Curiosità grammaticali

Interviste a scrittori

Come scrivere un romanzo in 100 giorni

Conoscere l'editing

Le ultime dal blog...

  • Autore: Morgan Palmas
    Mer, 29/09/2010 - 15:15
    Sul+Romanzo_aggregazioni.png

    Di Morgan Palmas



    Società e letteratura sexy, donne e femminilità


    Si parlava ieri di spirito critico. Quante volte sentiamo nominare lo spirito critico? E che cosa è in realtà?
    Il dizionario della lingua italiana Devoto-Oli indica “capacità e perspicacia nel valutare persone, fatti, situazioni”. La capacità è un’attitudine propria del soggetto a fare qualcosa, mentre la perspicacia è l’abilità di intuizione associata al pregio della prontezza e dell’opportunità. 


    È il punto di vista che abbiamo rispetto alle cose che ci influenza nelle scelte. Il punto di vista non è dato, esso si nutre giorno per...
  • Autore: Anna Costalonga
    Mer, 29/09/2010 - 11:07
    Di Morgan Palmas


    Quante volte abbiamo letto un romanzo ascoltando una canzone? Perché una sinfonia si accompagna benissimo a un certo autore? Questa nuova rubrica è nata su Facebook, dannati tempi moderni, una conversazione in chat con Anna Costalonga, collaboratrice di Sul Romanzo, ed ecco l’idea. 
    Creare accoppiate fra musica e prosa (ma anche poesia).
    Se volete suggerire la vostra accoppiata, inviate il titolo e l’autore del libro, una breve citazione, e il link al video musicale. Nell’Oggetto della mail: Note di Prosa.
    Ci piace l’idea di coinvolgervi e scoprire i vostri gusti.
    La prima accoppiata di oggi è del sottoscritto.


    “I Diari” di L.N. Tolstoj
    "Ma perché e a che scopo la gioia non si trova subito? Di nuovo un errore della ragione. La gioia è il fare la propria gioia, non c'è altro"


    [youtube=http://www.youtube.com/watch?v=kFaq9kTlcaY?fs=1]




  • Autore: Fabiana Giovanetti
    Mer, 29/09/2010 - 10:41
    Sul+Romanzo_The+Doors+Jim+Morrison.jpg

    Di Fabiana Giovanetti



    Jim Morrison, dalla poesia alla musica alla poesia


    “Ma poi ho sentito un intero concerto rock nella mia testa con un complesso che cantava e il pubblico – un grosso pubblico. Quando ho scritto quelle prime cinque o sei canzoni stavo solo prendendo appunti del fantastico concerto rock che si svolgeva nella mia testa. E una volta scritte le canzoni dovevo anche cantarle”
    (Jim Morrison per Rolling Stones J. Hopkins, 1969)


    Le canzoni dei Doors sono costellate di riferimenti letterari e filosofici.
    Trasudano malinconia e vitalità, magnificenza e desolazione.
    Jim Morrison è il...
  • Autore: Alberto Carollo
    Mer, 29/09/2010 - 10:26
    Sul+Romanzo_Fiume+Pagano_Laura+Costantin

    Di Alberto Carollo



    “Fiume Pagano” di Laura Costantini e Loredana Falcone
    (Edizioni Historica, 2010, pp. 239, € 15,00, ISBN 978-88-96656-09-9)


    Ogni capitolo un ponte di Roma (Sublicio, Nenni, Sant'Angelo, Sisto e così via) e per incipit un brumoso febbraio, nell'ora peggiore di una gelida notte che cela misteri e puzza di neopaganesimo. Dal Tevere affiorano alcuni cadaveri, accomunati dal fatto di avere indosso una tunica bianca e alcune lettere sul petto, marchiate a fuoco. Suicidi? Forse no: sono stati drogati di assenzio. Unico testimone della loro morte è Venanzio, un solitario clochard che tenta di mettere in guardia il popolo dei diseredati dalle trame oscure di una donna velata che li...
  • Autore: Davide Michele Knecht
    Mar, 28/09/2010 - 11:01
    Sul+Romanzo_Dave_Helvetic+Park_Martina+C

    Di Davide Michele Knecht



    “Helvetic Park, une (pré)histoire de couple” di Matina Chyba


    “Se non conoscete la Svizzera, non è grave. È solo un paese dove ci si rompe più che altrove”, inizia così l’ultimo romanzo di Martina Chyba, scrittrice ginevrina di origine ceca.
    Helvetic Park non è sicuramente il suo libro d’esordio, avendo fatto già parlare di sé con “2 Femmes, 2 hommes, 4 névroses” e “Beauty Foule”, ma è decisamente una lettura che non deluderà i lettori.
    Spiritoso, ironico e perché no, a tratti volgare e grottesco, la storia gioca sui grandi difetti, sui numerosi stereotipi e sulle usanze della Confederazione Elvetica. Il suo francese è molto “ginevrino”, spigliato, quando bisogna pure...
  • Autore: Claudia Verardi
    Mar, 28/09/2010 - 10:48
    Sul+Romanzo_Arancia+Meccanica.jpg

    Di Claudia Verardi

    Attualità e Arancia Meccanica





    I recenti fatti di cronaca intrisi di violenza terribile e gratuita (soprattutto verso i “diversi”, i poveri, gli indifesi, le donne) ci riportano a storie di brutalità, degrado sociale e ferocia inaudita, quasi sempre, tra l’altro, inutile. Ci riconducono a storie tipo quella di Arancia Meccanica, il romanzo capolavoro che Anthony Burgess (1917-1993) scrisse nel 1962 e da cui il maestro Stanley Kubrick trasse l’omonimo film del 1971. Arancia Meccanica è considerato oggi un cult dell’analisi e della satira sociale, è ancora molto attuale, così attuale che sembra scritto ieri, ed è un romanzo che sta a metà tra la fantapolitica e la distopia più assoluta.
    In qualche modo, Arancia Meccanica (traduzione italiana di Floriana Bossi) ricorda 1984 di George Orwell, soprattutto...

Il Blog

Il blog Sul Romanzo nasce nell’aprile del 2009 e nell’ottobre del medesimo anno diventa collettivo. Decine i collaboratori da tutta Italia. Numerose le iniziative e le partecipazioni a eventi culturali. Un progetto che crede nella forza delle parole e della letteratura. Uno sguardo continuo sul mondo contemporaneo dell’editoria e sulla qualità letteraria, la convinzione che la lettura sia un modo per sentirsi anzitutto cittadini liberi di scegliere con maggior consapevolezza.

La Webzine

La webzine Sul Romanzo nasce all’inizio del 2010, fra tante telefonate, mail e folli progetti, solo in parte finora realizzati. Scrivono oggi nella rivista alcune delle migliori penne del blog, donando una vista ampia e profonda a temi di letteratura, editoria e scrittura. Sono affrontati anche altri aspetti della cultura in generale, con un occhio critico verso la società contemporanea. Per ora la webzine rimane nei bit informatici, l’obiettivo è migliorarla prima di ulteriori sviluppi.

L’agenzia letteraria

L’agenzia letteraria Sul Romanzo nasce nel dicembre del 2010 per fornire a privati e aziende numerosi servizi, divisi in tre sezioni: editoria, web ed eventi. Un team di professionisti del settore che affianca studi ed esperienze strutturate nel tempo, in grado di garantire qualità e prezzi vantaggiosi nel mercato. Un ponte fra autori, case editrici e lettori, perché la strada del successo d’un libro si scrive in primo luogo con una strategia di percorso, come la scelta di affidarsi agli addetti ai lavori.