In cucina con Leonardo da Vinci, cuoco provetto

Intervista a Nicholas Sparks, ecco come nascono i suoi romanzi

Perché è importante leggere

Come leggere un libro

Le ultime dal blog...

  • Autore: Marcella Rizzo
    Ven, 26/07/2019 - 10:30

    Un giallo di qualità. “Polvere d’agosto” di Hans TuzziTorna in libreria Hans Tuzzi (pseudonimo di Adriano Bon) con Polvere d’agosto (Bollati Boringhieri) la nuova avventura del commissario Norberto Melis già protagonista di altri dodici romanzi di successo fra cui Il Maestro della Testa sfondata, La belva nel labirinto, Un enigma del passato

    In Polvere d’agosto il commissario Melis deve indagare su un duplice omicidio avvenuto in una villa del quartiere Maggiolina a Milano che vede coinvolto un noto e stimato studioso di esoterismo, il professore Bernardo Docci d’Orni, e il suo tuttofare Bruno Mazzone. La situazione è complicata: una serie di elementi legano questo duplice omicidio ad alcuni noti personaggi della borghesia milanese nonché ad altri personaggi che vivono nel complesso periferico delle Torri Zingales. In quel complesso un mese prima era stato abbandonato un pacco con duecento grammi di cocaina del quale se ne era appropriato un rigattiere, il “Gragna”, trovato poi cadavere a Ferragosto. Il legame tra i due omicidi non è così immediato, ma Melis riuscirà a trovarlo. L’...

  • Autore: Annamaria Trevale
    Gio, 25/07/2019 - 14:50

    Hai una storia da raccontare? SEM e Federico Moccia ti offrono l'opportunità di pubblicarlaParte oggi un interessante progetto della casa editrice SEM in collaborazione con Federico Moccia. Lo scrittore e sceneggiatore romano, autore di romanzi di enorme successo come Tre metri sopra il cielo (Feltrinelli, 2004), ora sta scrivendo un nuovo libro intitolato La ragazza di Roma Nord la cui uscita è prevista nel gennaio del 2020 e lancia un insolito concorso letterario: tra il 25 luglio e il 31 ottobre sul sito www.semlibri.com/cantieredellestoriesarà possibile inserire un proprio testo della lunghezza massima di seimila battute, seguendo le indicazioni fornite dal sito stesso. Federico Moccia e i redattori di SEM sceglieranno quindi otto storie che verranno inserite nel romanzo e comunicheranno i nomi dei selezionati a partire dal 16 novembre.

    Abbiamo fatto a...

  • Autore: La Redazione
    Gio, 25/07/2019 - 12:30

    I 10 libri di narrativa italiana più venduti della settimanaVi presentiamo i 10 libri di narrativa italiana più venduti nella settimana dal 15 al 21 luglio 2019.

     

    La classifica è proposta da iBuk e riprende i dati elaborati dal Servizio Classifiche di Arianna sulla base di 1.600 librerie aderenti e diffuse sull’intero territorio nazionale.

     

    Sul podio troviamo libri editi da Sellerio, Bompiani e Nord. Einaudi è la casa editrice più presente in Top10 con tre titoli, seguita da Sellerio e Bompiani con due libri a testa. Tutti gli altri editori hanno un solo romanzo in classifica.

     

    10. Fedeltà di Marco Missiroli (Einaudi)

    ...

  • Autore: Stefania Maruelli
    Gio, 25/07/2019 - 12:30

    Come nasce un regime totalitario. “Sindrome 33” di Siegmund GinzbergSindrome 1933 di Siegmund Ginzberg – edito da Feltrinelli – racconta i dodici mesi in cui Hitler diventa cancelliere del Reich grazie a una campagna elettorale permanente, a un partito che si dichiara del popolo, a un improbabile contratto di governo e a una propaganda che mette a tacere i giornali e penetra d’odio l’agenda setting del discorso pubblico.

