Conoscere l'editing

Come scrivere un romanzo in 100 giorni

Interviste a scrittori

Curiosità grammaticali

Le ultime dal blog...

  • Autore: Anna Costalonga
    Gio, 30/09/2010 - 12:23

    Di Anna Costalonga



    Ad Anna Achmatova


    O musa delle lacrime, fra tutte la più bella!
    Tu, spirito vagante della notte bianca!
    Tu sulla Russia scateni una nera tormenta,
    i cui urli come dardi ci trapassano.


    E noi scossi indietreggiamo, e con un sordo "Oh!"
    per cento e mille volte, ti facciamo giuramento:
    Anna Achmatova! Risuona il nome come un grande sospiro
    che cade in abissi senza nome.


    È per noi un privilegio posare il piede
    Sulla tua stessa terra, sotto il tuo stesso cielo!
    E chi è stato colpito dal tuo destino mortale,
    già immortale si avvia nel suo letto di morte.


    Nella mia città che canta fiammeggiano le cupole,
    e il vagabondo cieco loda il Salvatore...
    ...
  • Autore: Pierfrancesco Matarazzo
    Gio, 30/09/2010 - 11:07
    La%20scelta%20di%20Sophie.jpg

    Di Pierfrancesco Matarazzo



    “La scelta di Sophie” di William Styron


    Avvicinarsi a questo libro vuol dire entrare in un mondo lontano, sepolto nelle coscienze, appiattito dal dolore a tal punto da apparire accettabile e perciò superabile.
    Il romanzo di William Styron è difficile da definire. Parte come un memoire autobiografico, legato agli inizi di uno scrittore intrappolato in un dopo guerra (siamo alla fine degli anni quaranta a New York) che non comprende, seguito ad una guerra in cui voleva a tutti i costi entrare e per la quale è arrivato troppo tardi. Poi improvvisamente vira, senza preavviso, verso un romanzo esistenziale, andando a pungere i piccoli nervi scoperti che difendiamo in una coscienza con troppi strati. 


    Il testo inizia a raccontarci la storia di Sophie, affascinante e oscura...
  • Autore: Astrid Fataki
    Gio, 30/09/2010 - 10:25
    Sul+Romanzo_francia.jpg

    Di Astrid Fataki

    Xenofobia: ritorno al passato o semplice fanatismo francese?





    «Nel settembre del 1943 Albert era stato deportato con un convoglio di mille ebrei dal Ghetto di Thresienstadt al Vernichtungslager di Auschwitz-Birkenau. Fu un drammatico viaggio in vagoni bestiame sovraffollati, sporchi e maleodoranti, che durò cinque giorni a causa dei continui bombardamenti aerei. Il treno gli sembrò come un animale in fuga verso la sua tana con la sua preda di uomini e donne affamati, piangenti, disperati.
    Il trasporto arrivò dentro il campo di Auschwitz-Birkenau in piena notte; i camini dei forni crematori sprigionavano fiamme altissime e diffondevano un nauseante olezzo di carne bruciata.
    Quando i vagoni furono aperti, i deportati esausti furono scaraventati sulla Rampe dalle grida: «Los, Los bewegung, schneller!» delle SS e dall'abbaiare...
  • Autore: Morgan Palmas
    Mer, 29/09/2010 - 15:15
    Sul+Romanzo_aggregazioni.png

    Di Morgan Palmas



    Società e letteratura sexy, donne e femminilità


    Si parlava ieri di spirito critico. Quante volte sentiamo nominare lo spirito critico? E che cosa è in realtà?
    Il dizionario della lingua italiana Devoto-Oli indica “capacità e perspicacia nel valutare persone, fatti, situazioni”. La capacità è un’attitudine propria del soggetto a fare qualcosa, mentre la perspicacia è l’abilità di intuizione associata al pregio della prontezza e dell’opportunità. 


    È il punto di vista che abbiamo rispetto alle cose che ci influenza nelle scelte. Il punto di vista non è dato, esso si nutre giorno per...
  • Autore: Anna Costalonga
    Mer, 29/09/2010 - 11:07
    Di Morgan Palmas


    Quante volte abbiamo letto un romanzo ascoltando una canzone? Perché una sinfonia si accompagna benissimo a un certo autore? Questa nuova rubrica è nata su Facebook, dannati tempi moderni, una conversazione in chat con Anna Costalonga, collaboratrice di Sul Romanzo, ed ecco l’idea. 
    Creare accoppiate fra musica e prosa (ma anche poesia).
    Se volete suggerire la vostra accoppiata, inviate il titolo e l’autore del libro, una breve citazione, e il link al video musicale. Nell’Oggetto della mail: Note di Prosa.
    Ci piace l’idea di coinvolgervi e scoprire i vostri gusti.
    La prima accoppiata di oggi è del sottoscritto.


    “I Diari” di L.N. Tolstoj
    "Ma perché e a che scopo la gioia non si trova subito? Di nuovo un errore della ragione. La gioia è il fare la propria gioia, non c'è altro"


    [youtube=http://www.youtube.com/watch?v=kFaq9kTlcaY?fs=1]




  • Autore: Fabiana Giovanetti
    Mer, 29/09/2010 - 10:41
    Sul+Romanzo_The+Doors+Jim+Morrison.jpg

    Di Fabiana Giovanetti



    Jim Morrison, dalla poesia alla musica alla poesia


    “Ma poi ho sentito un intero concerto rock nella mia testa con un complesso che cantava e il pubblico – un grosso pubblico. Quando ho scritto quelle prime cinque o sei canzoni stavo solo prendendo appunti del fantastico concerto rock che si svolgeva nella mia testa. E una volta scritte le canzoni dovevo anche cantarle”
    (Jim Morrison per Rolling Stones J. Hopkins, 1969)


    Le canzoni dei Doors sono costellate di riferimenti letterari e filosofici.
    Trasudano malinconia e vitalità, magnificenza e desolazione.
    Jim Morrison è il...

Il Blog

Il blog Sul Romanzo nasce nell’aprile del 2009 e nell’ottobre del medesimo anno diventa collettivo. Decine i collaboratori da tutta Italia. Numerose le iniziative e le partecipazioni a eventi culturali. Un progetto che crede nella forza delle parole e della letteratura. Uno sguardo continuo sul mondo contemporaneo dell’editoria e sulla qualità letteraria, la convinzione che la lettura sia un modo per sentirsi anzitutto cittadini liberi di scegliere con maggior consapevolezza.

La Webzine

La webzine Sul Romanzo nasce all’inizio del 2010, fra tante telefonate, mail e folli progetti, solo in parte finora realizzati. Scrivono oggi nella rivista alcune delle migliori penne del blog, donando una vista ampia e profonda a temi di letteratura, editoria e scrittura. Sono affrontati anche altri aspetti della cultura in generale, con un occhio critico verso la società contemporanea. Per ora la webzine rimane nei bit informatici, l’obiettivo è migliorarla prima di ulteriori sviluppi.

L’agenzia letteraria

L’agenzia letteraria Sul Romanzo nasce nel dicembre del 2010 per fornire a privati e aziende numerosi servizi, divisi in tre sezioni: editoria, web ed eventi. Un team di professionisti del settore che affianca studi ed esperienze strutturate nel tempo, in grado di garantire qualità e prezzi vantaggiosi nel mercato. Un ponte fra autori, case editrici e lettori, perché la strada del successo d’un libro si scrive in primo luogo con una strategia di percorso, come la scelta di affidarsi agli addetti ai lavori.