Intervista a Nicholas Sparks, ecco come nascono i suoi romanzi

Perché è importante leggere

In cucina con Leonardo da Vinci, cuoco provetto

Come leggere un libro

Le ultime dal blog...

  • Autore: Irina Turcanu
    Mer, 24/06/2020 - 10:26

    Premio Strega 2020 – Intervista a Jonathan BazziFebbre, uscito per Fandango, è un libro che ti rimane dentro, che stupisce, incanta e mette in discussione un’intera società.

    L’esordio letterario di Jonathan Bazzi ci fa ritrovare tutti più vulnerabili, più fragili e, al contempo pieni di risorse, proprio come il protagonista, Jonathan anche lui. Sempre con il «th», come l’autore. La febbre che mette in discussione le sue certezze è dovuta a un virus, un virus di cui l’Occidente ha ancora molta paura, sebbene lo snobbi, ma del quale sa poco o nulla.

    Finalista del Premio Strega 2020 Strega, Jonathan Bazzi ha raccontato alcuni dettagli che si celano dietro alla stesura di Febbre, ma anche la sua passione per la filosofia e il modo in cui viene percepito oggi l’HIV.

     

    Scrivere Febbre è stato, in certa misura, un po’ come mettersi a nudo: sebbene protetto dal filtro della narrazione, si tratta pur sempre di uno scoprirsi. Siamo di fronte alla narrazione come vita, come esempio. È una narrativa che si incontra sempre meno spesso,...

  • Autore: Daniele Antonio Vigliotti
    Mar, 23/06/2020 - 13:18

    Chi è Mario Draghi? Alla scoperta di un enigmaEsistono persone nate per essere dei leader, capaci di irrompere sulla scena nei momenti più difficili della storia e cambiare le sorti della narrazione. È il caso di Mario Draghi, consacrato dall’ormai celebre «whatever it takes» del luglio 2012, ed evocato ancora oggi come possibile guida di un governo tecnico, che sia in grado di archiviare la difficile situazione socio-economica innescata dal covid-19.

    Può dunque un uomo delle Istituzioni lasciare un ricordo così vivido del proprio operato? La risposta sembrerebbe proprio di sì, soprattutto se consideriamo le parole pronunciate lo scorso marzo dall’attuale Governatrice della BCE Christine Lagarde, che affermò: “«La Bce sosterrà i Paesi in difficoltà, ma non siamo qui per ridurre gli spread». Cosa avrebbe fatto Draghi se fosse stato ancora a capo della Banca Centrale Europea? E perché la sua presenza sembra così necessaria al giorno d’oggi?

    Ne abbiamo discusso con Marco Cecchini, autore di L’enigma Draghi (Fazi Editore). 

     

    In questi mesi si è molto...

  • Autore: Gerardo Perrotta
    Mar, 23/06/2020 - 10:30

    La caccia alle streghe tra ieri e oggi. Intervista a Marina Marazza«Io sono la strega» non è solo il titolo del nuovo romanzo di Marina Marazza edito da Solferino, sono anche le parole pronunciate da Caterina da Broni davanti ai giudici della Santa Inquisizione che la condannarono al rogo.

    Siamo nella Milano seicentesca, dove imperversa una terribile caccia alle streghe che vede le donne vittime dei più turpi delitti sotto forma di processi contro il demonio e le sue streghe. Caterina è una di queste, e la sua storia, ricostruita da Marina Marazza, è l’occasione per ripercorrere un’epoca e aprire una parentesi di riflessione su un mondo e sulla sua parte maschile, anche quella all’apparenza meno sospettabile, che di tanti mali si è macchiata verso il genere femminile.

    Della storia di Caterina e di tutto questo abbiamo parlato con Marina Marazza.

     

    Una delle due citazioni in esergo è di Winston Churchill: «Più si riesce a guardare indietro, più avanti si riuscirà a vedere». Quanto c’è di vero in quest’affermazione e...

  • Autore: Irina Turcanu
    Mar, 23/06/2020 - 10:30

    Pierre Lemaitre chiude la sua trilogia con “Lo specchio delle nostre miserie”Uscito per Mondadori, nella traduzione di Elena Cappellini, Lo specchio delle nostre miserie chiude la trilogia di Pierre Lemaitre inaugurata con Ci rivediamo lassù e proseguita con I colori dell’incendio.

