Perché è importante leggere

Come leggere un libro

In cucina con Leonardo da Vinci, cuoco provetto

Intervista a Nicholas Sparks, ecco come nascono i suoi romanzi

Le ultime dal blog...

  • Sul+Romanzo_Torres+Blandina_Il+club+dei+

    Di Alessia Colognesi

    Alberto Torres Blandina e Il club dei desideri impossibili, qualità e marketing





    Qual è la funzione di una fascetta su un libro appena uscito in libreria?
    Renderlo visibile e dargli credibilità risponderebbe un esperto di marketing editoriale.
    Io ho scelto di leggere Il club dei desideri impossibili, grazie alla fascetta azzurrina piena di parole che lo avvolgeva come un pacco regalo.


    Alberto Torres Blandina costruisce un romanzo partendo da un lieve movimento ed è così che si scatena una festa per gli amanti della buona letteratura... Luis Sepùlveda”.


    ...
  • Autore: Cristina Orlandi
    Ven, 23/07/2010 - 08:52
    Sul+Romanzo_La+messa+all%27indice_Zap+Id

    Di Cristina Orlandi

    "La messa all'indice" di Zap & Ida, un sacro sorriso?





    Da leggere in una sorsata, proprio come una bibita fresca.
    Al momento di partire per le vacanze, non può mancare in valigia una copia di questa divertente raccolta di vignette e aforismi, legati tra loro da un unico filo conduttore: lo scherzo rivolto alla Chiesa e ai vari ordini religiosi.


    Per i meno religiosi quindi, ma anche per chi continua a credere nella Chiesa ma possiede abbastanza elasticità mentale da accettare che questa venga messa in discussione, o all’indice.
    Perché qui non è la Chiesa che mette all’indice una particolare opera d’arte, ma il contrario.

    ...
  • Autore: Rudi Perpignano
    Gio, 22/07/2010 - 15:35
    Sul+Romanzo_scuole+di+scrittura+creativa
    Di Rudi Perpignano


    Scuole di scrittura creativa, come valutarle?


    La volta scorsa ci eravamo lasciati sintetizzando che: per chi sente nel profondo il desiderio di scrivere, ritiene di avere la volontà di raggiungere il fine di scrivere e quindi crede di avere scoperto un talento proprio e vorrebbe trovare una propria strada per migliorarsi. Per chi, oltre a questo, ha bisogno di condividere, confrontarsi e farlo attraverso il contatto reale con altre persone, allora una scuola di scrittura creativa POTREBBE essere UN modo per aiutarsi a raggiungere questi obiettivi.

    ...
  • Sul+Romanzo_mio+caro+pitone_Romain+Gary.

    Di Sara Gamberini

    Romain Gary e il suo "Mio caro pitone"

    Aspetto la fine dell'impossibilità. Abbiamo tutti, e da così tanto tempo, un'infanzia difficile.







    È uscita ad aprile di quest'anno, edito da Neri Pozza, Mio caro pitone la prima opera di Romain Gary firmata con lo pseudonimo di Émile Ajar, pubblicata nel 1974 con il titolo italiano Cocco mio (titolo originale Gros-Câlin, senza dubbio più interessante). Ritradotta da Riccardo Fedriga, gode ora della sua completezza con l'aggiunta del meraviglioso finale auspicato dall'autore, il finale “ecologico”, tagliato a suo tempo dall'editore.

    Michel Cousin, rimasto precocemente orfano e trascorsa l'infanzia di famiglia in famiglia, vive a...
  • Autore: Morgan Palmas
    Gio, 22/07/2010 - 09:47
    Sul+Romanzo_Antonello+De+Sanctis.jpg

    Di Morgan Palmas



    Antonello De Sanctis, autore dei testi di numerosi successi musicali, si racconta in questa intervista, recente anche il suo primo romanzo


    Buongiorno, vorrei iniziare chiedendole a quale età si è avvicinato alla scrittura e se è stato o meno un caso fortuito.


    Ho cominciato ad amare la duttilità delle parole nel momento che ho imparato ad apprezzare la rotondità delle vocali e delle consonanti a fronte dell’impalato ripetersi delle aste. È da allora che la costruzione delle frasi, l’incontro o la collisione dei vocaboli, l’armonia o il loro stridere hanno iniziato a cercarmi. Non trovandomi in molti casi.


    ...
  • Autore: Morgan Palmas
    Mer, 21/07/2010 - 10:23
    Sul+Romanzo_PeQuod.jpg

    Di Morgan Palmas

    Marco Monina, editor di PeQuod





    Buongiorno, vorrei anzitutto chiederle qual è stato il percorso professionale che l’ha portata a divenire editor in una casa editrice.


    Il mio percorso professionale è stato standard e atipico al contempo.
    Standard perché ho iniziato dalla “gavetta”. Correttore di bozze prima, segretario di redazione poi e, infine, capo redattore. Tutto questo, mi preme dirlo, in una casa editrice straordinaria: la Transeuropa di Massimo Canalini, all’inizio degli anni ’90 (la mia è stata una “vocazione tardiva”, avevo già una trentina d’anni), negli anni in cui quella sigla è stata al centro di una “rivoluzione editoriale” avvenuta in Italia che ha portato alla pubblicazione delle antologie under 25 curate da Tondelli, dei libri di Silvia Balestra e Enrico...

Il Blog

Il blog Sul Romanzo nasce nell’aprile del 2009 e nell’ottobre del medesimo anno diventa collettivo. Decine i collaboratori da tutta Italia. Numerose le iniziative e le partecipazioni a eventi culturali. Un progetto che crede nella forza delle parole e della letteratura. Uno sguardo continuo sul mondo contemporaneo dell’editoria e sulla qualità letteraria, la convinzione che la lettura sia un modo per sentirsi anzitutto cittadini liberi di scegliere con maggior consapevolezza.

La Webzine

La webzine Sul Romanzo nasce all’inizio del 2010, fra tante telefonate, mail e folli progetti, solo in parte finora realizzati. Scrivono oggi nella rivista alcune delle migliori penne del blog, donando una vista ampia e profonda a temi di letteratura, editoria e scrittura. Sono affrontati anche altri aspetti della cultura in generale, con un occhio critico verso la società contemporanea. Per ora la webzine rimane nei bit informatici, l’obiettivo è migliorarla prima di ulteriori sviluppi.

L’agenzia letteraria

L’agenzia letteraria Sul Romanzo nasce nel dicembre del 2010 per fornire a privati e aziende numerosi servizi, divisi in tre sezioni: editoria, web ed eventi. Un team di professionisti del settore che affianca studi ed esperienze strutturate nel tempo, in grado di garantire qualità e prezzi vantaggiosi nel mercato. Un ponte fra autori, case editrici e lettori, perché la strada del successo d’un libro si scrive in primo luogo con una strategia di percorso, come la scelta di affidarsi agli addetti ai lavori.