Perché è importante leggere

In cucina con Leonardo da Vinci, cuoco provetto

Come leggere un libro

Intervista a Nicholas Sparks, ecco come nascono i suoi romanzi

Le ultime dal blog...

  • Autore: La Redazione
    Mar, 11/06/2019 - 10:30

    La storia di Jack London e del cane dei suoi sogniJack London, autore di romanzi ormai diventati veri e propri classici tra i libri d’avventura per ragazzi, da Il richiamo della foresta a Martin Eden, da Zanna Bianca a Il tallone di ferro, è sicuramente uno degli scrittori dotati di maggiore forza immaginifica. Ha saputo dare vita a storie in cui l’avventura si mescola a personaggi indimenticabili, come il cane Buck de Il richiamo della foresta o Zanna Bianca, al centro dell’omonimo romanzo.

    Ma da dove nasce questa forza di London? Da dove ha tratto ispirazione per le sue storie lo scrittore statunitense? A rispondere a queste domande ci ha pensato Romana Petri in un interessante libro per ragazzi (e come avrebbe potuto essere altrimenti parlando di London), ma che anche gli adulti farebbero bene a leggere. Stiamo parlando di Devo scegliere chi sognerà per me, edito da Rrose Sélavy...

  • Autore: La Redazione
    Lun, 10/06/2019 - 12:30

    I 10 libri di saggistica più venduti della settimanaVi presentiamo i 10 libri di saggistica più venduti nella settimana dal 27 maggio al 6 giugno 2019.

     

    La classifica è proposta da iBuk e riprende i dati elaborati dal Servizio Classifiche di Arianna sulla base di 1.600 librerie aderenti e diffuse sull’intero territorio nazionale.

     

    Il podio di questa settimana è occupato daFeltrinelli (in prima e terza posizione) e da Einaudi (in seconda). San Paolo Edizioni è la casa editrice più presente in top10 con tre titoli, seguita da Feltrinelli con due libri Tutti gli editori hanno un solo saggio in classifica.

     

    10. Imperfezione. Una storia naturale di Telmo Pievani (Raffaello Cortina)

    ...

  • Autore: Stella Grillo
    Lun, 10/06/2019 - 12:30

    “A Silvia” di Giacomo Leopardi – AnalisiA Silvia di Giacomo Leopardi, la cui analisi proponiamo in quest’articolo, è uno dei componimenti più famosi e celeberrimi del poeta di Recanati.

    La poesia rientra nei Grandi Idilli, collocati temporalmente fra il 1828 e il 1830. La raccolta differisce dai Piccoli idilli del 1819-1821 poiché le tematiche principali della seconda raccolta sono volte alla riflessione oggettiva sulla miseria della condizione umana. I Piccoli idilli, invece, sono volti alla meditazione sulle vicende personali del poeta, ovvero, i temi prevalenti contengono, per lo più, analisi, impressioni e pensieri soggettivi.

    Pare che A Silvia sia stata composta da Giacomo Leopardi fra il 19 e il 20 aprile del 1828, e pubblicata per la prima volta nel 1831 nell’edizione dei Canti. Nel componimento A Silvia appare anche uno dei concetti preponderanti del pensiero leopardiano: il pessimismo cosmico, l’idea di un’infelicità insita nella stessa vita dell’uomo che è quindi destinato a soffrire per il resto della sua esistenza....

  • Autore: Irina Turcanu
    Lun, 10/06/2019 - 10:30

    La magia fa parte della nostra vita. Intervista a Loredana LipperiniMagia nera esce per Bompiani ed è un vorticoso e appassionante viaggio in mezzo a dodici racconti, con altrettante protagoniste così intense da rendere Loredana Lipperini una stravagante sarta che cuce una specie di seconda pelle addosso al lettore.

    Cecilia, la sua storia, la sento ancora muovere dentro la mia testa anche a distanza di tempo. Perché il mondo raccontato da Lipperini è quella estensione di mondo che conficca le sue radici nella realtà, strappa il velo di Maya, delle apparenze, e poi lascia che i due mondi, questo e quello, si riversino lentamente l’uno nell’altro.

