Intervista a Nicholas Sparks, ecco come nascono i suoi romanzi

Come leggere un libro

Perché è importante leggere

In cucina con Leonardo da Vinci, cuoco provetto

Le ultime dal blog...

  • Autore: Annamaria Trevale
    Gio, 19/03/2020 - 11:30

    “Il ritratto”, Ilaria Bernardini e la sua versione di un triangolo amorosoCandidato al Premio Strega tra i libri proposti dagli Amici della Domenica, Il ritratto (Mondadori, 2020) di Ilaria Bernardini è stato scritto prima in inglese e poi tradotto in italiano dalla stessa autrice, che vive da tempo a Londra e ha pubblicato romanzi, racconti e sceneggiature per la tv (qui trovate la recensione di Francesca Turco).

    Valeria Costas è una famosa scrittrice cinquantacinquenne che, dopo una giovinezza errabonda e dolorosa al seguito di una madre inquieta, vive da sola a Parigi. Non si è mai fatta una famiglia, ma da più di vent’anni intrattiene una relazione segreta con Martín Aclà, un ricco imprenditore che risiede invece a Londra con la moglie e tre figli, incontrandolo dove capita nel corso dei rispettivi e frequenti impegni in giro per il mondo.

    Il giorno in cui Martín viene colpito da un grave ictus ed entra in coma...

  • Autore: Elena Ramella
    Gio, 19/03/2020 - 11:30

    Che cos’è l’amore? “Il tempo umano” di Giorgio NisiniIl tempo umano non è mai lineare, è un continuo riavvolgersi e annodarsi su se stesso. È proprio questo che sembra voglia raccontarci e dimostrarci Giorgio Nisini nel suo ultimo romanzo Il tempo umano, uscito oggi per HarperCollins Italia in e-book, in attesa della riapertura delle librerie.

    Alfredo è ossessionato dal tempo sin da piccolo e ha fondato un’azienda di orologi di lusso. Tommaso è un professore universitario che si innamora di una sua ex studentessa, Beatrice, figlia di Alfredo. Beatrice è dolce, timida, angelica. Maria, sua sorella, è tutto l’opposto. Ed è proprio con Maria che Alfredo conoscerà le vere cicatrici dell’amore. Al centro del racconto, come un magnete, un vecchio orologio che nasconde un segreto.

    Sullo sfondo di una provincia italiana straniante, il tempo sembra tirare i fili delle vite dei quattro personaggi.

    Il tempo umano è un romanzo sull’amore, e sul...

  • Autore: Dario Boemia
    Mer, 18/03/2020 - 11:30

    Violenza sprecata. “Noi felici pochi” di Patrizio BatiNoi felici pochi (Mondadori) racconta la storia drammatica di un gruppo di amici della “Roma bene”, abituati a ottenere tutto quello che desiderano e a desiderare tutto quello che non potrebbero ottenere. Ma loro sono cresciuti ai Parioli e tutto possono. L’autore ignoto ha scelto come nome fittizio Patrizio Bati, adattamento italiano di Patrick Bateman, vale a dire il serial killer di American psycho. Una nota in apertura del libro segnala che nelle scene di violenza descritte nel romanzo «tutte le persone di cui si parla sono state realmente aggredite e malmenate». E il romanzo è intriso di violenza, così come di cupidigia, arroganza, egoismo, ma – è bene anticiparlo – questo tripudio di emozioni non ha trovato felice realizzazione nella pagina, che si riempie di azioni che poste una di seguito all’altra non mantengono la promessa...

  • Autore: Gerardo Perrotta
    Mer, 18/03/2020 - 11:30

    Una visita a Londra in compagnia di Sherlock HolmesS’intitola A Londra con Sherlock Holmes l’ultimo libro di Enrico Franceschini (Giulio Perrone Editore) e propone un intinerario molto particolare nella capitale del Regno Unito in compagnia di uno dei più noti detective letterari di tutti i tempi, quello nato appunto dalla penna di Sir Arthur Conan Doyle.

    Un viaggio che attraversa i luoghi in cui Holmes è vissuto, ha passeggiato e ha investigato, senza lesinare curiosità sulla Londra del tempo e su quella attuale, cogliendo anche qualche somiglianza oltre alle tante inevitabili differenze. E proprio queste sono state in parte oggetto della nostra conversazione con Enrico Franceschini.

