In cucina con Leonardo da Vinci, cuoco provetto

Intervista a Nicholas Sparks, ecco come nascono i suoi romanzi

Perché è importante leggere

Come leggere un libro

Le ultime dal blog...

  • Autore: Davide Spinelli
    Mar, 20/08/2019 - 12:30

    Viaggi americani – Tra Ezra Pound e James JoyceIl nostro viaggio di oggi oltrepassa duplicemente le coordinate che i profili dei Grandi di cui abbiamo parlato fin ora hanno tracciato: da un lato perché riconosceremo un poeta americano, che però in America non ha vissuto poi così tanto, e dall’altro uno dei più famosi scrittori di sempre, che ha trovato anche nell’influenza della grande letteratura americana la chiave di volta per le sue storie. Così, da una parte Ezra Pound, dall’altra James Joyce; ovvero colui che (assieme a Baudelaire) ha inventato la poesia moderna, e colui che ne ha seguito la lezione nella prosa.

    La recente pubblicazione – Lettere a James Joyce – de il Saggiatore per la traduzione di Antonio Bibbò della corrispondenza dei due scrittori dal 1913 al 1945, ci offre l’occasione per raccontare una storia forse non troppo conosciuta: come si sono incontrati Joyce e Pound? La risposta è nel nome di un’altra grande figura della...

  • Autore: Francesca Tuoto
    Mar, 20/08/2019 - 12:30

    “Candido”, ovvero il sogno siciliano di Leonardo SciasciaSicilia. In una travagliata notte tra il 9 e il 10 luglio del 1943, all’interno di una grotta nel territorio di Serradifalco, nasce Candidò Munafò. Fuori è il caos. Gli americani hanno appena bombardato la zona. La madre di Candido, Maria Grazia Munafò, è stata costretta a fuggire dalla sua abitazione in cerca di riparo per lei e il suo bambino in procinto di venire al mondo. Il marito della donna, un certo Francesco Maria Munafò, conosciutissimo avvocato del paese, con una vita lavorativa non del tutto pulita, sta cercando di rintracciarli. Dopo il bombardamento, intorno vi è solo polvere e desolazione. Ma in questa desolazione, ecco che l’avvocato intravede una statua bianca e candida, rimasta intatta. Candida come la vita che verrà dopo la fine della guerra. Non è una coincidenza che suo figlio nascerà proprio dopo quella visione e in quella notte di trambusto e guerriglia.

    Nella Sicilia degli anni Quaranta, gli abitanti di Serradifalco convivono quotidianamente con avvenimenti oscuri e persone omertose. Ma Candido...

  • Autore: Marcello Caccialanza
    Mar, 20/08/2019 - 10:30

    Brillante analisi delle dinamiche sentimentali. “L’amore che dura” di Lidia RaveraLidia Ravera, nel suo ultimo romanzo, L’amore che dura, edito da Bompiani, snocciola, con grande garbo e delicatezza, un assioma difficile da smontare, ovvero che i sentimenti autentici non tramontano mai, anzi anche nelle avversità più dure della vita possono fiorire in altri piccoli miracoli inaspettati.

    Ma che cosa contraddistingue, dunque, un grande amore? Dove per grande amore la scrittrice intende un sentimento genuino che, al di là di una separazione, continui a produrre nostalgie e ricordi indelebili.

    Questa domanda, dalla trama assai complicata per la mente e il cuore umano, è dunque il reale punto di partenza del pregevole testo di Ravera.

    I protagonisti principali de L’amore che durasono Emma e Carlo. La loro storia ha un non so che di magico: i due, infatti, si sono innamorati da giovanissimi con l’eterna promessa di stare insieme, mano nella mano, per...

  • Autore: Marcello Caccialanza
    Lun, 19/08/2019 - 12:30

    Il patto segreto tra due gemelle. “La sorella perduta” di Kate FurnivallLa sorella perduta di Kate Furnivall, edito da Piemme, è un pregevole romanzo, la cui trama è ambientata nella Parigi del 1930 e racconta, in modo delicato e toccante, la vicenda umana di due sorelle gemelle: Romaine e Florence Duchamps; i cui destini si separano per poi intrecciarsi nuovamente in una specie di marcia trionfale dei buoni sentimenti, dell’amore ritrovato, dopo le varie intemperie della vita.