    È una piccola ferita, ciascun racconto di Magia nera, una ferita che rivela la vita, un’altra vita, in mezzo alla rigidità degli schemi, del reale, delle categorie. E l’autrice è così abile in questa specie di natural bleeding narrativo, che ti stupisce sempre, anche quando hai la sensazione di aver intuito...

  • Autore: Riccardo Bonini
    Lun, 10/06/2019 - 10:30

    L’ossessione per la fuga. “Lontano da Crum” di Lee MaynardFidarsi – anche intellettualmente – di qualcuno può rivelarsi un remunerativo azzardo così come un deludente disastro. Le aspettative create dalle molteplici, autorevoli voci che si sono spese per esaltare il più significativo dei lavori di Lee Maynard, Lontano da Crum (uscito a fine 2018 in nuova veste per Mattioli, tipografo-editore fidentino attivo dal 1885, con traduzione a cura di Nicola Manuppelli), erano in me piuttosto alte. Alla luce della tensione introduttiva, il rischio delusione era altrettanto elevato.

    Come tutte le rivelazioni, anche questa ha trovato il suo inevitabile ridimensionamento nella lettura, ma rimango del parere che si tratti di un buon testo, che potrà probabilmente ambire a una diffusione di culto: gli ingredienti, infatti, ci sono tutti. A partire dall’icona di “libro maledetto”, con una travagliata storia editoriale: pubblicato per la prima volta nel 1988 negli U.S.A., smaccatamente autobiografico, è valso all’autore l’inibizione dal piccolo paese che dà il nome al...

  • Autore: Michele Larotonda
    Sab, 08/06/2019 - 12:30

    La vita dentro un palazzo. “Un piccolo buio” di Massimo CoppolaCi sono personaggi che, per chi è cresciuto guardando MTV negli anni Novanta, sono diventati volti familiari. Facce che accompagnavano pomeriggi interi, presenze che ci parlavano, ore spese davanti alla televisione invece di studiare e tutto questo perché loro erano più veri, parlavano la nostra lingua, in qualche modo ci somigliavano. Tra i tanti, vale la pena ricordare Andrea Pezzi che dopo molti anni a condurre programmi che sono diventati dei cult, è ora un imprenditore di successo. Altri sono diventati attori, altri musicisti, altri cabarettisti, altri conduttori radiofonici e altri scrittori di discreto successo.

    Discorso a parte merita Massimo Coppola. Laureato con lode in Filosofia e un dottorato in Scienze Cognitive che non terminerà per intraprendere una carriera da regista di documentari e autore e conduttore televisivo. Nel 2004 fonda una casa editrice (ISBN Edizioni) dove ricopre la carica di direttore editoriale e nel frattempo si occupa di installazioni audiovisive in presa diretta che...

Il Blog

Il blog Sul Romanzo nasce nell’aprile del 2009 e nell’ottobre del medesimo anno diventa collettivo. Decine i collaboratori da tutta Italia. Numerose le iniziative e le partecipazioni a eventi culturali. Un progetto che crede nella forza delle parole e della letteratura. Uno sguardo continuo sul mondo contemporaneo dell’editoria e sulla qualità letteraria, la convinzione che la lettura sia un modo per sentirsi anzitutto cittadini liberi di scegliere con maggior consapevolezza.

La Webzine

La webzine Sul Romanzo nasce all’inizio del 2010, fra tante telefonate, mail e folli progetti, solo in parte finora realizzati. Scrivono oggi nella rivista alcune delle migliori penne del blog, donando una vista ampia e profonda a temi di letteratura, editoria e scrittura. Sono affrontati anche altri aspetti della cultura in generale, con un occhio critico verso la società contemporanea. Per ora la webzine rimane nei bit informatici, l’obiettivo è migliorarla prima di ulteriori sviluppi.

L’agenzia letteraria

L’agenzia letteraria Sul Romanzo nasce nel dicembre del 2010 per fornire a privati e aziende numerosi servizi, divisi in tre sezioni: editoria, web ed eventi. Un team di professionisti del settore che affianca studi ed esperienze strutturate nel tempo, in grado di garantire qualità e prezzi vantaggiosi nel mercato. Un ponte fra autori, case editrici e lettori, perché la strada del successo d’un libro si scrive in primo luogo con una strategia di percorso, come la scelta di affidarsi agli addetti ai lavori.