    La scrittura è forte, calibrata ed estremamente evocativa. Il lettore si sposta tra diversi palcoscenici, nella vita di diversi personaggi che appaiono tutti importanti in egual misura, o quasi.

    Il sipario di quest’ultimo capitolo della trilogia lo apre Louise. È un’insegnante, una ragazza taciturna e con una gran voglia di essere madre, sola, e arrotonda lavorando nei fine settimana come cameriera per un certo Jules, un uomo paffuto dal cuore d’oro, presso la Petite Bohème. Una specie di padre. Sì, perché il posto è vacante. Il padre...

  • Autore: La Redazione
    Lun, 22/06/2020 - 12:30

    I 10 libri di saggistica più venduti della settimanaVi presentiamo i 10 libri di saggistica più venduti nella settimana dal 08 al 14 giugno 2020.

     

    La classifica è proposta da iBuk e riprende i dati elaborati dal Servizio Classifiche di Arianna sulla base di 1.600 librerie aderenti e diffuse sull’intero territorio nazionale.

     

    Il podio di questa settimana è occupato daMarsilio, Einaudi e Feltrinelli. Adelphi è la casa editrice più presente in top10 con tre libri, seguita da Mondadori e Feltrinelli con due titoli a testa. Tutti gli altri editori hanno un solo saggio in classifica.

     

    10. Io sono il potere. Confessioni di un capo di gabinetto di Anonimo e Giuseppe Salvaggiulo (Feltrinelli)

    ...

  • Autore: Alessandra Gianoglio
    Lun, 22/06/2020 - 10:30

    Senza via d’uscita. “Sulla chaise-longue” di Marghanita LaskiEssere paralizzati dentro una situazione senza alcuna via d’uscita è la percezione generale che si ha leggendo Sulla chaise-longue di Marghanita Laski (8tto edizioni, traduzione di Cristina Cigognini, prefazione di Giulia Blasi).

    Pubblicato per la prima volta nel 1953, è considerato un classico della narrativa gotica, «e come tutti i classici trascende il genere», scrive Blasi nella sua prefazione.

    Sebbene contenga alcuni schemi del gotico classico, come suscitare forti emozioni, quali paura e angoscia, e caratterizzare perfidi personaggi maschili che arrecano danni a indifese e virtuose ragazze, il romanzo di Laski si spinge molto oltre.

    Per primo, le ambientazioni. Non ci sono castelli o lugubri dimore: il volume si snoda intorno a un’unica lunga scena, ambientata sempre nella stessa stanza.

     

    Desideri migliorare il tuo inedito? Scegli il nostro...

Il Blog

Il blog Sul Romanzo nasce nell’aprile del 2009 e nell’ottobre del medesimo anno diventa collettivo. Decine i collaboratori da tutta Italia. Numerose le iniziative e le partecipazioni a eventi culturali. Un progetto che crede nella forza delle parole e della letteratura. Uno sguardo continuo sul mondo contemporaneo dell’editoria e sulla qualità letteraria, la convinzione che la lettura sia un modo per sentirsi anzitutto cittadini liberi di scegliere con maggior consapevolezza.

La Webzine

La webzine Sul Romanzo nasce all’inizio del 2010, fra tante telefonate, mail e folli progetti, solo in parte finora realizzati. Scrivono oggi nella rivista alcune delle migliori penne del blog, donando una vista ampia e profonda a temi di letteratura, editoria e scrittura. Sono affrontati anche altri aspetti della cultura in generale, con un occhio critico verso la società contemporanea. Per ora la webzine rimane nei bit informatici, l’obiettivo è migliorarla prima di ulteriori sviluppi.

L’agenzia letteraria

L’agenzia letteraria Sul Romanzo nasce nel dicembre del 2010 per fornire a privati e aziende numerosi servizi, divisi in tre sezioni: editoria, web ed eventi. Un team di professionisti del settore che affianca studi ed esperienze strutturate nel tempo, in grado di garantire qualità e prezzi vantaggiosi nel mercato. Un ponte fra autori, case editrici e lettori, perché la strada del successo d’un libro si scrive in primo luogo con una strategia di percorso, come la scelta di affidarsi agli addetti ai lavori.