    Nel 1933 i cittadini tedeschi sembrano colpiti da una vera e propria sindrome: seguono incantati il loro pifferaio e continuano a farlo anche quando sono ormai dentro il burrone. I nazisti, scrive infatti Ginzberg, non erano solo bravi in fatto di propaganda: sapevano toccare i tasti cui la gente era sensibile, blandivano interessi reali e diffusi, non solo quelli del grande capitale. A elargizioni concrete corrispondeva consenso reale e crescente.

     

    Vuoi conoscere potenzialità e debolezze del...

  • Autore: Silvia Schioppa
    Gio, 25/07/2019 - 10:30

    Un’umanità fragile. “Quando arrivi, chiama” di Anna Mittone«Non c’è più nessun suono in macchina, non sento il motore né la radio né la presenza di Michele, solo i miei singhiozzi e il guaito che mi esce dalle labbra, un guaito da animale ferito rintanato in un buco così profondo che è impossibile vederlo, un guaito che mi rimbomba forte nelle orecchie come fosse l’unico rumore del mondo.»

     

    Un’umanità fragile quella narrata nel libro Quando arrivi, chiama di Anna Mittone (Mondadori). Un’umanità in crisi che mostra lucidamente le sue fratture, i suoi inganni e le sue disillusioni, ponendo il lettore in un vortice frammentato e caotico di pensieri che si susseguono in modo febbrile alla ricerca di un senso, di un appiglio a cui ancorarsi nel momento in cui la disperazione è tale da non lasciare spazio ad altro, se non ai ricordi e a ciò che è stato e che avrebbe potuto essere.

    La ...

  • Autore: Eva Luna Mascolino
    Mer, 24/07/2019 - 12:30

    “La bocca delle carpe”, illuminanti conversazioni con Amélie NothombScriveva J.D. Salinger nel terzo capitolo de Il giovane Holden: «Quelli che mi lasciano proprio senza fiato sono i libri che quando li hai finiti di leggere e tutto quel che segue vorresti che l'autore fosse tuo amico per la pelle e poterlo chiamare al telefono tutte le volte che ti gira». Immaginate che uno dei vostri libri preferiti sia stato scritto da Amélie Nothomb. Immaginate di essere lo scrittore e artista visivo Michel Robert, caro amico della scrittrice. Immaginate di avere quindi il suo numero di telefono e di chiamarla, d’incontrarla, di bere un caffè con lei. Ciò che ne risulterebbe è esattamente il volume pubblicato in Italia nel giugno 2019 da Volandnella traduzione di Sara Manuela Cacioppo, ovvero La bocca delle carpe.

    Come anticipa il sottotitolo, si tratta di una serie di conversazioni con l’autrice: un serrato botta e risposta che non necessariamente segue un filo logico e che –...

Il Blog

Il blog Sul Romanzo nasce nell’aprile del 2009 e nell’ottobre del medesimo anno diventa collettivo. Decine i collaboratori da tutta Italia. Numerose le iniziative e le partecipazioni a eventi culturali. Un progetto che crede nella forza delle parole e della letteratura. Uno sguardo continuo sul mondo contemporaneo dell’editoria e sulla qualità letteraria, la convinzione che la lettura sia un modo per sentirsi anzitutto cittadini liberi di scegliere con maggior consapevolezza.

La Webzine

La webzine Sul Romanzo nasce all’inizio del 2010, fra tante telefonate, mail e folli progetti, solo in parte finora realizzati. Scrivono oggi nella rivista alcune delle migliori penne del blog, donando una vista ampia e profonda a temi di letteratura, editoria e scrittura. Sono affrontati anche altri aspetti della cultura in generale, con un occhio critico verso la società contemporanea. Per ora la webzine rimane nei bit informatici, l’obiettivo è migliorarla prima di ulteriori sviluppi.

L’agenzia letteraria

L’agenzia letteraria Sul Romanzo nasce nel dicembre del 2010 per fornire a privati e aziende numerosi servizi, divisi in tre sezioni: editoria, web ed eventi. Un team di professionisti del settore che affianca studi ed esperienze strutturate nel tempo, in grado di garantire qualità e prezzi vantaggiosi nel mercato. Un ponte fra autori, case editrici e lettori, perché la strada del successo d’un libro si scrive in primo luogo con una strategia di percorso, come la scelta di affidarsi agli addetti ai lavori.