     

    Da dove nasce questa sua passione per Sherlock Holmes? E cosa l’affascina in particolare di questo personaggio?

    Nasce innanzi tutto dalla lettura, quando ero ragazzo, dei romanzi che lo hanno per protagonista: li ho divorati e mai più dimenticati. Rimasi colpito dalla sua straordinaria capacità di deduzione, la capacità di osservare attentamente le...

  • Autore: La Redazione
    Mar, 17/03/2020 - 20:06

    Morto Eduard Limonov, lo scrittore raccontato da Emmanuel CarrèreLo scrittore, politico e dissidente russo è morto all'età di 77 anni. Autore di opere come Eddy-baby ti amo, Il trionfo della metafisica. Memorie di uno scrittore in prigione e Zona industriale (edite in Italia da Salani) e del più recente Il boia (Sandro Teti editore), è stato anche il protagonista di una biografia (Limonov), scritta da Emmanuel Carrère e pubblicata in italiano da Adelphi.

    La notizia della sua morte è stata annunciata da Sergei Shargunov, deputato del parlamento russo ed editor della rivista «Yunost». Il suo assistente, Dmitrij Sidorenko ha poi confermato la notizia, senza però specificare le cause del decesso avvenuto oggi.

    Nato nel 1943, Limonov è cresciuto in Ucraina per trasferirsi a Mosca negli anni Sessanta. Ha pubblicato molti libri di poesie ed è diventato attivo in diversi circoli letterari. Nel 1973, insieme a Elena Shchapova, sua seconda moglie, ha lasciato l'Unione sovietica.

    Limonov è stato impegnato in molte attiità...

  • Autore: Angelina Martino
    Mar, 17/03/2020 - 11:30

    Quando il disordine della vita vince. “Il signor Cardinaud” di Georges SimenonOgni cosa è al suo posto, nell’ordine che il signor Cardinaud ha dato alla propria vita.

    «Il tempo, lo spazio, i gesti, tutto si concatenava, tutto concorreva a formare la compagine, rassicurante e limpida, di una bella domenica, la prima domenica dopo Pentecoste, la domenica della Trinità.»

     

    Il signor Cardinaud di Georges Simenon è figlio di un cestaio, è riuscito a raggiungere una posizione sociale di tutto rispetto nel suo stesso paese e ha sposato la donna che amava, dalla quale ha avuto due adorabili figli. Conduce una vita a suo sentire felice e invidiata dagli altri.

    «Lo salutavano non solo le persone del quartiere, che lo avevano conosciuto da bambino o giovanotto, ma anche personaggi importanti come il notaio Bodet, il vicesindaco, il proprietario della fabbrica del ghiaccio, che possedeva un’auto scoperta.»

     ...

Il Blog

Il blog Sul Romanzo nasce nell’aprile del 2009 e nell’ottobre del medesimo anno diventa collettivo. Decine i collaboratori da tutta Italia. Numerose le iniziative e le partecipazioni a eventi culturali. Un progetto che crede nella forza delle parole e della letteratura. Uno sguardo continuo sul mondo contemporaneo dell’editoria e sulla qualità letteraria, la convinzione che la lettura sia un modo per sentirsi anzitutto cittadini liberi di scegliere con maggior consapevolezza.

La Webzine

La webzine Sul Romanzo nasce all’inizio del 2010, fra tante telefonate, mail e folli progetti, solo in parte finora realizzati. Scrivono oggi nella rivista alcune delle migliori penne del blog, donando una vista ampia e profonda a temi di letteratura, editoria e scrittura. Sono affrontati anche altri aspetti della cultura in generale, con un occhio critico verso la società contemporanea. Per ora la webzine rimane nei bit informatici, l’obiettivo è migliorarla prima di ulteriori sviluppi.

L’agenzia letteraria

L’agenzia letteraria Sul Romanzo nasce nel dicembre del 2010 per fornire a privati e aziende numerosi servizi, divisi in tre sezioni: editoria, web ed eventi. Un team di professionisti del settore che affianca studi ed esperienze strutturate nel tempo, in grado di garantire qualità e prezzi vantaggiosi nel mercato. Un ponte fra autori, case editrici e lettori, perché la strada del successo d’un libro si scrive in primo luogo con una strategia di percorso, come la scelta di affidarsi agli addetti ai lavori.