porta dentro come malattia o come futuro feto da abortire, morte come perdita dei propri cari. È così presente che le si potrebbe ascrivere lo statuto di mancanza fantasmatica: «Io so la tua mancanza», o anche di «timore di un vuoto», quello di Giuseppe che vorrebbe ricostruire il rapporto con Laura, oppure come buco del corpo...

  • Autore: Morgan Palmas
    Mer, 16/01/2019 - 09:30

    Gli influencer dei libri su Instagram – Intervista a Stefania Mangiardi – laragazzacheannusavailibriLa ragazza che annusava i libri, profilo Instagram gestito da Stefania Mangiardi, è l’ospite odierno della nostra rubrica dedicata agli influencer dei libri su Instagram.

    Con i suoi quasi 8.500 follower, Stefania riesce a parlare di sé e dei “suoi” libri in modo assai variegato senza mai essere banale.

    Con lei abbiamo parlato del presente e del futuro di Instagram e della sua importanza per la promozione della lettura e dei libri oltre che del suo approccio al mezzo.

     

    Un tempo c’erano i blog letterari, poi arrivò Facebook, da qualche tempo Instagram sta veicolando molto della comunicazione sui libri. All’interno di questa evoluzione ‒ semplificata ma non così lontana dalla realtà ‒, tu cosa pensi del rapporto fra...

  • Autore: Francesco Borrasso
    Mar, 15/01/2019 - 15:32

    Quanto conosci la persona che ami? "L’invenzione dell’amore" di José OvejeroPuntata n. 61 della rubrica La bellezza nascosta

     

    «E nemmeno più tardi, quando finisce una relazione affettuosa e l’altro comincia a rivelarci ogni ferita, ogni rancore, tutti quei momenti in cui abbiamo fatto del male senza saperlo, nemmeno allora possiamo accertarci se sia così, se la nuova immagine del passato sia quella vera o anch’essa una finzione, il racconto inventato dall’altro per iniziare una nuova vita e che richiede di eliminare o attenuare quanto lo legava a noi.»

     

    Quello che ci spinge ad allacciarci, con la pelle, ad altre persone è una natura dalla quale non possiamo in alcun modo scappare. Spesso, nel gioco delle parti, in quel duello tra due innamorati, le bugie, le parole fasulle, sono movimenti di gran lunga superiori agli spostamenti sinceri. È come se ogni parola si...

Il Blog

Il blog Sul Romanzo nasce nell’aprile del 2009 e nell’ottobre del medesimo anno diventa collettivo. Decine i collaboratori da tutta Italia. Numerose le iniziative e le partecipazioni a eventi culturali. Un progetto che crede nella forza delle parole e della letteratura. Uno sguardo continuo sul mondo contemporaneo dell’editoria e sulla qualità letteraria, la convinzione che la lettura sia un modo per sentirsi anzitutto cittadini liberi di scegliere con maggior consapevolezza.

La Webzine

La webzine Sul Romanzo nasce all’inizio del 2010, fra tante telefonate, mail e folli progetti, solo in parte finora realizzati. Scrivono oggi nella rivista alcune delle migliori penne del blog, donando una vista ampia e profonda a temi di letteratura, editoria e scrittura. Sono affrontati anche altri aspetti della cultura in generale, con un occhio critico verso la società contemporanea. Per ora la webzine rimane nei bit informatici, l’obiettivo è migliorarla prima di ulteriori sviluppi.

L’agenzia letteraria

L’agenzia letteraria Sul Romanzo nasce nel dicembre del 2010 per fornire a privati e aziende numerosi servizi, divisi in tre sezioni: editoria, web ed eventi. Un team di professionisti del settore che affianca studi ed esperienze strutturate nel tempo, in grado di garantire qualità e prezzi vantaggiosi nel mercato. Un ponte fra autori, case editrici e lettori, perché la strada del successo d’un libro si scrive in primo luogo con una strategia di percorso, come la scelta di affidarsi agli addetti ai lavori.