In cucina con Leonardo da Vinci, cuoco provetto

Perché è importante leggere

Come leggere un libro

Intervista a Nicholas Sparks, ecco come nascono i suoi romanzi

Le ultime dal blog...

  • Autore: Morgan Palmas
    Ven, 16/07/2010 - 09:31
  • Autore: Marcello Sacco
    Ven, 16/07/2010 - 09:04
    Marcello+Sacco_suicidio_Manet_1977.jpg

    Di Marcello Sacco

    Il suicidio in Portogallo fra scrittori e drammi





    Il mio articolo del mese scorso in ricordo di Mário de Sá-Carneiro ha finito col ricordarmi l’inquietante rapporto fra intellettuali e suicidio in Portogallo. Una specie di amore morboso per la morte di cui Sá-Carneiro, che si uccise indossando un rigorosissimo smoking, fu solo un esempio. Depresso, aveva annunciato il gesto in una lettera a Fernando Pessoa, il quale dieci anni dopo scriverà una poesia che è un monologo/dialogo con un tu generico: “Sei indispensabile? Oh ombra inutile chiamata gente, nessuno è indispensabile”, ed esortava a non limitare il suicidio alla mera speculazione letteraria. La Belle Époque era finita con la guerra e poi la dittatura, ma il...
  • Autore: Morgan Palmas
    Gio, 15/07/2010 - 10:54
  • Autore: Barbara Greggio
    Gio, 15/07/2010 - 10:23
    Sul+Romanzo_Le+cose+fondamentali_Scarpa.

    Di Barbara Greggio

    Tiziano Scarpa e il suo ultimo romanzo "Le cose fondamentali"





    Tiziano Scarpa torna in libreria con un nuovo, toccante, romanzo. Ad un anno dal trionfo di Stabat Mater – Premio Strega 2009 – e a pochi mesi dall’uscita di La vita, non il mondo (Laterza), lo scrittore veneziano propone ora Le cose fondamentali (Einaudi).
    Paternità e scrittura si fondono in un tutt’uno, tra le pagine di questa storia. Leonardo, il padre, scrive tutti i giorni, più volte al giorno, a Mario, il figlio appena nato. Ricordi, suggerimenti, considerazioni sulla vita, sulle cose che lui ha capito e su quelle che ancora oggi gli appaiono come un mistero. Pagine fitte di reminiscenze giovanili, dubbi esistenziali e paure. Il figlio dovrà leggerle al compimento del quattordicesimo anno d’età, epoca della vita nella quale il protagonista...
  • Autore: Morgan Palmas
    Mer, 14/07/2010 - 10:31
    Sul+Romanzo_Claudia+Durastanti.jpg

    Di Morgan Palmas

    Claudia Durastanti si presenta ai lettori di Sul Romanzo





    Buongiorno, vorrei iniziare chiedendole a quale età si è avvicinata alla scrittura e se è stato o meno un caso fortuito.


    Direi che è stata una scelta deliberata. Gli altri scoprivano la scrittura a scuola, io l'ho fatto non andandoci. Sono stata una bambina fortemente assenteista, marinavo le lezioni per chiudermi in soffitta a scrivere e leggere, prendendo tutto quello che mi capitava sotto mano: fumetti, poesia beat, letteratura femminista, libri non esattamente indicati sui manuali di pedagogia. Mi sono ritagliata uno spazio alternativo, isolato, dove tutte le storie che leggevo si confondevano tra di loro e a queste si aggiungeva la necessità di esprimere la nostalgia e la rabbia causate dal trasferimento della mia...
  • Autore: Morgan Palmas
    Mer, 14/07/2010 - 10:17
    Sul+Romanzo_Giardini+di+loto_Andrea+Melo

    Di Morgan Palmas

    Chiusura del GFL e breve riflessione





    “Eccolo il loto dei giardini: un fondo di sacco, quindici o venti funghi in tutto, estratti dalla terra fino alla radice, dentro una vallata tra due alture che un tempo erano state colline, in un campo stinto, senza vento.
    «Crescono solo in questo campo nell’isola, in nessun altro luogo».
    Le donne carezzavano l’erba fino alle radici degli alberi. Ingrid camminava distante: correva, si fermava e si accovacciava come se pisciasse, poi correva di nuovo irrequieta come una puledra.
    Erano le cinque quando rientrarono. Posarono sul tavolo i funghi accanto alle bacche. Le ragazze andarono a lavarsi al ruscello. Raffaele si sedette sulla sedia a dondolo, Edvard e Gustav sul divanetto accanto al tavolino....

Il Blog

Il blog Sul Romanzo nasce nell’aprile del 2009 e nell’ottobre del medesimo anno diventa collettivo. Decine i collaboratori da tutta Italia. Numerose le iniziative e le partecipazioni a eventi culturali. Un progetto che crede nella forza delle parole e della letteratura. Uno sguardo continuo sul mondo contemporaneo dell’editoria e sulla qualità letteraria, la convinzione che la lettura sia un modo per sentirsi anzitutto cittadini liberi di scegliere con maggior consapevolezza.

La Webzine

La webzine Sul Romanzo nasce all’inizio del 2010, fra tante telefonate, mail e folli progetti, solo in parte finora realizzati. Scrivono oggi nella rivista alcune delle migliori penne del blog, donando una vista ampia e profonda a temi di letteratura, editoria e scrittura. Sono affrontati anche altri aspetti della cultura in generale, con un occhio critico verso la società contemporanea. Per ora la webzine rimane nei bit informatici, l’obiettivo è migliorarla prima di ulteriori sviluppi.

L’agenzia letteraria

L’agenzia letteraria Sul Romanzo nasce nel dicembre del 2010 per fornire a privati e aziende numerosi servizi, divisi in tre sezioni: editoria, web ed eventi. Un team di professionisti del settore che affianca studi ed esperienze strutturate nel tempo, in grado di garantire qualità e prezzi vantaggiosi nel mercato. Un ponte fra autori, case editrici e lettori, perché la strada del successo d’un libro si scrive in primo luogo con una strategia di percorso, come la scelta di affidarsi agli addetti ai lavori.