Intervista a Nicholas Sparks, ecco come nascono i suoi romanzi

Perché è importante leggere

Come leggere un libro

In cucina con Leonardo da Vinci, cuoco provetto

Le ultime dal blog...

  • Autore: Michele Ruele
    Sab, 23/01/2010 - 13:24
    Sul+Romanzo+Blog+Lilith+%28John+Collier+

    Di Michele Ruele



    MELUSINA, UNA FATA NELLA METROPOLI



    Melusina sull’altro marciapiede è il titolo di un romanzo sorprendente di Francesco Cipriani. Scritto fra il 1925 e il 1928, rientra nel progetto di Massimo Bontempelli di dar luogo a una larga produzione di romanzi e racconti che portassero al successo editoriale i principi del “realismo magico”: un capitolo del genere fantastico non solo nel Novecento, ma nella intera vicenda del romanzo italiano.



    Melusina. È il nome di una fata, di una creatura acquatica dei boschi.

    Hanno il passaporto di donne fatali anche orchesse, matrigne...
  • Autore: Morgan Palmas
    Sab, 23/01/2010 - 13:13
    Sul+Romanzo+pirateria.jpg

    Di Roberto Orsetti



    Ci penso spesso, anzi sempre, direi.

    La pirateria, il file sharing, quelli che sono pro e quelli che sono contro...

    Restringo il campo all'editoria, perché il musicale e il cinema hanno ragioni e metodologie di approccio differenti.



    Così Morgan nel suo articolo "Pirateria e editoria" solleva confronto tra opinioni, che spesso si conclude con un nulla di fatto o, peggio, con il partito del "io sono per carta", una visione un poco semplicistica, direi.

    Contro... contro... non ho capito chi.

    Anche perché, ma è possibile mi sia sfuggito, non ho ancora...
  • Autore: Morgan Palmas
    Ven, 22/01/2010 - 13:35
    Sul+Romanzo+Blog+bellezza.jpg

    Di Morgan Palmas



    Riprendo le lezioni del corso di Scrivere un romanzo (fase II), vi confesso che ho trovato non poche difficoltà a rivedere e organizzare i miei appunti, soprattutto mi sono chiesto se c’è una coincidenza fra l’utilità per chi legge e i miei gusti personali.

    Non è cosa da poco come potete intuire, e la risposta, alzando ora il grado di complessità, è stata negativa, il più delle volte non c’è coincidenza. Quindi, ho cercato di decostruire i miei appunti (già ve ne avevo parlato) e ricostruirli pensando in particolare al concetto di utilità.



    Ci eravamo lasciati con una domanda: come dovrebbe essere una microtematica per essere apprezzata dal lettore?
    ...
  • Autore: Claudia Verardi
    Ven, 22/01/2010 - 11:36
    Sul+Romanzo+Blog+gregory_corso.jpg

    Di Claudia Verardi



    La scorsa estate, alla Mostra del Cinema di Venezia, ho visto un film, Poeti (di Toni D’Angelo), una splendida ricerca sulla poesia della Beat Generation americana, ma non solo. Questo film ha riacceso in me la voglia di ritornare a leggere poesia, che – chissà per quale arcano motivo – avevo tralasciato per dedicarmi alla narrativa. Così, mi sono immersa nelle pagine dei poeti che avevo tanto amato all’Università, da W.S. Burroughs a Ginsberg, da Ferlinghetti a Gregory Corso.



    Quest’ultimo, newyorkese di origine italiana (nato da genitori diciottenni) ebbe una giovinezza molto difficile. Conobbe il riformatorio, il carcere e la clinica psichiatrica. Si scoprì poeta nelle biblioteche delle prigioni in cui fu detenuto, soprattutto leggendo P.B. Shelley, che lo illuminò e con il quale...
  • Autore: Alessandro Puglisi
    Ven, 22/01/2010 - 11:17
    Sul+Romanzo+Blog+geometria_notturna_cope

    Di Alessandro Puglisi



    Ci sono libri che sfuggono al lettore. Finisci di leggerli e sei colto dalla sensazione di non essere riuscito a possederli, e che forse non ci riuscirai mai. Sembra proprio essere questo il caso di Geometria notturna, raccolta di racconti, edita in Italia da Minimum Fax (tradotta da Federica Aceto), di A. L. Kennedy, poliedrica scrittrice, giornalista e finanche autrice di monologhi teatrali.



    Scozzese, nata a Dundee nel 1965, in questi quindici testi disseziona i rapporti umani, in particolare quello uomo-donna, da entrambi i punti di vista, riportando alla luce il senso della comunanza di sentimenti, di quella magnifica e operosa congiuntura che avviene negli affetti. Con sorprendente perizia e stile secco, l’autrice ci presenta una...
  • Autore: Morgan Palmas
    Gio, 21/01/2010 - 11:56
    Sul+Romanzo+Blog+studenti.jpg

    Di Morgan Palmas



    Eccoci alla seconda puntata di Beautiful grammar :)

    Quante volte utilizziamo un composto costituito da capo più nome? Un esempio è capodanno, da poco passato.

    Ma si dice al plurale capodanni, capidanni o capidanno? Capodanni, certo, ma nel caso di parole meno frequenti come ci si comporta? C’è sempre la regola, basta conoscerla.

    Si dice capoluoghi o capogiri, invece capifamiglia e capiclasse.



    Dov’è la differenza?



    Nei casi di capifamiglia, capiclasse e simili c’è alla base l’elemento capo che significa “colui che è a capo di…”, diventando...

Il Blog

Il blog Sul Romanzo nasce nell’aprile del 2009 e nell’ottobre del medesimo anno diventa collettivo. Decine i collaboratori da tutta Italia. Numerose le iniziative e le partecipazioni a eventi culturali. Un progetto che crede nella forza delle parole e della letteratura. Uno sguardo continuo sul mondo contemporaneo dell’editoria e sulla qualità letteraria, la convinzione che la lettura sia un modo per sentirsi anzitutto cittadini liberi di scegliere con maggior consapevolezza.

La Webzine

La webzine Sul Romanzo nasce all’inizio del 2010, fra tante telefonate, mail e folli progetti, solo in parte finora realizzati. Scrivono oggi nella rivista alcune delle migliori penne del blog, donando una vista ampia e profonda a temi di letteratura, editoria e scrittura. Sono affrontati anche altri aspetti della cultura in generale, con un occhio critico verso la società contemporanea. Per ora la webzine rimane nei bit informatici, l’obiettivo è migliorarla prima di ulteriori sviluppi.

L’agenzia letteraria

L’agenzia letteraria Sul Romanzo nasce nel dicembre del 2010 per fornire a privati e aziende numerosi servizi, divisi in tre sezioni: editoria, web ed eventi. Un team di professionisti del settore che affianca studi ed esperienze strutturate nel tempo, in grado di garantire qualità e prezzi vantaggiosi nel mercato. Un ponte fra autori, case editrici e lettori, perché la strada del successo d’un libro si scrive in primo luogo con una strategia di percorso, come la scelta di affidarsi agli addetti ai lavori.