    La scena iniziale di questo romanzo di Kate Furnivall è davvero degna del più avvincente film giallo d’autore; infatti il lettore stesso è avvinto a tal punto dalla storia raccontata che viene catapultato nell’immaginario utopico di quella stanza, in cui si ritrova a sorpresa, senza sapere come e perché, anche Romaine. La fanciulla è confusa e stordita allo stesso tempo, perché si accorge che proprio accanto a lei giace riverso sul pavimento il cadavere del padre.

     

    Desideri...

  • Autore: Fulvia Mezi
    Lun, 19/08/2019 - 10:30

    Anche gli adulti dovrebbero leggere i libri per ragazzi di Bianca PitzornoPer chi è nato negli anni Ottanta e Novanta, il nome di Bianca Pitzorno rievoca senz’altro un ricordo legato alle scuole elementari, quando le maestre usavano i suoi romanzi come materiale didattico. Di origini sarde (è nata nel 1942 a Sassari) ma trapiantata a Milano, ha all’attivo numerosi romanzi: l’ultima fatica è Il sogno della macchina da cucire (Bompiani, 2018) che l’autrice ha raccontato su questo blog in un’intervista (si può leggere qui); preceduto da La vita sessuale dei nostri antenati (Mondadori, 2016), due romanzi dedicati a un pubblico più adulto e maturo. Ma Pitzorno, come si accennava all’inizio, è una pietra miliare della narrativa italiana per ragazzi: tra le pubblicazioni dedicate ai più piccoli, che vantano numerose e continue ristampe, troviamo La casa sull’albero (Mondadori, 1990); L’...

  • Autore: Michele Larotonda
    Lun, 19/08/2019 - 10:30

    Un ottimo condensato di mistero e intrigo. “Assassinio sul Naviglio”I romanzi, ma anche più in generale, le storie noir sono statisticamente le più vendute in Italia. Vuoi perché il mistero, l’intrigo affascina, vuoi perché sono storie che ci fanno immedesimare nell’eroe di turno che scopre l’arcano, che scioglie la matassa dell’intreccio, insomma per questi e tanti altri motivi, i noir, i gialli piacciono a tutti.

    Da una recente indagine, risulta che gli italiani possiedono nella loro libreria almeno un libro di questo genere, che sia di un autore famoso o no, non ha alcuna importanza. Alzi la mano chi non ha letto “campioni” di genere quali Il codice Da Vinci di Dan Brown e per restare in Italia Io uccido di Giorgio Faletti e la lista potrebbe essere anche più lunga.

    Dopo i tanto blasonati autori americani (Stephen King, Ken Follett) anche in Italia si scrivono tanti romanzi noir, ci sono concorsi letterari dedicati a questo genere (Giallo in Provincia, Concorso Giallo Carta…) e ci sono addirittura editori che pubblicano solo romanzi...

Il Blog

Il blog Sul Romanzo nasce nell’aprile del 2009 e nell’ottobre del medesimo anno diventa collettivo. Decine i collaboratori da tutta Italia. Numerose le iniziative e le partecipazioni a eventi culturali. Un progetto che crede nella forza delle parole e della letteratura. Uno sguardo continuo sul mondo contemporaneo dell’editoria e sulla qualità letteraria, la convinzione che la lettura sia un modo per sentirsi anzitutto cittadini liberi di scegliere con maggior consapevolezza.

La Webzine

La webzine Sul Romanzo nasce all’inizio del 2010, fra tante telefonate, mail e folli progetti, solo in parte finora realizzati. Scrivono oggi nella rivista alcune delle migliori penne del blog, donando una vista ampia e profonda a temi di letteratura, editoria e scrittura. Sono affrontati anche altri aspetti della cultura in generale, con un occhio critico verso la società contemporanea. Per ora la webzine rimane nei bit informatici, l’obiettivo è migliorarla prima di ulteriori sviluppi.

L’agenzia letteraria

L’agenzia letteraria Sul Romanzo nasce nel dicembre del 2010 per fornire a privati e aziende numerosi servizi, divisi in tre sezioni: editoria, web ed eventi. Un team di professionisti del settore che affianca studi ed esperienze strutturate nel tempo, in grado di garantire qualità e prezzi vantaggiosi nel mercato. Un ponte fra autori, case editrici e lettori, perché la strada del successo d’un libro si scrive in primo luogo con una strategia di percorso, come la scelta di affidarsi agli addetti ai lavori.